Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del cane: le proprietà benefiche di frutta e verdura

Alimentazione del cane: le proprietà benefiche di frutta e verdura

CONDIVIDI

L’estate è alle porte? Ecco quali sono gli alimenti estivi consigliati per il nostro cane e perché alcuni tipi di frutta e verdura fanno così bene.

Cane: cosa mangiare in estate
Il cane dovrebbe mangiare frutta e verdura:  ecco perché

Caldo afoso e sole possono essere pericolosi nemici per la salute dei nostri cani. Come difendere il nostro amico a quattro zampe dalle insidie della disidratazione? Con frutta e verdura fresca che in estate si trova in grandi quantità e varietà. Questi alimenti hanno determinate qualità benefiche per la salute del nostro Fido, oltre ad essere rinfrescanti e nutrienti senza appesantirlo. Ecco quali sono quelle più adatte alle sue esigenze.

Frutti da evitare in estate

Innanzitutto è bene specificare che il cane, pur essendo onnivoro, ha esigenza di mangiare carne e di conseguenza la frutta e la verdura devono occupare solo il 25% della sua alimentazione. Ma non tutti gli alimenti freschi e naturali come frutti e verdure sono buoni da inserire nella dieta del nostro cane, anzi ve ne sono alcuni assolutamente da evitare perché nocivi. E’ bene specificare che ogni alimento fresco che somministriamo al nostro cane deve essere privato dei semi e dei noccioli, che contengono amigdalina potenzialmente letale per la sua salute. Oltretutto la parte dura del frutto, come appunto il nocciolo interno, potrebbe facilmente ostruire le sue vie respiratorie e soffocarlo.

Avocado

Definirlo ‘pericoloso’ per la salute del nostro Fido potrebbe essere improprio, in quanto questo frutto contiene una sostanza tossica come la persina per il cane ma solo in alcune parti, ovvero foglie, buccia e seme. Stesso discorso vale anche per la pesca e l’albicocca, che non sono dannose nella polpa quanto nella parte del nocciolo e della buccia pelosa. Quindi la polpa in realtà non è così dannosa, anzi potrebbe anche fargli bene se somministrata in misura ridotta.

Agrumi

In generale si pensa che mandarini, arance e limoni siano una fonte preziosa di Vitamina C e che potrebbero solo far bene al nostri cane. Ma purtroppo non è così, o almeno non del tutto: se ne mangia in quantità eccessiva il nostro Fido potrebbe soffrire di problemi gastro-intestinali, ovvero mal di stomaco e diarrea. Questi fastidi quindi contribuirebbero alla disidratazione del nostro animale, quindi è sempre meglio trovare un’alternativa, non credi?

Uva

Uva al cane
Cane e l’uva: ecco perché è tossica

Sebbene sia un frutto settembrino è importante sapere che alla fine dell’estate e col primo fresco non dovremo mai dare dell’uva e dell’uvetta al nostro cane. Se ne ingerisce, e soprattutto in quantità eccessiva, potrebbe avere problemi all’apparato renale e di insufficienza renale in primis. Il cane potrebbe andarne matto perché è un frutto dolce, quindi attenzione anche a non posizionare i rifiuti del frutto a portata di zampa.

Verdure vietate al cane

Come per la frutta, anche nell’ambito della verdura e degli ortaggi ve ne sono alcuni potenzialmente pericolosi per la salute del nostro cane. Quindi facciamo attenzione a quelle che scegliamo ma soprattutto a quelle che spesso utilizziamo per cucinare come ad esempio aglio e cipolla. Un valido aiuto nella scelta e nella quantità di verdure da somministrare al cane proviene sicuramente dal nostro veterinario di fiducia.

Aglio e cipolla

Anche i derivati di aglio e cipolla come cipolline e porri sono alimenti tossici a causa del fatto che contengono tiosolfato, una sostanza che distrugge i globuli rossi e induce il rischio di anemia nel nostro cane. Alcuni potrebbero prendere le difese dell’aglio per le sue proprietà antiparassitarie, altri invece ne prendono le distanze e ne consigliano una quantità minima.

Patate

Questi tuberi si possono somministrare al cane ma solo se ben cotte: infatti la solanina presente nella polpa potrebbe essere velenosa non solo per i nostri amici a quattro zampe ma anche per noi umani. Quindi prima di dargliene in quantità moderata è sempre consigliabile farla bollire sia per eliminare la solanina sia per renderla più facilmente masticabile.

