Home Cani Gestire la gelosia del cane può essere un problema: per farlo, devi...

Gestire la gelosia del cane può essere un problema: per farlo, devi sapere questo

Gestire la gelosia del cane è impossibile? Controllare Fido può essere complicato, ma c’è una soluzione a tutto, basta conoscere i segreti giusti. Scopriamo di cosa si tratta.

Gestire la gelosia del cane
Fido è molto geloso (Foto Canva – amoreaquattrozampe.it)

É sbagliato pensare che l’amico a quattro zampe non sia in grado di provare determinate emozioni attribuite soltanto agli umani. Il peloso è capace, come noi, di provare sentimenti ed emozioni negative che si rivelano nel suo comportamento con noi. Vediamo cosa dicono gli esperti su come gestire la gelosia del cane ed evitare problemi.

Gestire la gelosia del cane: otto segnali

Saper identificare la gelosia nel proprio amico peloso è molto importante, per capire come comportarsi con lui e risolvere questo brutto problema nel rapporto di amicizia. Ecco quali sono gli otto segnali da riconoscere.

Come gestire la gelosia in Fido
Cagnolino vuole il padrone (Foto Pexels – amoreaquattrozampe.it)

Sappiamo bene quanto Fido tenga all’amicizia con il suo padrone umano. Durante le sue lunghe giornata insieme, il cane ha bisogno di conferme per sentirsi amato e riconosciuto amico.

Questo animale, come gli altri, prova tante emozioni nel corso della convivenza, buone e negative, perché, sì, anche lui può soffrire di gelosia nei confronti dei suoi simili e degli umani.

A proposito di ciò, ci sono nuovi studi che dimostrano che esiste la gelosia nel caro Bau e che è anche difficile da gestire da noi.

Niente paura però. É possibile scoprire se il proprio Fido è geloso attraverso dei segnali che ne sono una chiara dimostrazione. Così come ce ne sono altri capaci di placarlo da questa emozione.

Si è scoperto che sia cani che gatti provano naturalmente gelosia, è una caratteristica primordiale associata al loro senso di sopravvivenza e con la competizione con altri animali.

I segnali del cane a cui prestare attenzione

Indipendentemente dalla causa che può scatenarla, la gelosia nel peloso si manifeste tramite questi particolari segnali:

  • Il cane si avvicina sempre al padrone e non lo vuole mai lasciare; tende a leccare spesso viso e mani ed è molto protettivo verso chi prova gelosia.
  • Il cane geloso richiede più attenzioni del solito e si mostra aggressivo quando si palesano altri animali nella casa o intorno al suo padrone fuori casa.
  • Il cane ringhia spesso per difendere o proteggere ciò che sente suo, compreso il padrone. A volte, può mettersi anche a combattere per competere con gli altri.
  • Il cane fa i suoi bisogni in posti inappropriati, perché incapace di controllare le sue esigenze, preso dalla gelosia.
  • Il cane marca il territorio ovunque in casa. Ogni posto viene marcato da lui, soprattutto in presenza di altri animali. Lo fa per far capire chi è che comanda.
  • L’esemplare tende a spaventare gli estranei. Fido cercherà di allontanare gli intrusi dal suo territorio, abbaiando e ringhiando in modo aggressivo, anche mentre si salutano.
  • L’esemplare tenderà a fare degli scherzetti al suo padrone.
  • Il cane se ne va via all’improvviso. Se è in una stanza, la lascerà per allontanarsi, innervosito dalla situazione.

Con tutti questi segnali da inquadrare e memorizzare, quindi, come si fa a gestire la gelosia del cane, senza commettere errori che possano aggravare la sua condizione? Continuiamo la lettura.

Potrebbe interessarti anche: Attività da fare con un cane protettivo: come trascorrere il tempo con Fido

Fido e il suo comportamento: consigli su come rapportarsi a lui

Con un cagnolino geloso e tendenzialmente aggressivo con gli altri, è chiaro che bisogna prendere in mano la situazione, facendo sempre attenzione alle sue reazioni. Leggiamo bene i consigli utili qui di seguito.

Il comportamento del cane
Peloso e la sua gelosia (Foto Pexels – amoreaquattrozampe.it)

Avere in casa un cane geloso può capitare e, spesso, bisogna essere noi superiori e imparare a placare la forte emozione.

La prima cosa da riuscire a fare, nel corso del tempo, è comprendere a fondo la sua personalità.

Conoscere bene il proprio cane è essenziale per averci a che fare anche nei momenti di difficoltà. Capire cosa gli piace e cosa no nel rapporto.

Osservarlo con attenzione, in ogni suo atteggiamento, è il grande passo per capire in che modo manifesta la sua gelosia verso di te.

Fido non vuole sentirsi sostituito o amato di meno rispetto ad un altro animale domestico (se è presente). Cerca di non dedicarti di più soltanto ad altri pelosi o ad altre persone nella casa.

Coccola e si affettuoso con il cagnolino, quando meno se lo aspetta, così da fargli sentire l’amore puro che si prova per lui.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Gestire la gelosia del cane: organizzare tutto nel dettaglio

Curiamo nel dettaglio il suo spazio preferito nell’ambiente domestico. Questo farà capire al peloso che ci teniamo alla sua sicurezza e al suo benessere, così come per la pulizia.

Fido ha bisogno di rilassarsi, ogni tanto e di sentirsi protetto nella casa. Lasciamo che lo comprenda con questi semplici gesti di pulizia e organizzazione delle sue cose, dalla ciotola alla lettiera.

Al momento della pappa, proviamo a nutrirlo separatamente da un altro animale domestico e di fornire le giuste quantità di cibo. Fido è attento a tutto e potrebbe restarci male.

Attenzione ai suoi giocattoli preferiti, facciamo che rimangano i suoi e di nessun altro peloso domestico. Fido è geloso anche delle cose di sua proprietà e potrebbe infastidirlo vedere altri giocarci.