Home Cani Fare il bagno al cane in calore: come lavare la cagna femmina

Fare il bagno al cane in calore: come lavare la cagna femmina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:05
CONDIVIDI

Molti padroni di animali domestici non sanno bene come comportarsi in “quei giorni”. Ma fare il bagno al cane in calore è possibile, con qualche attenzione.

cane bagno lavare
La cagna in calore può fare il bagno, ma ci vuole un po’ di cura in più. (Foto Flickr)

Nella vita di un cane femmina, il momento del calore, della gravidanza e del parto sono momenti fondamentali. E proprio in questi momenti avrà bisogno di attenzioni particolari, che dobbiamo fornire. E infatti non sempre i padroni sanno quello che si può e non può fare normalmente durante questi momenti. Ma fare il bagno ad un cane in calore può essere semplice se fatto con le dovute attenzioni.

Potrebbe interessarti anche: Il calore del cane femmina: tutto ciò che c’è da sapere

Il periodo del calore del cane

Il cane dorme sui nostri piedi
Il periodo del calore della cagnolina è un momento delicato. (Foto AdobeStock)

Ogni cagnolina può avere un momento diverso in cui compare il suo primo ciclo di calore. Solitamente comunque si ha nel periodo compreso tra i 6 e gli 8 mesi.

Contrariamente a quello che si pensa, questo primo calore non comunica che il cane è già pronto a diventare mamma. I veterinari infatti sconsigliano di farla già accoppiare.

Il primo accoppiamento è solitamente consigliato dagli esperti ad un’età di 2 anni, quando ormai lo sviluppo mentale e fisico della cagnolina sarà completo.

Di solito il cane femmina va in calore una o due volte all’anno. Questo indica un momento ideale per la riproduzione, infatti inizia a cercare i maschi, che tendono ad avvicinarsi a lei.

La cosa migliore, se non vogliamo che la nostra cagnolina resti incinta, è la sterilizzazione, o in ogni caso tenerla sotto controllo ed evitare contatti con i maschi.

Ci sono vari sintomi che possiamo notare durante il calore del cane:

  • Possibili variazioni del carattere o nel comportamento;
  • Dimostrazioni eccessive di affetto;
  • Piccole perdite di sangue;
  • Attenta cura delle parti intime;
  • Gonfiore della vulva.

Ogni cambiamento caratteriale o nel comportamento della nostra amica a quattro zampe, come indicato nella lista, è possibile ed è totalmente normale. 

Non c’è bisogno quindi di preoccuparci tranne in casi davvero particolari.

Cliccate su successivo per scoprire il resto dell’articolo