Home Curiosita Curiosità sul gorilla: la più grande scimmia simile all’uomo

Curiosità sul gorilla: la più grande scimmia simile all’uomo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07
CONDIVIDI

Il gorilla l’animale riconoscibile per il particolare aspetto simile all’uomo. Vediamo quali le caratteristiche e le curiosità sul gorilla.

gorilla
Esistono due specie, il gorilla occidentale e il gorilla orientale, separati dal fiume Congo.(Foto AdobeStock)

I gorilla sono primati senza coda che appartengono alla famiglia degli Hominidae e al genere Gorilla. Circa 7 milioni di anni fa, i loro antenati si separarono da altri primati noti come le “grandi scimmie”. Esistono due specie, il gorilla occidentale e il gorilla orientale, separati dal fiume Congo.

Il gorilla può misurare approssimativamente tra 1,65 e 1,75 metri e grazie ai suoi muscoli grandi può pesare tra 150 e 200 chilogrammi, mentre le femmine sono più piccole sia in dimensioni come in peso. Possiede un naso piatto e largo, le orecchie sono piccole e la sua bocca è grande.

Il petto e spalle ampi, grandi mani, avambracci molto più corti della parte superiore del braccio. La faccia è nera e senza peli, con occhi piccoli e vicini tra loro e grandi narici prominenti. Il colore del suo manto è grigio nero e molto fitto. Il più delle volte il gorilla cammina sulle nocche, cioè usa i quattro arti per muoversi, anche se può anche camminare facilmente in posizione verticale.

I gorilla vivono in gruppi che comprendono da 2 a 30 individui e in ogni gruppo è un maschio maturo o meglio conosciuto come maschio alfa silverback, cioè dalla schiena d’argento. Il gorilla ha una vita media di circa 40 anni in natura mentre in cattività può arrivare fino a 50 anni.

L’habitat in cui si trovano i gorilla dipenderà dalle loro specie, siano essi gorilla occidentali o orientali, nonché dalla sottospecie di appartenenza. È possibile vederlo nell’Africa equatoriale, in particolare in questi paesi: Camerun, Repubblica Centrafricana, Congo, Gabon, Guinea, Nigeria, Ruanda e Uganda. Vivono nelle foreste pluviali e nelle foreste dove abbonda il cibo. I gorilla sono animali in via di estinzione a causa della distruzione del loro habitat naturale.

Il gorilla dedica quasi la metà del giorno ad alimentarsi e predilige steli, germogli di bambù, sedano selvatico, ortiche, cardi, frutti, radici e una varietà di frutti, integrando con cortecce e invertebrati, essendo principalmente vegetariano, solo raramente si nutrono anche formiche, termiti, larve di insetto e vermi.

Alcune specie come il gorilla di pianura orientale G. beringei graueri, possono cibarsi di piccoli animali, per lo più invertebrati, mentre i gorilla di montagna G. beringei beringei anche se in piccola parte introduce nella sua alimentazione anche formiche e chiocciole.

I gorilla raggiungono la maturità sessuale in momenti diversi i maschi dalle femmine, i primi tra gli 11 e i 13 anni e le femmine tra i 10 e i 12 anni. Una volta però raggiunta questa maturità possono riprodursi in ogni stagione dell’anno. La riproduzione avviene tra il maschio e le femmine del gruppo che il maschio silverback gli concede.

Altri maschi invece raggiunta la maturità abbandoneranno la loro mandria e vagheranno fino a quando non potranno formare un gruppo da soli e lo faranno attirando le femmine per riprodursi con loro e far nascere dei piccoli. Il periodo di gestazione è di circa nove mesi, dopodiché trascorso questo periodo nasceranno e questi piccoli si nutriranno di latte materno e staranno con la madre fino a quando non avranno 3 o 4 anni.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sugli oranghi: questi primati in pericolo, così simili a noi

Curiosità

gorilla
Le due specie esistenti di gorilla, vivono infatti proprio nel continente africano, nelle foreste del Congo.(Foto Pixabay)
  • I gorilla sono considerati uno degli animali più intelligenti del mondo.
  • Nessun primate supera questi animali in termini di dimensioni e dimensioni. Sono più grandi di qualsiasi scimpanzé, orangutan o gibbone e quindi hanno il titolo di “i più grandi primati” .
  • Il DNA di gorilla è molto simile a quello degli umani con circa il 98% di somiglianza, questo numero è più alto rispetto a qualsiasi altro animale al mondo.
  • Hanno quattro dita e un pollice, come gli umani.
  • Quasi tutti i gorilla del mondo hanno lo stesso gruppo sanguigno “B”.
  • Un’altra curiosità sul gorilla è che hanno anche impronte digitali uniche come.
  • I gorilla maschi all’età di circa 12 anni, possono sviluppare un colore argento sulla schiena, da cui il nome silverback, questo loro cambiamento dà l’idea di essere del tutto un’altra specie di gorilla ma non è così.
  • I gorilla di solito interagiscono con gli altri di altre specie e sottospecie, il più delle volte molto amichevoli.
  • I gorilla dormono circa 12-13 ore al giorno.
  • Possono camminare in posizione verticale, ma preferiscono farlo sulle nocche.
  • Un piccolo di gorilla di montagna può pesare circa 1,8 kg.
  • Un’altra curiosità sul gorilla è che la femmina continua a portare i loro piccoli per circa 1 anno e mezzo, anche se sono in grado di camminare a 5 mesi di età. Proprio per questo le femmine possono avere dei figli ogni 4 anni.
  • I gorilla si spostano ogni giorno per cercare cibo ed esplorare. Non dormono mai nello stesso posto per due notti di fila.
  • I gorilla sono in grado di elaborare informazioni e pensare in modo indipendente.
  • I gorilla sono animali simili all’uomo e malattie che possono colpire le persone, possono anche influenzare questi primati, rendendoli quindi una grande minaccia per loro.
  • I gorilla sono stati cacciati dagli umani per molti anni, il che ha causato la loro diminuzione .

Raffaella Lauretta