Home Curiosita Non solo la talpa: chi sono gli altri animali ciechi

Non solo la talpa: chi sono gli altri animali ciechi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13
CONDIVIDI

Dici “animali ciechi” e pensi immediatamente alla talpa. In natura però ci sono diversi animali che non vedono ma per sopravvivere hanno sviluppato altri sensi. Vediamo chi sono.

animali ciechi talpa
Animali ciechi: la talpa (Foto Adobe Stock)

In questa lista ci sono pesci, mammiferi, anfibi e invertebrati. Si tratta di animali che presentano la cecità come caratteristica innata della loro specie e che per sopperire alla mancanza della vista hanno sviluppato udito, tatto e olfatto. La lista non può non iniziare con la famosa talpa.

Quasi tutte le sue sottospecie non hanno occhi o non vedono sottoterra. Quella senza pelo vive in Kenia, Somalia ed Etiopia, si nutre di tuberi e radici e per questo è considerata un “problema” per le coltivazioni. Come indica il suo nome è, appunto, senza pelo. La talpa europea invece mangia lombrichi, esce raramente in superficie e si orienta tramite l’olfatto molto sviluppato.

Potrebbe interessarti anche: Animali meno longevi del mondo: 16 specie che vivono da 24 ore a 5 anni

Gli altri animali ciechi: lombrico, salamandra e tetra

Lombrico
Il lombrico (Foto Pixabay)

Dopo aver visto gli animali dagli occhi infallibili, vediamo invece chi non può proprio contare sulla vista.

L’alimento della talpa europea, il lombrico, è anch’esso cieco. Si tratta di un invertebrato che vive nella terra, respira tramite la cute, non ha denti ma ha una bocca capace di ingerire grandi quantitativi di resti organici. Sopperisce alla mancanza di occhi col tatto.

Passiamo ora alla salamandra cieca del Texas, un anfibio endemico di alcune grotte del Texas, negli Stati Uniti. Non ha occhi e nemmeno pigmenti della pelle quindi resta sempre nel buio totale e non esce mai. La pelle molto sensibile permette alla salamandra cieca del Texas di trovare cibo (mangia principalmente crostacei) ed evitare la catturata.

Esiste anche una “varianteeuropea conosciuta come proteo; vive (fino a 100 anni) tra le rocce delle grotte, ha il corpo piatto e lungo, zampe corte e gli altri sensi sono molto sviluppati.

Ci sono anche pesci ciechi come il tetra messicano o Astyanax mexicanus. Si tratta di un piccolo pesce che vive vicino alle grotte della costa nord-orientale del Messico. Il maschio è lungo circa otto centimetri, la femmina 11 – 12i. Mangia vermi, crostacei e insetti e ha papille gustative molto sviluppate. Trascorre tutta la vita al buio e per questo la sua pigmentazione è quasi trasparente.

S.C.