Home Curiosita I gatti possono convivere con i pesci? Tutto ciò che c’è da...

I gatti possono convivere con i pesci? Tutto ciò che c’è da sapere

Hai un felino e vorresti prendere un piccolo animale acquatico, o viceversa? Vediamo se i gatti possono convivere con i pesci.

convivenza gatto e pesce
(Foto Adobe Stock)

Condividete la vostra casa con un felino, ma avete deciso di prendervi cura anche di un altro animale domestico? Sebbene si pensi che i gatti siano nemici dei cani, possiamo notare come questi due animali da compagnia, possano essere amici più che nemici.

Ma se invece di un cane, volessimo arricchire la nostra casa con un animale acquatico? I gatti possono convivere con i pesci? Scopriamolo insieme qui di seguito.

Il gatto può convivere con un pesce?

E’ risaputo che i gatti sono dei predatori, quindi tendono a considerare ogni piccolo animale, coniglio, uccello e pesce come una potenziale preda.

Troppo mangime ai pesci
(Foto Pixabay)

Essendo a conoscenza di ciò, viene spontaneo domandarsi se i felini possano vivere nella stessa casa dove siano presenti dei pesci, o viceversa. Potrebbe sembrare una cosa assurda, ma chi ama i pesci e i gatti può convivere con entrambi gli animali domestici.

Tuttavia bisogna fare attenzione ad alcuni punti, affinché non vi siano disastri durante questa convivenza, in quanto non è possibile fermare l’istinto del felino, ma è possibile evitare che quest’ultimo si avvicini troppo al pesce.

Scegliere il giusto recipiente per il pesce

Il punto principale per far sì che il pesce non corri alcun pericolo, è scegliere il giusto recipiente dove inserirlo. Per questo motivo non è consigliata la boccia di vetro, in quanto quest’ultima presenta un’apertura superiore, alla portata di Micio.

Inoltre in generale la boccia non è consigliata in quanto non presenta un sistema di filtraggio. Mentre è consigliato acquistare un’acquario che presenti un coperchio superiore, magari con una chiusura a scatto o magnetica, in modo tale che il Micio non possa aprirla in nessun modo.

Potrebbe essere utile anche posizionare degli oggetti sul coperchio dell’acquario in modo tale che il nostro amico a quattro zampe non ci pensi proprio di salirci sopra e provare ad aprire il recipiente del pesce.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto si avvicina ai pesci in acquario: cosa è necessario sapere

Posizione dell’acquario

Oltre alla scelta dell’acquario giusto, è importante anche posizionare quest’ultimo in un posto adeguato. Solitamente è consigliato posizionare l’acquario su di un tavolo o mobile, in quanto sono luoghi alti.

gestione dell'acquario in estate
(Foto Adobe Stock)

Tuttavia, è risaputo che i gatti possono saltare ad altezze impressionanti e quindi possono facilmente arrivare al loro obiettivo. Per questo motivo l’acquario dovrebbe essere posizionato in un luogo alto ma lontano da eventuali altri mobili e sedie.

Inoltre è consigliato attaccare l’acquario sul tavolo con del silicone, per evitare incidenti, è consigliato anche riempire l’acquario con molta acqua, cosicché il peso possa essere maggiore ed è più difficile per il Micio farlo cadere.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto si avvicina ai pesci in acquario: cosa è necessario sapere

Coprire l’acquario di notte

I gatti si sa animali notturni, infatti difficilmente vedremo Micio dormire di notte, mentre i nostri amati pesci sono più attivi durante il giorno. Per questo motivo è necessario che i pesci abbiano la luce per 8 ore al giorno.

Mentre di notte, i nostri piccoli animali acquatici non hanno bisogno di luce, quindi è possibile coprire con un panno l’acquario. In questo modo il felino pronto per cacciare di notte non può osservare il contenuto del recipiente. Inoltre il non vedere il felino girovagare davanti all’acquario potrebbe evitare lo stress nei pesci.

Seguendo questi piccoli consigli, potreste far convivere i gatti con i pesci. Se ciò non fosse utile, sarebbe opportuno sistemare l’acquario in una stanza vietata al Micio.