Home Gatti Convivenza con il gatto: piccoli trucchi per renderlo felice

Convivenza con il gatto: piccoli trucchi per renderlo felice

Come far sì che la convivenza con il nostro gatto sia sempre serena e tranquilla? Ecco tutti i consigli da mettere in pratica.

cura bengala
(Foto Adobe Stock)

I felini domestici sono animali molto speciali, con un carattere indipendente e al contempo piuttosto esigente. I nostri adorabili amici a quattro zampe sono esseri che non rispondono facilmente ai comandi e per natura riescono ad impossessarsi dei luoghi più remoti di una casa, saltando ovunque e prediligendo cassetti della biancheria o gli armadi. Ecco perché sono stati ideati dei piccoli metodi fai da te utili in caso di convivenza con micio, sia per dissuadere il gatto dal fare determinate cose, sia per renderlo più felice, imparando a conoscere il suo carattere e quello che ama.

Convivenza con il gatto: i trucchi da mettere in pratica

Rendere la propria casa a prova di micio non è semplice.

arricchimento olfattivo gatto
(Foto Adobe Stock)

I felini domestici, si sa, sono creature estremamente curiose, che spesso non accettano i limiti imposti da noi umani.

Come fare in modo che il gatto rispetti alcune regole di convivenza, senza ferire il suo orgoglio? Ecco alcuni semplici accorgimenti che possono aiutarci in questa ardua impresa.

Lo scotch come dissuasore

I gatti non rispondono come i  cani a determinati rimproveri o  comandi.

 

Al contrario, tutto ciò che è proibito diventerà per loro una sfida attraente.

Ecco perché esistono dei metodi di “dissuasione” che possono essere impiegati per evitare che il gatto faccia una cosa, come il camminare sui mobili della cucina.

Uno di questi metodi consiste nell’impiego dello scotch o nastro biadesivo da applicare sulle superfici.

Il gatto sarà infastidito dal contatto con questo materiale, e la prossima volta eviterà di camminare in quel punto.

Arricchimento ambientale

Un fattore imprescindibile da considerare affinché la convivenza con il gatto sia serena riguarda l’allestimento dell’habitat del pelosetto.

arricchimento ambientale gatto
(Foto Adobe Stock)

È indispensabile mettere a disposizione del quattro zampe una zona in cui possa correre, saltare e giocare.

In caso contrario, infatti, rischierebbe di prendere di mira poltrone, tappeti e oggetti fragili disposti in casa.

Ad esempio, per intrattenere il gatto ed evitare che assalti la stoffa del divano, è possibile creare una parete con un tappetto dove il gatto potrà arrampicarsi in modo verticale.

Si tratta di un gioco divertente che di sicuro potrà entusiasmare gli esemplari più avventurosi.

Attenzione alle infestazioni parassitarie

In caso di convivenza con il gatto, Micio condividerà con noi tutti – o quasi – gli spazi della casa.

Il gatto si gratta
Il gatto si gratta: tutti i motivi possibili (Foto Pixabay)

Per questo, è determinante assicurarsi che sia sempre pulito. I felini domestici sono animali molto attenti alla loro igiene personale.

Tuttavia, da soli non possono fare molto per combattere le infestazioni parassitarie.

Per questo, è fondamentale adottare una corretta profilassi al fine di proteggerli da pulci e zecche.

Per i parassiti e le pulci del gatto, oltre agli antipulci tradizionali, si potrà ricorrere a dei repellenti naturali economici e naturali.

Ad esempio, si potrà realizzare una miscela speciale con pochi ingredienti:

  • 2 tazze d’acqua
  • 2 cucchiai da tavola di amamelide (alcol free)
  • grande limone a fette
  • una manciata di rametti di lavanda freschi o, in alternativa, 1 cucchiaio di lavanda secca.

Basterà far bollire il tutto e una volta freddato applicare sul pelo del vostro micio.

Naturalmente, però, prima di procedere è indispensabile chiedere il via libera del proprio veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Errori da non fare con il gatto: consigli per la convivenza

Eliminare il cattivo odore dalla lettiera

Il tema della lettiera è un argomento a volte imbarazzante per gli amanti dei gatti che devono far fronte ai cattivi odori provenienti dalla lettiera.

evitare che il gatto butti la sabbia fuori dalla lettiera
(Foto Adobe Stock)

Oltre a quelle profumate c’è un metodo fai da te con il quale limitare sgradevoli odori nella casa che consiste nell’inserire qualche foglia di tè verde nella lettiera del gatto.

Potrebbe interessarti anche: Vivere in città con un gatto: tutti i consigli per la convivenza perfetta

Coccole fai da te

Infine, il momento della giornata che durante la convivenza con il gatto non manca mai è quello dedicato alle coccole.

calmare il gatto con le coccole
(Foto Pinterest)

I mici amano le coccole e spesso si strusciano su superfici di vario tipo per provare un po’ di piacere.

Per questo, abbiamo individuato un metodo simpatico con il quale felix potrà farsi i “grattini” da solo, in vostra assenza.

Basterà prendere un tappetino ruvido e delle spazzole da bagno e il gioco è fatto!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.