Home Curiosita Krazy Kat: storia, curiosità e caratteristiche del gatto dei fumetti e del...

Krazy Kat: storia, curiosità e caratteristiche del gatto dei fumetti e del cinema muto

Vi ricordate il gatto dei fumetti e del cartone, Krazy Kat? E’ nato prima di Topolino ed è stato una vera star del cinema muto. Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Krazy Kat
(Foto Facebook)

Più volte sulle pagine di amoreaquattrozampe vi abbiamo raccontato le storie e gli aneddoti legati ai cani, ai gatti e agli animali dei fumetti, del cinema e della televisione. Vi abbiamo raccontato per esempio che Pietro Gambadilegno è il più antico personaggio Disney ancora utilizzato; il criminale della serie di Topolino è presente nelle avventure Disney dal 1925 (Topolino che debuttò tre anni dopo, nel 1928). E negli stessi anni, quelli del cinema muto, ci sono anche due gatti in bianco e nero che sono entrati nella stria e nell’immaginario collettivo: Krazy Kat, impegnato a lottare con il suo eterno rivale Topo Ignazio e Felix the Cat che era la vera star dell’animazione prima dell’arrivo di Topolino.

Chi è Krazy Kat, il gatto in bianco e nero

Il gatto dà il nome al fumetto e al cartone animato creato dal disegnatore statunitense George Herriman e apparso sui quotidiani statunitensi dal 1913 al 1944, ambientato nel suggestivo paesaggio della Contea di Coconino in Arizona.

gatto dei fumetti
(Foto Facebook)

Il protagonista del fumetto è Krazy Kat, ma il nome è una deformazione ortografica di Crazy Cat che si traduce in italiano in Gatto Pazzo. Nel fumetti è stilizzato, nella trasposizione cartone animato è un gatto bianco e nero: ha il corpo nero e le mani, i diedi, la faccia e il ventre bianchi. Non si sa se Krazy Kat sia maschio o femmina: alcune volte Herriman usa il pronome maschile, altre il femminile. Caratterialmente è ingenuo, curioso e anche stralunato.

Il fumetto e il cartone raccontano le avventure tra il gatto e il suo rivale è il Topo Ignazio (Ignatz Mouse). Ignazio odia Krazy Kat e cerca sempre di colpirlo alla testa con un mattone. Il gatto però è innamorato del topo e interpreta il lancio del mattone come un gesto d’amore e quindi è estremamente felice quando viene colpito.

Potrebbe interessarti anche: Gatti di Topolino e Universo Disney: nomi, razze, curiosità e foto

A completare il triangolo dei personaggi del fumetto c’è l’agente Bull Pupp (Officer Pupp); si tratta di un cane che, come tutore dell’ordine, cerca di impedire ad Ignazio di scagliare il mattone verso il gatto. A volte ci riesce, altre volte fallisce.

Dopo che George Herriman creò nel 1913 il fumetto Krazy Kat iniziò a comparire anche in cortometraggi animati prodotti dal 1916 al 1940: Krazy Kat è stato protagonista di 232 film, distribuiti in forma teatrale e per sale cinematografiche, la maggior parte muti ed è considerata ancora oggi una delle serie cinematografiche più lunghe della storia del cinema.

In Italia il cartone è andato in onda in prima TV nel 1980 sul circuito delle reti private. Umberto Eco ha citato Krazy Kat nel suo libro del 1964 “Apocalittici e integrati” nel capitolo/saggio Il mondo di Charlie Brown.