Home Curiosita Perché al gatto non piace la scopa: cosa occorre sapere su micio

Perché al gatto non piace la scopa: cosa occorre sapere su micio

Perché al gatto non piace la scopa? Si tratta di una paura abbastanza comune nel felino. Vediamo di capire quali sono le ragioni e come comportarsi in questo caso.

Perché al gatto non piace la scopa
(Foto Unsplash)

Su una cosa il suo padroncino non ha dubbi: il caro micio ha paura di tante cose. Sono tanti gli oggetti e le situazioni che possono confondere e impaurire il proprio gatto, tanto da farlo scappare via e nascondersi nel suo rifugio a noi sconosciuto. Tra le varie cose che disturbano il felino c’è uno strumento di uso quotidiano: la scopa. Allora, vediamo perché al gatto non piace la scopa e come agire.

Perché al gatto non piace la scopa: le sue ragioni

Parliamo di un oggetto normalissimo e banale, presente in tutte le case ed esteticamente innocuo, almeno per noi umani. Ma la scopa, così come l’aspirapolvere, possono avere un effetto negativo sull’emotività del micio domestico. Leggiamo meglio qui nell’articolo.

Perché a micio non piace la scopa
(Foto Pexels)

Sembrerebbe un peloso estremamente forte e coraggioso, che non teme neanche gli esseri umani. Eppure, il micio può spaventarsi a causa di oggetti semplici presenti nell’ambiente domestico.

Anche una banale scopa può essere oggetto di paura e fastidio per il felino, il quale tende a fuggire e nascondersi ogni volta che ne vede una.

Questo fastidio nasce dal fatto che il peloso ha un’apparato uditivo particolare, che amplifica le frequenze dei suoni che percepisce.

A differenza dell’orecchio umano, il gatto può sentire suoni impercettibili e anche lontani e ciò, all’improvviso, può impaurirlo.

Qualsiasi cosa emetta suoni o rumori assordanti e troppo forti può scatenare in lui confusione, tanto da spingerlo a doversi proteggere.

Il micio non vede e non sente come le persone: quando si ritrova tra oggetti di uso quotidiano non li può interpretare come strumenti e non ne comprende la finalità, perciò prova timore e disagio.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto ha paura dei botti: cosa è importante sapere su micio

Il felino e la paura della scopa: come risolvere

Se il proprio micio si spaventa ogni volta che vede passare una scopa davanti o se sente da lontano il rumore dell’aspirapolvere, è bene sapere come comportarsi per non turbarlo di più e rischiare di vederlo sparire per ore. Approfondiamo qui di seguito.

La paura della scopa nel felino
(Foto Pixabay)

Ogni padrone dovrebbe tenere conto dell’emotività e delle paure del proprio peloso domestico. Per questo motivo, occorre sapersi muovere in casa, soprattutto quando si utilizzano elettrodomestici o strumenti specifici.

L’amico gatto deve potersi sentire libero di girovagare indisturbato e non infastidito da oggetti che aumentano ansia in lui. Ma allora come si può risolvere il problema?

Per prima cosa, possiamo evitare di passare la scopa nella stanza (e nel momento) in cui micio è presente. Chiudere la porta della stanza in cui si trova, può attenuare l’impatto sonoro e fargli sentire meno rumore.

Quando decidiamo di utilizzare la scopa, controlliamo prima che il felino possa allontanarsi in tranquillità e velocemente, nel modo che preferisce senza subire un disagio.

É assolutamente sbagliato e scorretto forzare il micio a fermarsi in un posto in cui sente troppo rumore o in cui viene usata la scopa, che proprio non sopporta.

Il segreto è abituare il peloso a sentire certi suoni e a notare questi movimenti nella casa. Deve realizzarsi tutto gradualmente, in modo tale da non traumatizzarlo.

Strumenti come la scopa o aspirapolvere, il phon e la lavatrice devono essere accettati col tempo dal micio, senza aggressività e torture quotidiane per il suo udito.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.