Home Curiosita Perché il panda mangia i bambù: cosa è importante sapere

Perché il panda mangia i bambù: cosa è importante sapere

Perché il panda mangia i bambù? Questa pianta fa sempre parte della sua alimentazione. Vediamo di capire come mai con altre curiosità sul gigante peloso.

Perché il panda mangia i bambù
(Foto Unsplash)

Amato dalle persone di ogni età e da ogni parte del mondo, il panda è un animale che tutti vorremmo poter adottare e coccolare senza sosta. Tenero, dolce e un po’ pigro, questo irresistibile gigante peloso è il sogno di molti ma non è concesso a chiunque di prendersene cura. La specie protetta ha tante abitudini curiose, a partire dal suo cibo preferito. Vediamo, qui, perché il panda mangia i bambù e altre fantastiche curiosità.

Perché il panda mangia i bambù?

La vita di un panda viene invidiata da tutti. Questo gigante adorabile può permettersi di oziare, dormire e mangiare tutto il giorno e giocare ogni volta che vuole. Tra i suoi cibi preferiti c’è sicuramente la pianta di bambù. Ma perché si ciba soprattutto di bambù? Leggiamo meglio qui.

Il panda mangia i bambù
(Foto Pexels)

Il panda è un peloso meraviglioso, tra i più amati in natura, per il suo aspetto da peluche gigante e i suoi occhioni dolci, per la sua forma rotonda e il suo modo goffo di muoversi.

Da sempre, il panda attira le persone mostrando loro uno stile di vita invidiabile, fatto di tanto gioco, ore infinite di sonno e cibo a volontà. Il grande animale adora anche dedicarsi ad alcune attività per cui è famoso.

Prima di queste, però, il peloso gigante non è felice se non trascorre qualche ora, circa 14 ore, a mangiare. Un panda grande si nutre di varie cose: dagli insetti ai topi, a volte le uova, frutti selvatici e foglie e, in particolare, dei bambù.

Ma perché il panda mangia i bambù? La risposta è semplice. La pianta di bambù contiene molte fibre ed è un alimento super nutriente.

I suoi germogli e le sue foglie contribuiscono al buon funzionamento del metabolismo, Il bambù, ricco di vitamine del gruppo B, può ridurre il livello di colesterolo nel sangue e combatte la stitichezza.

Il panda ne apprezza proprio gli steli più morbidi ed è una fonte alimentare che lo soddisfa e lo protegge da molti problemi. Ma non sempre il peloso si è nutrito maggiormente di questa deliziosa pianta.

Perché il panda mangia i bambù: il cambiamento della dieta

Nel corso di tanti anni, la dieta del panda è cambiata molto. Gli antenati del grande animale non si nutrivano solo di bambù ma anche di altre piante e della carne.

Sono circa 30 specie di pianta di cui si può cibare il peloso e, siccome un tempo mangiava carne, il suo attuale apparato digerente non riesce a digerire bene la cellulosa delle piante.

Per questo motivo, al panda occorrono ben 14 ore per digerire lentamente tantissimi chili di bambù. Questa particolare dieta permette all’animale di sopravvivere ma li può mettere in pericolo in altre zone limitate di cibo.

Potrebbe interessarti anche: Le occhiaie del panda: indispensabili per la sua sopravvivenza, ecco perché

Il panda e le sue abitudini: tra sonno e divertimento

Il grande panda è un animale dalle poche ma buone passioni, tra cui il cibo come abbiamo detto. Oltre a mangiare, il peloso gigante ama dedicarsi ad altre attività e ha un modo particolare di rapportarsi agli umani o ad altri animali che incrocia sul suo cammino. Vediamo qui di seguito.

I bambù per il panda
(Foto Pixabay)

Non è una sorpresa sapere che il panda adori oziare, mangiare sereno e giocare quanto più possibile durante le sue tranquille giornate.

Come un grande bambino, questo animale docile e dolcissimo può addirittura impaurirsi di fronte all’umano o se incontra diversi animali. Per nulla aggressivo, il più delle volte tende a fuggire via.

Non esiste solo l’oziare

Tra le sue attività preferite c’è quella di scalare, arrampicarsi sugli alberi per tanto tempo e non molti sanno che adora anche nuotare.

Ama muoversi e strisciare tra i rami a terra, curiosare nel suo territorio, acciuffando tutto ciò che gli capita sotto le zampe enormi. Stendersi per terra e fare capriole, rotolandosi ovunque, è un’altra sua passione.

Si tratta di un peloso amante della sua libertà e preferisce passare molto tempo da solo piuttosto che insieme ai suoi simili.

Un’altra curiosità riguarda il suo verso, simile a quello della capra: il panda grugnisce per parlare con quelli della sua specie. Emette dei versi e suoni particolari se vuole comunicare, mentre resta in silenzio quando desidera restare in solitudine.

Animale unico e curiosissimo da proteggere e custodire con orgoglio nel mondo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.