Home Cani I cani riescono a capire i gatti? Risponde la scienza

I cani riescono a capire i gatti? Risponde la scienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

Fido e micio hanno imparato a convivere nella stessa casa, ma vi siete mai chiesti se i cani riescono a capire i gatti? Vediamo insieme la scienza cosa dice a riguardo.

I cani riescono a capire i gatti
I cani riescono a capire i gatti? Risponde la scienza (Foto Adobe Stock)

Gli animali domestici più presenti nelle nostre case sono cani e gatti, due creature per natura completamente diverse tra loro. Infatti i felini sono indipendenti e solitari, mentre i cani sono molto socievoli e addestrabili.

Inoltre presentano un linguaggio del corpo e suoni abbastanza diversi tra loro. Ciò nonostante molte famiglie sono state in grado di far convivere cani e gatti. Ma vi siete mai chiesti come fanno a comunicare? I cani riescono a capire i gatti? Vediamo qui di seguito la scienza cosa ci dice.

Potrebbe interessarti anche: Presentare il cane al gatto: come farli incontrare in modo pacifico

Cani e gatti: ecco come comunicano

Presentare il cane al gatto
Presentare il cane al gatto passo per passo (Foto Pixabay)

Sia i cani che i gatti comunicano con le persone e con i loro simili con il linguaggio del corpo. Infatti chi ha un animale domestico osserva la coda, le orecchie, la bocca e la postura del proprio micio o fido per capire cosa vuole comunicare. Ma come abbiamo detto in precedenza le due creature differiscono da questo tipo di comunicazione.

Infatti chi possiede entrambi gli animali domestici, può facilmente notare che quando il cane è rilassato anche la sua coda lo è, a differenza del gatto che quando è tranquillo e rilassato presenta una coda alta. Oppure quando micio muove la coda è nervoso e aggressivo, mentre quando lo fa fido è segno di felicità.

Nonostante ciò se il cane e il gatto convivono insieme da piccoli, o comunque sono ottimi amici, riescono ad interpretare l’uno i segnali dell’altro.

Potrebbe interessarti anche: Cane e gatto a confronto: chi vince la sfida dei sensi

Comunicazione cane e gatto: lo studio scientifico

cane gatto
Cane e gatto (Foto Pixabay)

Alcuni ricercatori hanno studiato il rapporto tra cani e gatti che convivono nella stessa casa, per capire se ci fosse una comunicazione tra di loro. Il team ha intervistato 200 famiglie che avevano adottato sia cani che gatti.

Più della metà degli intervistati ha dichiarato che la convivenza tra il loro gatto e il loro cane era pacifica, una parte ha affermato che i due animali domestici erano completamente indifferenti tra di loro e una piccolissima parte invece ha dichiarato che c’erano conflitti tra il proprio cane e il proprio gatto.

Inoltre si è potuto notare che i cani e i gatti che convivevano pacificamente, avevano imparato un loro segnale di comunicazione. Infatti i cani che solitamente usano il loro naso per annusare qualsiasi cosa, hanno imparato a salutare i gatti facendo naso e naso, un saluto proprio del felino.

Inoltre sono stati identificati, grazie a questo studio, anche le condizioni ideali per far convivere bene cani e gatti. La scelta migliore è quella di adottarli entrambi piccoli, in quanto in caso contrario, il cane può facilmente adattarsi al gatto e al suo ambiente mentre il felino difficilmente lo farà.

Marianna Durante