Home Gatti Adottare un Ojos Azules: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Adottare un Ojos Azules: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Ti piacerebbe adottare un Ojos Azules? Ecco tutte le informazioni da conoscere prima di spalancare le porte della nostra casa a questo micio.

adottare ojos azules
(Pinterest @blue.por.mis.ojos.azules)

Accogliere nella nostra abitazione e nel nostro cuore un nuovo amico a quattro zampe è un gesto che dona gioia e allegria, ma comporta grande responsabilità: da noi dipenderanno la serenità e la salute del pelosetto. Adottare un Ojos Azules è la scelta che fa al caso nostro? Scopriamolo insieme, considerando tutti gli aspetti relativi alla convivenza con il micio.

Adottare un Ojos Azules: carattere e proprietario ideale

Adottare un Ojos Azules sì o no? Per rispondere a questa domanda dobbiamo capire qual è il carattere del gatto, e se risulta compatibile con il nostro.

ojos azules
(Foto Adobe Stock)

Gli esemplari di questa razza si affezionano molto alla propria famiglia umana, a cui dimostrano tutto il proprio amore e la propria devozione.

Mansueti ed equilibrati, si rivelano dei perfetti amici a quattro zampe per i bambini e vanno d’accordo anche con i cani e gli esemplari della loro stessa specie.

Intelligenti, perspicaci e vispi, trascorrono il loro tempo all’insegna di coccole, esplorazioni e giochi. In assenza del loro umano del cuore, si dimostrano indipendenti ed autonomi.

Per questo, adottare un Ojos Azules è consigliato anche a chi trascorre alcune ore fuori casa, a patto che – naturalmente – al suo ritorno abbia tempo ed energie da dedicare al pelosetto.

Potrebbe interessarti anche: Come realizzare un catio esterno per il gatto: idee e foto

Stile di vita ed esigenze del gatto

Infine, prima di decidere definitivamente se adottare un Ojos Azules, non ci resta che scoprire tutto sui bisogni etologici di questo micio.

alimentazione ojos azules
(Pinterest @blue.por.mis.ojos.azules)

Come abbiamo anticipato, si tratta di un felino dall’indole curiosa e avventurosa, che necessita di una routine ricca di attività per sentirsi felice e stimolato.

Quindi, sarà compito nostro progettare l’habitat del gatto affinché soddisfi ogni sua esigenza, dal relax al gioco.

L’ideale sarebbe dedicare uno spazio della casa ad esclusivo uso del micio, in cui posizionare ciotole, cuccette, lettini, tiragraffi, ma anche mensole, percorsi rialzati, tunnel e giocattoli.

Se si dispone di uno spazio esterno, come un balcone o un giardino, è fondamentale che l’animale vi abbia accesso solo nel caso in cui la zona sia stata adeguatamente recintata e protetta.

Potrebbe interessarti anche: Arricchimento ambientale per gatto: mensole, scale e percorsi

Il rischio, infatti, è che il quattro zampe possa allontanarsi in preda alla curiosità e cacciarsi nei guai, rischiando addirittura la propria vita.

L’ideale sarebbe progettare un catio per il gatto, ovvero un ambiente interamente recintato e provvisto di tutto lo spazio necessario affinché il felino possa correre, giocare, saltare e divertirsi in totale sicurezza.

Hai deciso: vuoi adottare il micio dagli blu. Allora non perderti questo articolo con tutte le curiosità da scoprire sull’Ojos Azules.

In questo modo, avrai la possibilità di conoscerlo meglio e scoprirai tanti consigli sulla scelta del nome più adatto al quattro zampe.