Home Gatti Differenza tra Dragon Li e Korat: come distinguere le due razze

Differenza tra Dragon Li e Korat: come distinguere le due razze

Qual è la differenza tra il Dragon Li e il Korat? Scopriamo tutte le caratteristiche che ci permettono di distinguere tra i due mici.

dragon-li-korat_optimized
(Foto Adobe Stock)

Entrambi sono mici asiatici dall’aspetto affascinante e dal carattere irresistibile. Nonostante i numerosi tratti comuni tra i due, però, questi gatti appartengono a due razze ben distinte. Ecco tutto quello che c’è da sapere su similarità e differenza tra Korat e Dragon Li.

Similarità tra le due razze

Prima di scoprire la differenza tra queste due razze feline, esaminiamo i punti in comune che accomunano Dragon Li e Korat.

gatto korat
Esemplare di Korat (Foto Adobe Stock)

Prima di tutto, entrambi i pelosetti sono rari e poco diffusi. In Italia, infatti, non sono molti gli allevamenti di queste razze.

Dal punto di vista fisico, i due gatti sono accomunate da dimensioni medie, con un peso non superiore ai 5 kg.

A causa della quasi totale assenza di sottopelo, sia Korat che Dragon Li tendono a soffrire le basse temperature.

Per questo, è importante assicurarsi che il loro habitat sia confortevole, oltre che posto in sicurezza.

Infatti, questi quattro zampe sono estremamente curiosi e potrebbero rischiare di allontanarsi, correndo numerosi pericoli.

Un ultimo punto in comune che lega i due mici asiatici riguarda il loro carattere.

Indipendenti, autonomi e poco pazienti, non sono pelosetti indicati per famiglie con bambini, nei confronti dei quali tendenzialmente hanno difficoltà ad approcciarsi.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Korat e Certosino: come distinguerli e quale razza scegliere

Differenza tra Dragon Li e Korat

Infine, non ci resta che capire in cosa consiste la differenza tra Dragon Li e Korat.

Dragon Li
Esemplare di Dragon Li (Foto Adobe Stock)

La prima distinzione tra le due razze riguarda la loro terra di origine. Il Dragon Li, infatti, proviene dalla Cina; il Korat, invece, è originario della Thailandia.

Dal punto di vista fisico, non risulta difficile distinguere i due mici per via del peculiare tonalità del loro mantello.

Il felino cinese, infatti, è avvolto da una folta pelliccia tigrata, di colore marrone dorato. L’unica tonalità del pelo del micio thailandese ammessa dallo standard, invece, è il blu.

Potrebbe interessarti anche: Gatto Korat: prezzo, carattere, cuccioli, alimentazione, salute

Un’ulteriore differenza tra Dragon Li e Korat riguarda il loro temperamento.

Il primo, infatti, è un micio molto dolce e affettuoso, ma anche schivo e riservato.

Questa caratteristica fa sì che abbia difficoltà a relazionarsi con i cani, in particolar modo se eccessivamente esuberanti.

Il felino cinese, invece, ha un temperamento più risoluto e deciso, che non gli impedisce di andare d’accordo con gli altri quattro zampe, siano essi cani o gatti.

Hai una predilezione per il micio proveniente dalla Cina? Ecco tutte le informazioni che dovresti conoscere prima di adottare un Dragon Li.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci