Home Foto Adottato e riportato in canile: il cucciolo “più triste del mondo” trova...

Adottato e riportato in canile: il cucciolo “più triste del mondo” trova una nuova casa

CONDIVIDI
@Facebook
@Facebook

Una dolce cucciola cresciuta in un rifugio che, a soli sei mesi, è stata scartata dalla sua famiglia, la quale l’ha restituita al canile in cui l’aveva adottata.

Un fenomeno piuttosto comune quello dell’adozione e restituzione dell’animale, senza considerare le ripercussioni sullo stato emotivo del cane. Il rifugio Rescue Dog Match aveva diffuso ad ottobre 2015 la fotografia di Lana, tornata dietro le sbarre della gabbia del canile, dopo aver assaggiato la libertà e l’affetto in un famiglia che ha poi deciso di lasciarla di nuovo al suo destino.

Nella fotografia, Lana appariva evidentemente distrutta e afflitta, tanto che la stessa associazione animalista l’aveva definita “il cane più triste del mondo”.

La sua foto aveva commosso il mondo intero e anche la storia di Lana non era delle più belle. Infatti, era stata salvata da un allevamento illegale in Messico, dove per mangiare doveva lottare. Fin da cucciola ha imparato ad avere paura degli umani, arrivando fino ad essere aggressiva in alcuni casi. Tanto che, sottolineano i volontari, Lana è stata più volte adottata e riportata in canile, tra cui in ultimo una famiglia che temeva per i bambini di casa.

Lana è stata così integrata in una famiglia di accoglienza con la quale Lana ha imparato a rapportarsi alle persone, ritrovando lentamente la fiducia nell’uomo, fino a tornare ad essere più serena.

Adesso, è giunta la lieta notizia che tutti aspettavano, ovvero l’adozione di Lana. L’annuncio è stato diffuso dal profilo facebook Mighty Mutts che ha voluto ringraziare i siti d’informazione City News e The Dodo che hanno provveduto a diffondere la storia di Lana, contribuendo a suscitare l’interesse di molte persone verso di lei e al contempo a far capire i traumi  psicologici provocati nei cani dai cambiamenti nella loro vita e quanto sia importante per  rifugi di aiutarli a riconquistare la fiducia, dando a questi esemplari, l’ambiente e il giusto addestramento affinché siano recuperati.

 

Ma all’inizio di febbraio, l’associazione che si prendeva cura di lei ha annunciato la bella notizia: Lana ha trovato una nuova famiglia. E questa volta, tutto lascia pensare che sia quella giusta!

Da quattro mesi, Lana viveva con una famiglia di prima accoglienza, facendo ogni giorno dei piccoli progressi e aprendosi sempre di più. Crescendo d’età, la cagnolina si mostra sempre più serena e le ferite del passato sembravano cicatrizzarsi un po’ alla volta.

lana è pronta per ricominciare! E dopo alcuni incontri, una donna ha deciso di accoglierla stabilmente nella propria casa. Da due settimane vivono assieme e per il momento, sembra che il colpo di fulmine sia scoccato. La sua nuova umana adottiva ha spiegato:

La sua dolcezza mi colpisce. […] Lana continua ad avere qualche problema a relazionarsi con le persone e i cani, e a volta anche con me, ma ci stiamo lavorando (so quando sto andando troppo veloce con lei). […] E’ felice quando ci svegliamo assieme la mattina. Mi dà il buongiorno come se non ci fossimo viste per mesi.

La giovane donna ha promesso di tenerci aggiornati su Lana. “Mi sento riconoscente nei suoi confronti e fortunata che faccia parte della mia vita”, ha aggiunto.