Home Curiosita Perché i fogli hanno i margini a lato: è colpa del topo

Perché i fogli hanno i margini a lato: è colpa del topo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08
CONDIVIDI

Vi siete mai chiesti perché la maggior parte dei fogli abbiano i margini a uno o ad entrambi i lati? La spiegazione arriva da lontano e a che fare con i roditori.

margini fogli topi
I margini dei fogli (Foto Adobe Stock)

Nel magico universo delle curiosità e dei perché eccone uno molto particolare che mette in collegamento il mondo degli animali con uno degli oggetti in uso quotidianamente e che ci accompagna da quando siamo piccoli fino alle vecchiaia. I fogli di carta: quaderni, block notes, fogli protocollo per i compiti in classe, a righe o a quadretti. Nella maggior parte possiamo notare che hanno i bordi.

Correlazione tra il topo e i margini dei fogli: la spiegazione

topi e carta
Topi e carta (Foto Adobe Stock)

Dopo la spiegazione del perché i salvadanai hanno la forma dei porcellini, qui ci chiediamo perché abbiamo dei margini sui fogli di carta? Secondo una teoria popolare venivano lasciati margini su entrambi i lati delle pagine a causa dei roditori.

Tantissimi anni fa i libri e la carta in generale non erano conservati in uffici o ambienti puliti e ordinati, ma erano lasciati in scantinati e magazzini. E capitava spesso di ricevere brutte sorprese quando, trascorso del tempo, libri e carta venivano ritrovati mangiucchiati dai topi.

Le persone quindi cominciarono a scrivere non partendo più dall’inizio del foglio, ma lasciando un margine su entrambi i lati, questo per non perdere informazioni preziose a causa dei piccoli roditori affamati.

E le linee rosse che delimitano questi spazi invece? Pare che questa delimitazione sia venuta anni dopo per facilitare chi scriveva. Serviva (e serve tuttora) a dare una indicazione, a chi scrive, per dove fermarsi e dove iniziare a scrivere.

Pensavi forse che i topi mangiassero solo formaggio come si vede nei film e nei cartoni animati?

Potrebbe interessarti anche:

S.C.