Home Curiosita Gatto di Code Geass – Hangyaku no Lelouch: nome, razza, storia e...

Gatto di Code Geass – Hangyaku no Lelouch: nome, razza, storia e curiosità

Come si chiama il gatto di Code Geass: Hangyaku no Lelouch? Il suo nome è Arthur, è stato trovato originariamente da Eufemia prima di unirsi ai membri del Consiglio studentesco.

Gatto Code Geass
(Foto Facebook)

Code Geass: Lelouch of the Rebellion (Kōdo Giasu – Hangyaku no Rurūshu?) è una serie televisiva anime composta da 23 episodi andata in onda tra il 2006 e il 2007. Un sequel è stato trasmesso nel 2008. In Italia è arrivato tra il 2009 e il 2010.
Ma di cosa tratta? Il Giappone, conosciuto come Area 11, è diventato una colonia dell’impero della Britannia e i suoi cittadini, chiamati Eleven, hanno pochi diritti. I più meritevoli assumono lo status di cittadini britannici onorari ma rimangono un step sotto i benestanti Britanni. In una scuola superiore riservata ai Britanni un ragazzo di nome Lelouch vive nel rancore poiché da piccolo ha visto assassinare la propria madre e ferire gravemente la sorella diventata cieca e costretta su una sedia a rotelle. Un giorno durante uno scontro tra militare e ribelli Lelouch viene ferito e salvato da una ragazza che gli conferisce il dono di assoggettare chiunque riesca a guardare direttamente negli occhi al proprio volere.

Cosa sappiamo di Arthur, il gatto di Code Geass

Una prima curiosità è legata al nome del felino.

gatto Arthur anime
(Foto Facebook)

Quando i membri del Consiglio studentesco hanno incontrato il gatto stavano decidendo un nome non sapendo che Eufemia aveva già scelto per lui il nome Arthur. Alcuni nomi suggeriti per il felino sono stati: Panda (per la macchia nera intorno all’occhio destro), Schròdinger, Tama, JC Maxwell, Doppler, Lelouch il Secondo e Michele. Optano per Lelouch il Secondo prima di scoprire il vero nome, Arthur. Quando il consiglio studentesco lo adotta gli costruisce anche una cuccia nella sala del consiglio.

Arthur è un felino amichevole, morde sempre Suzaku, ma in un episodio gli salva la vita impedendo ad uno dei Cavalieri Neri di sparargli. Secondo il profilo Twitter della serie Arthur è una femmina ma, molto probabilmente, siccome Arthur è un nome maschile e il doppiaggio ha usato pronomi maschili tutti presumevano fosse maschio. Ricordiamo che i pronomi giapponesi non sono specifici per genere e quindi risultano difficili da tradurre.

Potrebbe interessarti ancheCani anime e manga giapponesi: nomi, storie e curiosità

Arthur è doppiato da Michelle Ruff che fa anche Euphemia li Britannia, Lelouch vi Britannia (bambino) e Mutsuke Minase.

Passiamo ora alla razza del felino. Non si sa con certezza ma molti siti sul web riportano che possa essere un gatto Korat. Fisicamente è un gatto grigio con una macchia più scura sull’occhio destro e alla punta della cosa, ha gli occhi gialli.

Nel finale della serie Arthur viene mostrato mentre veglia sulla tomba di Suzaku nel cuore della notte e viene visto l’ultima volta nella foto del matrimonio di Ohgi e Viletta sulla testa di Anya.