Home News Cane rubato ritrovato nell’area dei nomadi: consegnato al padrone

Cane rubato ritrovato nell’area dei nomadi: consegnato al padrone

Cane rubato ritrovato nell’area dei nomadi, gli agenti della polizia lo consegnano al legittimo proprietario. L’emozione è tanta

cane in primo piano (Foto pixabay)
cane in primo piano (Foto pixabay)

Una segnalazione alla polizia locale di Sandrigo, un comune della provincia di Vicenza, ha cambiato il corso di una tranquilla giornata in periferia. L’oggetto della comunicazione riguardava la presenza di un pastore tedesco tenuto fermo con un guinzaglio, del tutto improvvisato, da un ragazzo nomade nell’area di via Galvani. Nessuno immaginava di cosa si trattasse.

Potrebbe interessarti anche: Cane rubato dal giardino: carabinieri rintracciano i ladri e recuperano il cane

Cane rubato ritrovato nell’area dei nomadi, consegnato al legittimo proprietario 

Sguardo del cane (Foto Pixabay)
Sguardo del cane (Foto Pixabay)

Le forze dell’ordine subito dopo la segnalazione si sono attivate, intervenendo in maniera repentina sul posto menzionato. Appena sono giunti sul luogo, hanno visto un furgone che aveva un particolare: il finestrino laterale era appannato. Allora, insospettiti hanno indagato per scoprire cosa si nascondesse all’interno della vettura, notando un giovane esemplare di pastore tedesco. A quel punto, per capire di cosa si trattasse, le pattuglie hanno cominciato a porre della domande alle persone lì presenti ma con scarsi risultati. Molti hanno dato risposte generiche mentre altri hanno riferito agli agenti di aver ricevuto un regalo da un amico. Non convinti delle loro parole, le forze dell’ordine hanno effettuato una ricerca per eseguire un’eventuale lettura del microchip del pelosetto.

Potrebbe interessarti anche: Cane rubato di notte da insolito trio, le telecamere riprendono tutto – VIDEO

Da tale ricerca e successiva analisi è emerso che il cane ne era sprovvisto, constatando la sua appartenenza ad un cittadino residente fuori comune. Gli agenti, in tal modo, sono riusciti a risalire al proprietario della cagnolina Kira che è stato prontamente contattato. La pelosetta è stata prelevata dal suo padrone alcuni giorni prima, perdendo le sue tracce. Il padrone, non appena ha riabbracciato la sua cagnolina, i suoi occhi si sono riempiti di commozione. Oltre a lui, hanno gioito anche i cuccioli, che aspettavano da tanto, di rivedere la loro mamma.

Fortunatamente, una storia dal lieto fine che insegna a non perdere mai la speranza.

 

Benedicta Felice