Home Gatti Gatti al guinzaglio: ecco perché rende felici i nostri felini.

Gatti al guinzaglio: ecco perché rende felici i nostri felini.

CONDIVIDI

2nd December 1931:  A young exhibitor arrives with her kitten on a lead at the National Cat Club show at Crystal Palace, London.  (Photo by Fox Photos/Getty Images)

Per molti amanti dei felini domestici, il guinzaglio per i gatti è un tantino eccentrico e appare come una moda un po’ bizzarra che snatura l’animale.

Eppure a smentire questa opinione piuttosto diffusa entra in gioco un’esperta di comportamento animale americana  Sherry Woodard  che ha evidenziato come il guinzaglio si può rivelare uno strumento utile e benefico per i gatti, soprattutto per quelli che vivono in appartamento e per cui una passeggiatina non guasta.

L’esperta ricorda come i gatti sono esseri curiosi che amano esplorare e avere il contatto con la terra, per non parlare del farsi le unghie sugli alberi! Insomma, il micio ama uscire di casa e quei pochi momenti di esplorazione lo aiutano al contempo a diventare più riflessivo.

“Il gatto ragiona di più, ragiona su come usare il suo corpo e infine sperimenta meglio gli odori. In questo modo sono più brillanti e si tengono impegnati”, sostiene la Woodard.

Ovviamente, per chi non ha la possibilità di fare uscire il suo felino domestico, la prova guinzaglio dovrà essere effettuata con pazienza per cui bisogna prevedere più tentativi per poter abituare l’animale.

Innanzitutto viene suggerito di addestrare il gatto a casa, abituandolo ad accettare e a portare una pettorina. Per farlo, è bene fare giocare il gatto con il collare, farglielo annusare e progressivamente farglielo indossare. L’imbragatura non deve essere troppo stretta, per evitare di infastidire l’animale, né troppo larga. E’ bene che il gatto indossi la pettorina a casa per qualche giorno in casa prima di fare la prova all’esterno.

Successivamente, quando il gatto sarà sicuro di sé potrete iniziare a fargli scoprire l’esterno, lasciando la porta aperta e che il gatto si avvicini all’esterno in modo naturale. Inizialmente, è importante stare molto attenti a che l’animale non si spaventi, per cui il gatto si dovrà abituare anche ai rumori di fuori.
Ovviamente, è meglio portare l’animale in luoghi tranquilli, lontani dal traffico e dal caos delle città

Lentamente, il vostro felino domestico si abituerà a passeggiare al guinzaglio e con molte probabilità grazie alla pazienza otterrete dei grandi risultati e delle belle soddisfazioni.