Home Curiosita Perché il gatto ci segue in strada: il significato del suo comportamento

Perché il gatto ci segue in strada: il significato del suo comportamento

Perché il gatto ci segue in strada? Quali possono essere i motivi principali per cui micio raggiunge il suo padrone fuori casa? Scopriamolo insieme.

Perché il gatto ci segue in strada
(Foto Unsplash)

Autosufficiente e indipendente, il felino è un animale affascinante ma pur sempre molto legato a chi si prende cura di lui. Può succedere, infatti, di notare un desiderio di presenza costante nel proprio micio, incapace forse di lasciarci andare. Vediamo, quindi, perché il gatto ci segue in strada.

Perché il gatto ci segue in strada: i motivi principali

Il micio domestico ha un carattere particolare e un suo modo unico di comunicare con il caro padroncino. Cosa dobbiamo pensare se il gatto inizia a seguirci anche fuori casa? Leggiamo, nello specifico, i motivi principali qui di seguito.

Felino vuole il suo padrone
(Foto Pexels)

La presenza del padrone umano è fondamentale nella vita quotidiana del felino. Questo intelligente e vivace peloso ha un modo tutto suo di parlare al padrone e vuole sempre comunicargli qualcosa.

Contrariamente a quanto si creda, il gatto è un animale che sa affezionarsi alla sua famiglia. Micio instaura un legame così profondo che, alcune volte, per lui è difficile lasciarci andare via.

Capita a molti proprietari di accorgersi che, in alcuni periodi, il peloso sembra non potere fare a meno di lui. Se capita anche a te di chiederti perché il gatto mi segue dappertutto, allora sei nel posto giusto per scoprirne i motivi.

Il nostro micio, come tutti gli animali domestici, ha bisogno di conferme nel rapporto con il suo umano, di ricevere carezze e abbracci o, semplicemente, di stare di più con noi, in qualsiasi orario e luogo.

Quando il gatto ci segue in tutte le stanze della casa e, addirittura, fuori casa e in strada, significa che ci vuole un bene profondo e che vorrebbe stare sempre con noi.

In realtà, un felino ha molto piacere a stare insieme alle persone, con il suo padrone in modo speciale.

Essendo una creatura molto curiosa e attenta, il gatto non si annoia mai ad osservarci in tutti i momenti della giornata e ovunque noi andiamo.

In cerca di sicurezza

Micio avverte, dentro di sé, il bisogno di controllare cosa faccia il suo padrone, soprattutto quando si allontana da lui. Perciò, può capitare spesso che il gatto voglia seguirci quando si lascia casa.

Il poterci seguire e osservare nei nostri movimenti fa sentire tranquillo e sicuro il peloso, serve a fargli capire le proprie abitudini e attività giornaliere, scoprire cosa facciamo quando non lo coccoliamo seduti sul divano.

Inoltre, il micio potrebbe essere in una fase in cui necessita di più coccole e affetto da parte del padrone, può capitare in lui come accade nelle persone.

Questi, però, non sono gli unici motivi che spingono il gatto a seguirci in strada. Vediamo meglio più avanti.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto segue sempre il suo padrone: ecco cosa significa

Il felino vuole stare ovunque con il suo padrone: una richiesta di aiuto

Se micio può seguirci fuori casa per trascorrere più tempo insieme a noi o per conoscerci meglio, questi non sono gli unici motivi che giustificano il suo comportamento. Potrebbe esserci qualcosa di più serio. Continuiamo a leggere qui.

Peloso sul motorino
(Foto Pixabay)

Ogni gatto ha un carattere differente da qualsiasi altro, portando con sé il suo bagaglio di esperienze e possibili traumi vissuti. Comprendiamo, dunque, che il suo comportamento può essere motivato da altri problemi.

Un altro motivo per cui il gatto ci segue in strada, quando ci allontaniamo dal suo territorio, è legato ad un suo bisogno, come quello di dover mangiare o bere, oppure sta soffrendo di una malattia di cui non si è ancora a conoscenza.

Tendenzialmente, un felino si isola quando ha un malessere o soffre di un disturbo, ma non si può generalizzare, proprio perché ogni razza è diversa e tutto dipende dal tipo di rapporto che ha creato con il suo padrone.

Allo stesso modo, una richiesta di aiuto può arrivare anche da parte di un gatto randagio il quale, sentendosi male o in difficoltà, si avvicina a noi in quanto padroni di un micio domestico.

Il peloso sente l’odore e intuisce che ci prendiamo cura di un altro micio in casa. Un gatto selvatico si sente più attratto e tranquillo avendo a che fare con una persona esperta.