Home Gatti Adottare un gatto Burmese: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Adottare un gatto Burmese: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Stai pensando di adottare un gatto Burmese? Scopriamo se questa razza felina fa al caso tuo, elencando indole, esigenze e proprietario ideale.

adottare gatto burmese
(Foto Instagram)

Non c’è dubbio: accogliere un nuovo amico a quattro zampe nella propria vita porta una ventata di aria fresca e felicità. In ogni caso, si tratta anche di un gesto di grande responsabilità. Infatti, la sua felicità dipende interamente da noi. Per questo, prima di adottare un gatto Burmese bisognerebbe assicurarsi che sia il micio giusto per noi: ecco cosa sapere.

Adottare un gatto Burmese: carattere e proprietario ideale

Adottare un gatto Burmese sì o no? Scopriamo l’indole di questo felino e l’identikit del suo proprietario ideale per capire se fa per noi, oppure no.

malattie comuni burmese
(Foto Instagram)

Gli esemplari di questa razza sono dolci e affettuosi: amano interagire con gli esseri umani e trascorrere con loro momenti di relax, coccole e gioco. Pur essendo estremamente affezionati alla propria famiglia, risultano autonomi e indipendenti.

Per questo, la loro adozione è perfetta anche per coloro che trascorrono alcune ore fuori casa: il micio non soffrirà la solitudine. Estroversi e socievoli, risultano grandi compagni di avventure per i più piccoli.

Al contrario, il gatto Burmese tende a non andare d’accordo con altri animali. Quindi, è sconsigliato adottare questo micio a chi già convive con un altro pelosetto.

Naturalmente, molto dipende dall’indole del singolo esemplare, oltre che dal processo di socializzazione e inserimento del gatto.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Burmese e Burmilla: quale razza di gatto scegliere

Stile di vita ed esigenze del Burmese

Conoscere i bisogni etologici del micio e sapere come soddisfarli è indispensabile prima di adottare un gatto Burmese.

Razze di gatti più tolleranti verso altri animali: il burmese europeo
(Foto Adobe Stock)

Gli esemplari di questa razza sono sprovvisti di sottopelo e tendono a soffrire le basse temperature. Il clima ideale per questi mici è caldo-temperato. Per questo, il loro posto è all’interno dell’abitazione, al fianco dei propri umani del cuore.

Del resto, si tratta di veri e propri membri della famiglia! Trattandosi di quattro zampe curiosi e vivaci, è fondamentale che abbiano a disposizione un’area in cui dedicarsi al gioco e all’esplorazione dell’ambiente circostante.

Potrebbe interessarti anche: Perché adottare un gatto: tutti i motivi per prendere un micio

Non ci sarebbe nulla di meglio che un giardino in sicurezza in cui correre, arrampicarsi e scatenarsi nelle belle giornate di sole.

In ogni caso, in alternativa è possibile progettare spazi in casa o sul terrazzo, provvisti di tutto il necessario per soddisfare le esigenze del quattro zampe. Tra i must-have rientrano: tiragraffi, lettiera, ciotole, mensole e percorsi rialzati, giochi e tunnel.

In questo modo, il felino non si annoierà neanche in vostra assenza e si manterrà attivo e in movimento, contrastando l’accumulo di peso cui risulta predisposto.

Hai definitivamente deciso di adottare un esemplare di questa razza? Allora non perderti tutte le curiosità sul gatto Burmese.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci