Home Curiosita I gatti si affezionano all’uomo: lo dichiara uno studio

I gatti si affezionano all’uomo: lo dichiara uno studio

Descritto sempre come un animale indipendente e distaccato, ma non è così. Secondo uno studio anche i gatti si affezionano all’uomo.

gatti si affezionano uomo
(Foto Pexels)

I felini sono da sempre considerati animali indipendenti e distaccati e in cerca del loro umano solo ed esclusivamente per richiedere del cibo. Tuttavia, non tutti la pensano così.

Infatti uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università dell’Oregon, ha dimostrato che i gatti si affezionano ai loro padroni, proprio come i bambini si affezionano ai propri genitori. Ma vediamo nello specifico come si è svolta la ricerca.

I gatti si affezionano all’uomo: lo studio

Gatti poco socievoli e distaccati? Non è ciò che dichiarano i ricercatori dell’Università Statale dell’Oregon, i quali hanno effettuato uno studio pubblicato successivamente sulla rivista  “Current Biology”.

insegnare al gatto a stare in piedi
(Foto Adobe Stock)

Infatti secondo questa ricerca, i felini possono creare un legame con i loro umani, proprio come i cani. Secondo tale studio i nostri amici pelosi vedono i propri umani non solo come fonte di cibo, ma anche come fonte di confort e sicurezza.

La ricerca è stata svolta eseguendo un test sui gatti, utilizzato in passato sui bambini per valutare il legame tra genitore-bambino. Per tale studio sono stati coinvolti 108 gatti, divisi in gattini (70) e felini adulti (38), e i rispettivi umani.

Inizialmente il gatto insieme al suo umano, trascorrevano 2 minuti insieme nella stessa stanza. Trascorso il tempo, il proprietario si allontanava per 2 minuti e il Micio restava da solo. Dopodiché l’uomo tornava dal suo amico peloso per altri 2 minuti.

Lo scopo della ricerca, era valutare la risposta del felino nel momento in cui il suo umano ritornava da lui, per comprendere il tipo di attaccamento che il gatto presentava nel confronti del proprietario.

Dall’esperimento sono comparsi due tipi di attaccamento:

  • Attaccamento sicuro: il Micio sa che il suo umano si prenderà cura di lui. In questo caso il gatto in assenza del suo umano si sente a suo agio ed esplora la stanza, quando il suo proprietario ritorna, il felino lo saluta e tranquillo ritorna a guardarsi intorno;
  • Attaccamento non sicuro: in questo caso il felino tende a soffrire di ansia in assenza del suo umano e al suo ritorno lo evita e inizia a leccarsi le labbra.

Potrebbe interessarti anche: Prevalenza di parassiti nel gatto: lo studio scientifico

I ricercatori hanno dichiarato che da tale studio è emerso che circa il 65% dei felini coinvolti nell’esperimento, tra gattini e adulti, hanno dimostrato segni di attaccamento sicuro.

Per questo motivo, secondo gli esperti, differentemente da ciò che si pensi, i gatti, proprio come i cani, si affezionano ai loro proprietari. Inoltre è stato dimostrato anche che il legame tra gatto e uomo dura nel tempo.

Potrebbe interessarti anche: Come capire se il gatto ti ama: i segnali inconfondibili di micio

Il fatto che Micio non scodinzoli quando ci vede o non ci aspetta vicino alla porta quando torniamo, non significa che non ci considera o non ci ami, semplicemente i nostri amici a quattro zampe dimostrano il loro affetto in modi diversi.