Il mio gatto dorme sempre su i miei piedi, c’è un motivo particolare per questo suo comportamento?

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Curiosita, Gatti

In cerca di attenzioni o semplicemente di calore? Perché un gatto dorme sui nostri piedi e come interpretare questo frequente comportamento.

Il mio gatto dorme sempre su i miei piedi, c'è un motivo particolare per questo suo comportamento?
Il mio gatto dorme sempre su i miei piedi, c’è un motivo particolare per questo suo comportamento? (Foto Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Chi vive con un gatto sa che alcuni suoi comportamenti saranno sempre avvolti dal mistero, anche per il padrone che lo conosce bene; ma in alcuni casi è possibile dare una spiegazione come quando il gatto dorme sui nostri piedi. Quali sono le motivazioni alla base di questo gesto felino e come possiamo interpretarlo? E’ bene saperlo per evitare di ignorare un suo bisogno o una sua esigenza fisiologica: ecco come spiegarlo.

Il gatto e i nostri piedi: un rapporto di odio-amore?

Ma il nostro micio si avvicina alle nostre estremità solo per cercare calore e un contatto con noi? Non sempre, in realtà: infatti al di là del conforto, ciò che desidera il felino domestico è anche la possibilità di esprimere il suo istinto predatorio, specie se si tratta di un gattino piccolo. Infatti quest’ultimo ha necessità di esprimere la capacità di afferrare oggetti come fossero delle prede, per questo ‘attacca’ i nostri piedi.

Gatto attacca i piedi
Il gatto si poggia sui nostri piedi: spesso li attacca come fossero delle prede (Canva-amoreaquattrozampe.it)

L’istinto della caccia è insito nel loro DNA e ha bisogno di esprimersi fin da piccoli, ma ciò non esclude affatto dei momenti di tenerezza: anche i felini domestici, per quanto autonomi e indipendenti (caratteristiche spesso interpretate come superficialità) cercano il nostro conforto attraverso il contatto con il nostro corpo. Pensiamo infatti a quando un gatto si poggia sul nostro petto, per sentire meglio i battiti del nostro cuore.

Il gatto dorme sui nostri piedi: cosa ci vuole comunicare?

La preoccupazione costante del padrone attento è quella di comprendere i bisogni del proprio animale domestico per soddisfarli, per questo si cerca di capire perché il gatto si poggia sui nostri piedi. Al di là del bisogno fisico, è bene sottolineare che non è un comportamento che riserva a tutti, ma in particolare alle persone di cui si fida e con le quali ha stabilito un profondo rapporto di stima e vicinanza affettiva.

Sui piedi del suo umano preferito si sente al sicuro, sa che nulla potrà arrecargli alcun danno, quindi si sente protetto da eventuali pericoli. E’ ovvio che questo gesto gli dona il calore che tanto ama (non a caso il gatto dorme al sole anche se fa caldo, perché non teme le alte temperature, anzi le apprezza). Infine non dimentichiamo che il gatto è un animale territoriale, quindi non mancherà occasione di rimarcare la sua proprietà, il suo territorio (cioè anche il suo stesso padrone): poggiarsi sui piedi indicherà chiaramente a ‘eventuali altri concorrenti’ che quella persona è sua e nessuno dovrà avvicinarsi.

Se vuoi saperne di più, leggi un nostro approfondimento sul tema >>> Il gatto morde i piedi: tutte le cause e quando preoccuparsi

Il gatto dorme sui nostri piedi: si addormenta davvero?

Non solo si è poggiato sui nostri piedi ma si è addirittura lasciato andare a un piacevole sonnellino? Non dimentichiamo che i gatti non dormono mai profondamente, poiché sono sempre in stato di allerta anche quando chiudono gli occhi. Infatti devono sempre essere pronti a ‘intervenire’ in caso di pericolo o, quanto meno, a svegliarci per evitare di farsi trovare impreparati.

Gatto dorme sul piede
Il gatto si poggia sui nostri piedi e a volte si addormenta (Canva-amoreaquattrozampe.it)

Infatti il micio approfitta di questo contatto, della nostra vicinanza, per rilassarsi accanto alla persona di cui si fida di più perché non solo sa che non gli farebbe mai del male ma anche che potrebbe essere un validissimo aiuto in caso di ‘attacco nemico’. E se questo suo comportamento diventa una routine, non sarà facile fargli cambiare questa abitudine: in fondo poi perché rinunciare al contatto col nostro dolcissimo gattino?

Gestione cookie