Home Gatti Alimentazione Gatti Gatto in estate: perché deve mangiare frutta e verdura

Gatto in estate: perché deve mangiare frutta e verdura

CONDIVIDI

Vuoi aiutare il tuo gatto ad affrontare il caldo dell’estate ormai alle porte? Ecco perché alcuni frutti e verdure fanno bene alla sua salute.

Gatto: i cibi adatti in estate
Il gatto dovrebbe mangiare frutta e verdura: ecco quali sono i benefici

L’estate è sinonimo di sole e passeggiate all’aperto, ma ci sono dei lati negativi per i nostri amici animali, in primis la disidratazione. Quindi quale migliore arma di frutta e verdura per combattere il caldo? Ma attenzione: non tutte le tipologie estive sono buone per il nostro amico peloso. Ecco una completa lista di alimenti estivi che faranno leccare i baffi al nostro micio e faranno stare a cuor leggero anche il padrone, che non dovrò preoccuparsi della sua salute.

Il gatto: un animale carnivoro

Dimentichiamo l’immagine del gattino che beve il latte: il micio è in realtà un animale carnivoro quindi la sua esigenza di mangiare frutta e verdura è davvero in percentuale limitata. Inoltre ogni gatto è una storia a sé quindi in linea generale vi sono degli alimenti che gli fanno bene, o che almeno non sono pericolosi, ma attenzione a non esagerare con le quantità. Infatti non tutti gli alimenti estivi, seppur freschi e naturali, sono adatti alla dieta del nostro micio. Altrettanto utile è specificare che ogni alimento citato nella lista dei cibi consigliati deve essere privato dei suoi semi interni che, oltre a contenere sostanze potenzialmente tossiche possono anche ostruire le vie respiratorie.

Frutta consigliata per i gatti e perché

Ecco quali sono i frutti che possiamo acquistare freschi senza il pericolo che il nostro gatto possa sentirsi male. Ma attenzione a non esagerare con le quantità: un valido consiglio potrebbe venire dal nostro veterinario di fiducia che saprà sicuramente guidarci nella scelta.

Fragole

Ricche di vitamina C e di fibre, ma non solo: l’enzima in esse contenuto aiuta a mantenere la dentatura sana e lucida. Ma il lato negativo riguarda la loro quantità di zuccheri: le fragole ne sono fin troppo cariche, quindi è bene non abusarne per evitare problemi di diabete.

Melone e anguria

Gatto e anguria
Gatto: perché dovrebbe mangiare l’anguria e il melone

Gustosi e colorati, questi due frutti attireranno di certo l’attenzione e il palato del nostro micio. Oltre a contenere una bassa quantità di calorie, essi sono anche rinfrescanti e apportano una corretta idratazione all’organismo del felino. La quantità di acqua in essi contenuta infatti aiuta il nostro gatto a dissetarsi e a restare in forze. Studi recenti hanno dimostrato le proprietà anti-infiammatorie del melone, oltre a una discreta quantità di vitamine, potassio, magnesio e acido folico.

Pesca

Se sbucciata e senza il nocciolo interno, la pesca è un alimento estivo sicuro per il nostro gatto. Alcuni potrebbero obiettare che le pesche possono facilmente indurre allergie alimentari: allora per fugare ogni dubbio è bene fare una piccola prova e somministrargliene in piccole quantità le prime volte e notare se ci sono problemi. E’ fondamentale privarle della buccia: su di essa potrebbero esserci ancora tracce di pesticidi e altre sostanze chimiche potenzialmente tossiche per l’uomo e per l’animale che le ingerisce.

Verdure adatte alla dieta del gatto: perché fanno bene

Si intende che ogni verdura sotto riportata deve essere cotta e bollita, non solo per renderla più masticabile e digeribile, ma anche per eliminare sostanze che si trovano in ortaggi o verdure acerbe e che sono dannose per la salute del gatto.

Patate

Gatto e patate
Gatto: perché le patate fanno bene alla sua salute

Se bolliti, questi tuberi si possono tranquillamente somministrare al gatto, poiché la solanina, tossica per gli animali e per gli umani, presente nella polpa viene notevolmente ridotta. Una volta bollita e resa più facilmente masticabile, la patata può accompagnare pasti completi di carni bianche e rosse.

Cetriolo

Questa verdura anche cruda può essere inserita nei pasti del nostro micio: soprattutto in caso di carenza di magnesio, il cetriolo ideale per la sua alimentazione. Non solo aiuta a mantenere sana la dentatura del micio ma è anche dissetante. I suoi denti saranno più sani e puliti, e anche l’alito avrà una freschezza piacevole. Inoltre non si corre il pericolo di obesità poiché è un alimento privo di grassi.

Fagiolini

Croccanti e gustosi, i fagiolini piacciono di solito molto ai nostri amici felini. Oltre a contenere una grande quantità di acqua, essi sono anche ricchi di vitamine e fibre, e non hanno un apporto calorico eccessivo. Quindi possiamo sceglierli come snack premio da dare al nostro gatto e fargli fare uno spuntino pomeridiano nelle torride giornate estive.

Lattuga

Gatto e lattuga
Il gatto ama la lattuga: ecco perché gli fa bene

Anche l’insalata verde fresca, se lavata con cura, può essere un valido aiuto contro l’afa estiva. Infatti la quantità di acqua in essa contenuta aiuta a prevenire problemi di disidratazione e inoltre contiene fibre che fanno bene all’apparato digerente del gatto. Questa si può consumare sia cruda che cotta, anche se in estate di sicuro è più adatta fresca da accompagnare alla carne della sua pappa.

Frutta e verdura da evitare tutto l’anno

La frutta e la verdura non fa sempre bene, anzi alcuni tipi possono essere potenzialmente dannosi per la salute del nostro gatto. Quindi facciamo attenzione al cibo estivo che scegliamo per la sua dieta e a come utilizziamo gli alimenti per preparare il suo pasto. Ecco un rapido elenco degli alimenti facilmente reperibili nella calda stagione ma che sarebbe opportuno non far ingerire mai al nostro amico felino.

Aglio e cipolla

Anche i derivati di aglio e cipolla come cipolline e porri sono alimenti tossici a causa del fatto che contengono tiosolfato, una sostanza che distrugge i globuli rossi e induce il rischio di anemia. Nell’elenco rientra anche l’erba cipollina: meglio preferire la solita erba gatta!

Uva

Gatto e uva
Il gatto e l’uva: un rapporto pericoloso

Sebbene non ci sia il rischio di trovare della buona uva in commercio è meglio stare in guardia, non si sa mai! Questo frutto settembrino potrebbe provocare problemi all’apparato renale e di insufficienza renale nel nostro gatto. Essendo un frutto dolce e con grandi quantità di zuccheri potrebbe piacere molto al nostro amico felino, quindi è bene tenerlo alla larga.

Avocado

Questo frutto contiene una quantità di grassi molto dannosi per la salute del nostro micio: quindi sebbene sia gustoso la polpa è ricca di persina, una sostanza velenosa per la salute dei nostro animali. Inoltre potrebbe essere tra le cause principali di pancreatite, ed è tra i cibi più difficili da digerire.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del cane: le proprietà benefiche di frutta e verdura

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI