Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto può mangiare le nocciole? Tutto quello che c’è da sapere...

Il gatto può mangiare le nocciole? Tutto quello che c’è da sapere su questo frutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:54
CONDIVIDI

Con l’autunno è in arrivo anche la frutta secca: il gatto può mangiare le nocciole? Vediamo insieme cosa dicono gli esperti!

Il gatto può mangiare le nocciole? (Foto Adobe Stock)
Il gatto può mangiare le nocciole? (Foto Adobe Stock)

Alzi la mano chi non ha mai condiviso il cibo con il proprio gatto! Ognuno di noi, almeno una volta, ha ceduto alle richieste supplichevoli del micio, spezzando magari una piccolissima parte di ciò che stavamo mangiando. Ma è sempre bene informarsi prima se la cosa sia salutare per il felino: ad esempio, il gatto può mangiare le nocciole? Scopriamolo insieme.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del gatto in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

Un carnivoro obbligato

E' sconsigliato servire carne cruda al gatto (Foto Adobe Stock)
Il 90% della dieta di un gatto deve essere costituito da carne (Foto Adobe Stock)

Il gatto, si sa, è una piccola tigre da salotto. Fiero, indipendente, agile, elegante, anche dispettoso. Ed è forse proprio questo il motivo per cui lo amiamo tanto. Il gatto, tuttavia, non assomiglia ai suoi cugini felini più grandi solo per aspetto e caratteristiche fisiche.

Anche il menù, sempre fatte le dovute proporzioni, è lo stesso degli altri felini. L’alimentazione del gatto deve basarsi principalmente sulla carne. Quanto? Circa il 90%. Detto in altre parole, il gatto è un carnivoro obbligato.

Il resto del suo menù non lascia spazio a molto altro, anche se è assicurata una buona varietà: pesce ovviamente, ma anche cereali, e uova. E la frutta? Diciamo che si tratta di un’aggiunta umana al suo diario alimentare.

La frutta non fa parte della dieta naturale del gatto. Questo significa che il felino in natura ne fa assolutamente a meno. Questo non vuol dire che tuttavia non ne possa mangiare, seppur in quantità modeste.

Il gatto può mangiare le nocciole?

nocciole
Gatto e nocciole non è un binomio possibile (Foto Pixabay)

Certo, pur avendo compreso che il felino può cibarsi di frutta in quantità modeste, è bene specificare che vi sono vari alimenti che non può mangiare: insomma, esiste una lista di frutta vietata al gatto, che è importante conoscere per evitare conseguenze spiacevoli.

E per le nocciole vale lo stesso? Purtroppo sì, il gatto non può mangiare le nocciole, che quindi dovrete inserire nella lista dei frutti proibiti. Per quanto si tratti di frutti autunnali molto gustosi e ricchi di benefici per l’uomo se consumati nella giusta quantità, per la nostra piccola tigre non vale lo stesso discorso.

È bene tranquillizzare i lettori: le nocciole non sono velenose per il gatto. Questo vuol dire che se il micio ingerisce poche nocciole non sorge il bisogno di portarlo dal veterinario. Il problema è legato al fatto che il gatto non è in grado di estrarre energia dai vegetali.

Mangiare le nocciole per il gatto in maniera continuativa può provocare aumento di peso, con tutti i problemi correlati all’obesità felina.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare le mandorle? Ecco cosa sapere su questo frutto

Qualche consiglio utile

Calcoli renali nel gatto
Il gatto può mangiare le nocciole? (Foto Pixabay)

Ecco qualche piccolo consiglio da tenere in mente per la stagione autunnale:

  • Non è necessario mettere tali frutti al bando: se il gatto vuole assaggiare le nocciole, potete fargliele mangiare. L’importante è che si tratti di quantità esigue e che il consumo non sia abituale;
  • Se vi accorgete che al micio piacciono le nocciole, evitate di lasciarle in luoghi accessibili dove possa facilmente prenderle;
  • Tenete il gatto lontano dalle nocciole ricoperte da cioccolato, che è dannoso per il felino.

Antonio Scaramozza