Home Gatti Ecco cosa fare quando un gatto attacca di frequente

Ecco cosa fare quando un gatto attacca di frequente

CONDIVIDI

Le ragioni per la quale il gatto attacca possono essere lo stress, il malessere e la personalità. Ecco cosa possiamo fare quando il micio attacca spesso.

Che fare quando un gatto attacca di frequente
Che fare quando un gatto attacca di frequente (foto Pixabay)

I gatti sono animali dolci, giocherelloni e molto leali, ma a volte può capitare che si comportano in modo aggressivo. Generalmente il comportamento aggressivo del gatto si presenta se in casa si verifica qualche cambiamento.

Per questo è importante chiedersi quali sono i fattori che lo stressano e che portano il gatto ad avere un comportamento del genere. Vedremo qui di seguito le cause principali che portano il gatto ad attaccare e cosa si può fare per evitare ciò.

Il gatto attacca: le cause

Gatto aggressivo
(Fonte Pixabay)

Di solito come tutti gli animali, il gatto non è aggressivo se non è necessario. Per questo se il gatto attacca, lo fa per specifiche situazioni o ragioni. Ecco un elenco delle varie cause per cui il felino può avere questo tipo di comportamento.

Stress nel gatto

Il comportamento aggressivo del gatto può essere provocato dallo stress. Possono essere diverse le situazioni di stress nel felino, per esempio un trasloco, cambiamenti nella sua giornata o gelosia.

Per evitare che il gatto diventi aggressivo, sarebbe opportuno evitare che il micio affronti questi cambiamenti, se la cosa non è possibile è consigliabile che il felino si adatti gradualmente.

Malessere

Una delle principali ragioni per le quali il gatto attacca può essere un malessere o una malattia. Infatti quando il felino si sente male attua un atteggiamento difensivo per non essere toccato. In tal caso è consigliabile portare il gatto dal veterinario.

Personalità

Ci sono molti gatti che non amano il contatto fisico, per questo sono aggressivi. Solitamente accade quando il gatto adottato è già adulto e ha dovuto sopportare una vita molto dura per strada.

L’unica cosa da fare in questi casi è rispettare i limiti del gatto, che cambiando atteggiamento nei vostri confronti, farà capire quando desidera una carezza.

Il gatto attacca per gioco

Può capitare che il gatto, specialmente se è cucciolo, possa far male al padrone senza volerlo, mentre gioca, in quanto essendo piccolo non sa misurare la propria forza.

La soluzione migliore sarebbe far capire al micio che una persona non è una preda, per questo esistono dei giocattoli adatti.

Paura

Il gatto può diventare aggressivo anche se ha paura, e trovandosi in una situazione per lui minacciosa, potrebbe attaccare anche colui che si avvicina per aiutarlo.

Come aiutare un gatto che attacca

Gatto rifiuta coccole
Gatto

E’ importante per aiutare il felino a superare queste situazioni, effettuare piccoli cambiamenti all’interno della casa. Nel caso in cui il gatto risulta troppo aggressivo, è importante cercare aiuto per evitare situazioni pericolose anche per i membri della famiglia. Ecco alcuni suggerimenti per affrontare questi casi:

  • Evitare giochi aggressivi
  • Evitare di punire il gatto, in quanto lo renderebbe più stressato e quindi aggressivo
  • Rispettare lo spazio dell’animale
  • Imparare a leggere il linguaggio corporeo del gatto e i suoi suoni, per evitare di toccarlo quando non si sente a suo agio.
  • Nel momento in cui il gatto diventa aggressivo, è consigliabile isolare in una stanza il felino per diversi minuti. Ripetere quest’azione ogni volta che il gatto attacca.

Coma abbiamo detto in precedenza il gatto è un animale domestico affettuoso e leale, ma può attaccare in alcune situazioni, l’importante è capire il perché del suo atteggiamento, nel caso richiedere aiuto anche ad uno specialista.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI