Home Gatti Fasi della vita del gatto: come si articola la vita del micio

Fasi della vita del gatto: come si articola la vita del micio

Quali sono le fasi della vita del gatto? Scopriamo insieme i passaggi che il micio attraversa, da nascita a età adulta e vecchiaia.

fasi vita gatto
(Foto Pixabay)

In ogni diverso periodo della sua vita, il felino ha bisogni ed esigenze particolari, che è nostro compito soddisfare. Per questo, è importante sapere quali sono le fasi della vita del gatto, per capire come il nostro amato amico a quattro zampe passa da un’età all’altra e affronta gli step della sua crescita.

Le fasi della vita del gatto: tutte le tappe

Quante e quali sono le diverse fasi della vita del gatto?

Gatto si riposa
(Foto Pixabay)

Esattamente come l’essere umano, anche Fuffy attraversa delle fasi evolutive che scandiscono la sua esistenza. Infatti, è possibile distinguere tra:

  • Infanzia;
  • Adolescenza;
  • Età adulta;
  • Vecchiaia.

Infanzia

La prima delle fasi della vita del gatto, naturalmente, ha inizio con la sua nascita.

(Foto AdobeStock)

Durante questo periodo, che arriva fino ai 2 mesi di vita, il cucciolo inizia ad interagire con l’ambiente circostante, compresa mamma gatta, gli altri quattro zampe della sua cucciolata e gli esseri umani.

In questa fase il micio è molto delicato e totalmente dipendente dalle attenzioni della mamma.

Per questo, il miglior consiglio è quello di non interferire e lasciare, come è giusto che sia, che sia lei a prendersene cura.

Qualora, invece, la mamma rifiuti il piccolo, sarà nostro compito occuparci di lui, allattando il gattino con il latte artificiale e tenendolo al caldo.

Adolescenza

Ebbene sì: incredibile a dirsi ma, esattamente come noi esseri umani, nelle fasi di vita del gatto rientra anche l’adolescenza.

parlare telepaticamente con gatto
(Foto Adobe Stock)

Questo periodo va dai 6-8 mesi ai 3 anni di vita del felino. Si tratta di un arco di tempo turbolento e particolare, in cui il quattro zampe raggiunge la maturità sessuale e si mostra ribelle e indipendente anche nei confronti del suo proprietario.

Le parole chiave per descrivere il gatto adolescente? Attivo, dispettoso, giocherellone e pronto ad esplorare nuovi angoli del suo territorio.

Potrebbe interessarti anche: La pubertà del gatto: quando si manifesta e come affrontarla

Età adulta

L’età adulta è una delle fasi della vita del gatto, che va dai 3 ai 9 anni.

fasi vita gatto
(Foto Pexels)

Nel corso del tempo, la personalità del micio si fa più equilibrata e mansueta. Il suo carattere, ormai formato, rende Fuffy meno disposto ad accettare cambiamenti e sconvolgimenti della sua routine.

Il felino, infatti, trascorre le giornate all’insegna di abitudini consolidate, rapportandosi con persone e animali che ormai fanno parte della sua quotidianità.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del gattino: come nutrirlo nei suoi primi mesi di vita

Vecchiaia

Infine, l’ultima delle fasi della vita del gatto è la vecchiaia.

fasi vita gatto
(Foto Pixabay)

Questo periodo ha inizio dai 9 agli 11 anni. In questa fase, il gatto si calma progressivamente, tende ad uscire ed esplorare sempre meno l’ambiente circostante.

Come comportarsi con un micio anziano? Durante l’età senile del micio è fondamentale portarlo dal veterinario regolarmente, per monitorare il suo stato di saute.

Inoltre, si raccomanda di creare per lui un ambiente confortevole e accogliente, in cui possa rilassarsi e godersi le nostre coccole.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.