Home News Cagnolina rubata all’improvviso: la famiglia si mobilita per le ricerche

Cagnolina rubata all’improvviso: la famiglia si mobilita per le ricerche

Cagnolina rubata all’improvviso. Il padroncino ricerca il responsabile tramite una lettera molto concisa e significativa

L'appello del bambino per la sua cagnolina (Foto Facebook)
L’appello del bambino per la sua cagnolina (Foto Facebook)

Il legame che si viene a creare tra un bambino e il proprio cane è uno stato d’animo indescrivibile, che solo chi lo vive in prima persona può comprendere fino in fondo. La storia che vi raccontiamo oggi parla proprio di questo. Il protagonista è un bambino che all’improvviso ha perso le tracce del suo cane che gli è stato rubato. Quello che fa per ritrovarlo, è commovente.

Potrebbe interessarti anche: Il cane rubato ai padroni: una triste vicenda dal lieto fine -VIDEO

Cagnolina rubata all’improvviso, il suo padroncino dedica una lettera ai rapitori

la cagnolina in primo piano (Foto Facebook)
la cagnolina in primo piano (Foto Facebook)

La sua cagnolina per lui rappresentava molto di più di una semplice pelosetta ma una vera amica sulla quale poter sempre contare. Il tragico e inaspettato avvenimento è avvenuto nel 2013 quando Ethan aveva solo quattro anni. Nonostante l’età, capiva benissimo cosa stesse succedendo intorno a lui al punto tale che per agevolare le ricerche insieme ai suoi genitori ha scritto una lettera molto emozionante. Così,dopo due anni, ha scelto di non arrendersi, facendo il possibile per far giungere il suo appello ai responsabili di quel malvagio gesto. Così, nel 2015 scrisse una lettera utilizzando parole brevi e toccanti. Ecco il contenuto: “Agli uomini cattivi che hanno preso Fern. Per favore, ora Fern può tornare a casa? Mi manca.”

Potrebbe interessarti anche: Cane rubato ritrovato nell’area dei nomadi: consegnato al padrone

Il furto della cagnolina ha sconvolto l’animo del piccolo che non è mai riuscito ad accettare e a dimenticare quello che è accaduto. La Cocker Spaniel inglese è scomparsa mentre si trovava nella fattoria di famiglia a Malden Rushett, nel Surrey in Inghilterra. A partire da quel momento, tutta la famiglia si è attivata per le ricerche, mettendo volantini ovunque, nella speranza che potesse rivelarsi utile per le ricerche e il ritrovamento della quattro zampe. Questo non era l’unico metodo  impiegato perché è stato affiancato da vari annunci inseriti sui social, proprio sulle pagine dedicate alla cagnolina.

Le parole di Ethan, così dirette ed efficaci, hanno raggiunto il cuore di tantissime persone che si sono mobilitati con tanta dedizione per essere d’aiuto al piccolo. Gli utenti infatti hanno riempito il web di foto e messaggi, tutti accompagnati dall’hastag #FindFern. La popolarità della notizia fu talmente elevata che molti giornalisti si occuparono del caso, concedendogli la giusta visibilità che meritava di avere. Ci sono voluti un pò di anni ma fortunatamente la collaborazione degli utenti e la caparbietà della famiglia sono stati determinanti per il ritrovamento della piccola.

Infatti, la notizia tanto desiderata è giunta il 3 luglio del 2019 quando la cucciola è stata ritrovata, riportando un grande sorriso sul volto di tutti i familiari. Questa storia ci insegna che lo spirito di collaborazione e la forza di volontà sono capaci di realizzare dei piccoli miracoli quotidiani che non bisogna mai sottovalutare. Finalmente Fern ha potuto riabbracciare la sua famiglia. Le auguriamo una vita piena di cose meravigliose.