Home Gatti Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale: come ci riesce e...

Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale: come ci riesce e come reagisce

Tanto intelligente da accorgersi proprio di tutto? Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale: come fa e come accorgerci se lo ha capito.

Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale
(Foto AdobeStock)

Che siano intelligenti e sensibili lo sapevamo già, ma che avessero anche dei ‘poteri magici’ forse lo ignoravamo. In realtà non si tratta di magia, quando il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale: ci riescono forse perché riescono ad interpretare dei segnali che il nostro corpo invia. In effetti imparare il linguaggio del corpo dell’altro deve essere reciproco. Vediamo come il micio riesce a riconoscere i segni del ciclo e come reagiscono di fronte a questo fenomeno femminile.

I felini e il nostro stato d’animo: ci capiscono?

Prima di capire se i nostri adorati felini domestici riescono a percepire dei segnali che rimandano al nostro stato fisico, vediamo quanto sono bravi ad interpretare e riconoscere anche il nostro stato d’animo e la nostra emotività.

Gattino
(Foto Pixabay)

La risposta è: sì. Il micio, una volta che interagisce con noi, capisce come stiamo e reagisce di conseguenza. Spesso se non fa nulla è perché probabilmente non si è avvicinato prima o non ci ha dato tanta considerazione.

Ma di sicuro si tratta di uno degli animali più empatici in natura, a dispetto della sua fama di animale indipendente e solitario. Chi ha detto che solo il cane è in grado di starci accanto come migliore amico? Anche il micio sa farlo, ovviamente a modo suo.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto capisce se abbiamo paura? Come il felino interpreta il nostro linguaggio del corpo

Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale: cosa dice la Scienza

A quanto pare non si tratta di una nostra suggestione, poiché secondo la Scienza c’è un fondamento scientifico al fatto che il gatto capisce quando abbiamo il ciclo mestruale. Noi donne, in quel periodo, ‘emaniamo’ dei feromoni o meglio vi è una alta concentrazione di essi nella zona genitale e anale.

Micio
(Foto Pixabay)

Chi meglio di un micio sa riconoscere l’odore dei feromoni? Ma se questa può essere una teoria, ve ne è un’altra che si basa sempre sul potentissimo fiuto del felino, ma stavolta è l’oggetto della sua attenzione a cambiare.

Molti esperti sostengono che non si tratta di fiutare i feromoni, bensì di riconoscere l’odore del sangue. In ogni caso l’olfatto del gatto consente a lui di riconoscere un odore insolito, che non è ovviamente quello che avverte tutti i giorni.

Sapete che talvolta il naso del gatto può salvarci la vita? Ebbene sì: si dice che i gatti riescano a fiutare i tumori nell’uomo, così come fanno i cani. Anche a livello ormonale quindi si accorgono dei cambiamenti che possono avvenire.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto annusa la faccia del padrone: il motivo del gesto

Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale: come reagiscono

Non sarà difficile vederli ‘indagare’ nella zona dei genitali con il loro nasino in quei giorni: in fondo si tratta di uno tra gli animali più curiosi al mondo, che di certo non si lascerà sfuggire l’occasione di metterci il naso!

Il gatto capisce se abbiamo il ciclo mestruale
(Foto AdobeStock)

Il basso ventre della sua umana preferita di certo emanerà un odore particolare, soprattutto a causa degli ormoni in subbuglio nel periodo mestruale. Quindi è lì che micio concentra la sua attenzione olfattiva: quindi è probabile che appena vi vedrà stesi sul divano o in poltrona ne approfitterà per saltare sulle vostre gambe e annusarci il basso ventre.

Francesca Ciardiello