Home Gatti Alimentazione Gatti Il cibo e gli alimenti delle feste di Natale sicuri per il...

Il cibo e gli alimenti delle feste di Natale sicuri per il nostro gatto

Il tuo gatto vuole partecipare ai pranzi e cene di Natale? Perfetto, ma sempre con un occhio al cibo che può essere adatto al micio.

gatto natale cibo alimenti cibi adatti gatti
(Foto Pixabay)

Quest’anno la pandemia porterà di certo una differenza nelle abitudini e tradizioni del Natale di tante famiglie, e questo può portare problemi a chi ha un gatto in casa. Chi ha un micio che vuole assaggiare qualche tipico cibo natalizio potrebbe dover fare molta più attenzione, visto che ci saranno probabilmente pochi ospiti a casa e quindi meno controllo.

Alcuni alimenti umani non sono adatti ai nostri amici a quattro zampe, e dobbiamo fare molta attenzione o potrebbero far male anche in maniera grave al nostro gatto. Ma non tutti.

Gli alimenti natalizi adatti al gatto

Come abbiamo spesso ricordato, è sempre meglio informarsi bene, prima di dare un alimento ai nostri animali domestici per la prima volta. Eviteremo problemi.

buona natale gatti
(Foto Flickr)

Alcune leccornie tradizionali di Natale sono irresistibili per noi umani, e potrebbero far gola anche al nostro gatto. Ma dobbiamo fare attenzione a quali cibi sono adatti al micio.

Un esempio di cibo tipico di Natale in molte famiglie è il tacchino, in tutto il mondo. Un po’ di tacchino può fare addirittura bene al nostro gatto, con un effetto calmante.

Questo tipo di carne, infatti, contiene un amminoacido, il triptofano, che ha un effetto tranquillizzante su persone e animali domestici. Ma dobbiamo servirlo al micio con attenzione.

Per dare il tacchino al nostro gatto, meglio prima sciacquare la carne in acqua tiepida, in modo da eliminare tutte le spezie e gli altri condimenti potenzialmente pericolosi.

Aglio, cipolla e sale, per noi davvero appetitosi, sono invece dannosi per il nostro gatto. Meglio quindi eliminarli. E, come sempre, le quantità di carne devono essere moderate.

Potrebbe interessarti anche: Cibi di Natale pericolosi per il gatto: quali evitare assolutamente

Altri alimenti sicuri per il nostro gatto sono:

  • Pollo, usato magari tritato per creare delle polpette, rigorosamente senza spezie;
  • Patate dolci, che siano cotte al vapore o schiacciate, ma sempre al naturale;
  • Salsa di mirtilli, una dolce ricompensa per il micio, al massimo con una leccata o due;
  • Zucca schiacciata, che può essere utile per prevenire diarrea o stitichezza, con un cucchiaio di crema di zucca;
  • Fagiolini al vapore, senza condimenti e tritati, sono ottime fonti di fibre;
  • Salmone, rigorosamente non condito, cotto alla griglia o in scatoletta. Questo tipo di pesce contiene molti acidi grassi omega 3 per il gatto, che fanno molto bene. Attenzione al tipo confezionato, assicuriamoci che il contenuto di sodio sia basso;
  • Cannella, ad esempio usata per aromatizzare alcuni piatti;
  • Tonno, in quantità controllate e senza l’olio nel caso di scatolette;
  • Miele, ma solo per i gatti che non soffrono di diabete.

Potrebbe interessarti anche: Natale 2020, 25 idee regalo per amante dei gatti da 2 a 50 euro

Gli alimenti natalizi non sicuri per i gatti

Il nostro elenco di leccornie natalizie non adatte ai nostri amici a quattro zampe è ovviamente molto più ampio, e va tenuto bene a mente in questi giorni.

gatto natale cibo alimenti cibi adatti gatti
(Foto Pixabay)

Oltre ai soliti alimenti e ingredienti di cui abbiamo spesso parlato, come il cioccolato, l’uva, i latticini, i dolci (pandoro e panettone), ecco altri esempi:

  • Pelle di tacchino o pollo, specialmente se condita e speziata (aglio, cipolle, condimenti vari), può causare dolori addominali, vomito, diarrea e pancreatite nel gatto;
  • Uvetta, come l’uva è carica di zuccheri e può causare problemi digestivi o soffocamento;
  • Torta di zucca, anche se non è un dolce tipico del nostro paese, sta prendendo piede sulle tavole natalizie. Non fa bene al micio, visto l’alto contenuto di zucchero;
  • Salse, sughi e ripieni troppo grassi o salati, che possono portare problemi allo stomaco, diarrea e vomito;
  • Noci di macadamia, che possono portare vomito, mal di stomaco, tremore, debolezza muscolare;
  • Dolci, di ogni tipo, che possono far male al gatto che le ingerisca o le lecchi;
  • Alcool, che può indebolire, ubriacare, deprimere gli animali domestici anche fino al coma. Anche un solo cucchiaino di alcool può portare a tossicità nei gatti.
  • Ogni tipo di alimento con cipolle e simili ortaggi (aglio, erba cipollina, porri, scalogno), che possono portare anemia, problemi alle mucose, indebolimento dei globuli rossi.

E ovviamente, facciamo attenzione agli avanzi, comprese eventuali ossa di pollo o tacchino, accessori di cucina (spaghi, spiedini, ecc) che possono attrarre il micio.

F. B.