Home Curiosita Quanti gatti si possono avere in casa, prima che siano davvero troppi

Quanti gatti si possono avere in casa, prima che siano davvero troppi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:57
CONDIVIDI

Chi non sogna una casa piena di micetti adorabili? Ma quanti gatti possiamo avere in casa, senza che sia un vero problema per noi e loro?

tanti gatti casa letto
Una casa piena di gatti? Forse non è proprio il caso. (Foto Pinterest)

Amiamo molto i gatti, e vorremmo averne tantissimi tutti da amare. Ma prima di adottare decine di mici, forse è meglio pensare un po’ a quando potrebbe diventare un problema. Certo, sono simpatici, affettuosi, divertenti e pieni di amore, ma quanti gatti si possono avere in casa prima che siano troppi e la vita cominci a diventare troppo complessa sia per noi che per loro?

Potrebbe interessarti anche: Come pulire una casa con molti gatti: trucchi per gattari/e e non

I gatti sono animali sociali o no?

razze gatti che vivono più a lungo
I gatti sono animali sociali o solitari? (Foto AdobeStock)

Secondo alcuni studi, i gatti non sono realmente animali sociali, ma piuttosto solitari. Anche se noi padroni di mici ci sembra triste un gatto da solo in casa, non è sempre così.

La comportamentalista felina Marie-Hélène Bonnet sostiene che non è il caso di adottare troppi gatti in una sola casa. Questo perché di natura, il gatto è un animale solitario.

Ma come spesso accade, gli appassionati di animali tendono ad umanizzare i loro pelosetti, ed è per questo che attribuiamo loro alcuni comportamenti tipicamente umani.

E allora, quando dobbiamo pensare a quanti gatti possiamo avere in casa, dobbiamo pensare a vari fattori, tra cui il carattere dei gatti e quante persone vivono insieme.

I gatti si sa sono piuttosto indipendenti, ma sono comunque animali che vogliono attenzioni ed affetto dai loro padroni. Il calcolo quindi sarebbe di due gatti per ogni persona in casa.

Questo significa che una coppia dovrebbe avere al massimo quattro gatti, mentre i single dovrebbero adottare al massimo due mici. Certo, si parla di un consiglio generico.

Gli esperti sono d’accordo su questo limite di “un gatto per ogni mano”, come viene solitamente spiegato, perché riuscirebbe a soddisfare tutte le loro esigenze.

Perché evitare di avere troppi gatti

Razze di gatti che vivono più a lungo
Troppi gatti in casa? Meglio di no, ecco le ragioni. (Foto AdobeStock)

Anche le nostre abitudini e lo stile di vita che abbiamo influenza il numero massimo di gatti che dovremmo avere in casa

Se passiamo molto tempo fuori casa, ad esempio per lavoro, è meglio avere una coppia di mici. Potranno farsi compagnia a vicenda quando non siamo con loro, ed evitare di sentirsi soli.

Ma se ne vogliamo adottare tanti, è importante considerare che è meglio evitare di arrivare a 10 o più gatti, per tutta una serie di motivi che spiegheremo ora.

Un numero elevato di gatti in una sola casa significa dover rispettare molte necessità. Parliamo anche di un alto numero di spese economiche: cibo, cure, giochi, lettiera, ecc.

Molti gatti significano anche molte più attenzioni da avere per loro. Consideriamo solo il loro benessere fisico: un maggior di gatti significa più facilità di diffusione delle malattie.

Anche se facciamo fare loro tutti i vaccini, li abbiamo sterilizzati e microchippati, un semplice virus potrebbe propagarsi molto facilmente in un grande gruppo di gatti.

E di certo, curare molti animali significa un costo piuttosto elevato delle cure veterinarie, e molte più complessità nella gestione di molti gatti ammalati allo stesso tempo.

Inoltre, tanti gatti richiedono molto tempo da parte nostra. Non solo per le coccole, ma anche per gli stimoli mentali che richiedono per non annoiarsi. Abbiamo abbastanza tempo per loro?

Giocare con i nostri gatti, spazzolarli, stare con loro, sono tutte attività fondamentali senza le quali non avranno una vita felice. E dobbiamo avere il tempo necessario per tutti loro.

Se non li curiamo abbastanza, i gatti sviluppano facilmente comportamenti fastidiosi o distruttivi, che sono in realtà da attribuire a nostre mancanze.

Infine, avere molti gatti significa avere a che fare con molte diverse personalità. Ogni gatto ha il suo carattere ed è unico, con un suo comportamento e linguaggio.

Se non sappiamo seguire ogni micio con il metodo giusto in base alla sua personalità, non sarà mai felice insieme a noi. Certo, è una grossa responsabilità da parte nostra.

Potrebbe interessarti anche: Convivenza con i gatti: piccoli trucchi per renderli felici

E allora: quanti gatti possiamo avere?

gatto annusa naso del padrone
Meglio considerare tutti questi fattori e avere pochi gatti felici. (Foto AdobeStock)

Se dopo questa lista di motivazioni ci rendiamo conto che non possiamo far fronte a tutte queste necessità, forse è meglio fermarci un attimo a riflettere.

Forse non siamo pronti ad avere tanti gatti in casa. Meglio rifletterci bene, e valutare tutto quello che serve prima di ritrovarci con tanti animali cui non riusciamo a star dietro.

I gatti, come tutti gli animali domestici, hanno bisogno di amore, cure, tempo e stimoli da parte nostra, ed hanno molte esigenze che dobbiamo sempre soddisfare per renderli felici.

Se invece, capiamo che non possiamo farlo, è meglio evitare di adottare tanti gatti e pensare di restare su un numero più consono alle nostre possibilità.

F. B.