Pomodori

Pomodori al cane
Cane non deve mangiare il pomodoro: ecco perché può essere pericoloso

Perché evitare il pomodoro? Per la stessa ragione della patata: oltre alla solanina vi è anche la tomatina, che può causargli problemi intestinali. Ma un pomodoro rosso consumato di tanto in tanto non gli areca alcun danno: il problema è se il cane dovesse mangiare la pianta e i suoi primi frutti, quelli verdi e acerbi. Se dovesse mangiarne di nascosto i sintomi che potrebbe presentare sono: pupille dilatate, vomito, diarrea e problemi renali.

Melanzane

Anche in questa verdura il pericolo non è nella polpa bensì nella parte verde superiore e nella buccia, che contengono solanina. Se ne possono somministrare in piccola quantità, ma se l’animale già soffre di problemi intestinali è necessario evitare di dargliene. Se abbiamo dei dubbi basta consultare il veterinario e saprà di certo consigliarci sul da farsi.

LEGGI ANCHE: Estate con il cane: tutti gli accessori indispensabili per le attività con il tuo pet

Frutta estiva consigliata per il nostro cane

L’estate è un ottimo periodo per mangiare dei frutti gustosi, freschi e dolci che di sicuro piaceranno al nostro Fido. Ma attenzione: non tutta la frutta può fargli bene! Ecco quali sono gli alimenti che faranno impazzire il ostro cane senza fargli correre il rischio di problemi intestinali, renali o di intossicazione.

Melone e anguria

L'anguria al cane
Cane e anguria: i benefici dell’anguria

Colorati, meglio se freschi e gustosi, questi due frutti simbolo dell’estate saranno molto graditi al nostro cane. Non hanno troppe calorie e inoltre contengono tanta acqua, preziosa per idratare il nostro cane soprattutto quando fa molto caldo. Il melone ha proprietà anti-infiammatorie e possiede una gran quantità di vitamine, potassio, magnesio e acido folico. L’anguria porta altrettanti benefici poiché contiene vitamine e il suo sapore dolce non dipende dalla quantità minima di zuccheri, bensì da altre sostanze che le donano quel piacevole gusto estivo.

Fragole

Fragole al cane
Il cane mangia le fragole: ecco perché fanno bene

Per quanto riguarda gli zuccheri, le fragole ne contengono fin troppe, quindi è opportuno non abusarne. È vero che sono ricche di vitamina C e inoltre il loro enzima mantiene la dentatura del nostro Fido sana e pulita, ma è altrettanto vero che una quantità eccessiva di zuccheri nel sangue potrebbe comportare problemi di diabete nel nostro cane.

Mirtilli

Ottimi come snack di ricompensa oppure come frutta da aggiungere all’impasto dei biscotti per il nostro amato cane. Perfino immerse nell’acqua creano una bevanda fresca e dissetante ma allo stesso tempo zuccherina. I mirtilli stimolano la diuresi, quindi apportano benefici all’apparato renale, e sono una valida arma per prevenire problemi e infezioni fastidiose alle vie urinarie. Inoltre il resveratrolo in essi contenuto aiuta la funzionalità del cuore ed è un potente anti-tumorale.

Mango

Lati negativi importanti non ce ne sono: il mango è davvero un frutto esotico fantastico per il nostro cane. E’ dolce ma non troppo, e inoltre contiene una buona quantità di fibre, antiossidanti, potassio e vitamine. Studi scientifici recenti hanno inoltre dimostrato che il mango riduce il livello di colesterolo. Quindi ben venga una bella scorpacciata di questo grandioso frutto che piace non solo ai cani ma anche a noi umani!

Verdure estive consigliate per il nostro cane

Come per i frutti estivi, abbiamo visto che anche le verdure non fanno tutte bene. E per alcune vale la regola: ‘va bene, ma non troppo’. Quindi attenzione non solo al tipo ma anche alla quantità di verdura o ortaggio che somministriamo al nostro cane. Eccone una breve carrellata e qualora avessimo dei dubbi, il consiglio è sempre quello di affidarsi al parere dell’esperto.

Ravanelli

Il loro gusto delicato e fresco potrebbe piacere molto al nostro cane, soprattutto se fuori il caldo è davvero insopportabile. La quantità di vitamine e potassio in essi contenuto è buono, ma attenzione a non esagerare: una scorpacciata potrebbe creargli problemi intestinali.

Cetriolo

Cetriolo al cane
Cane e cetrioli: ecco perché dovrebbe mangiarne

Se il nostro cane è obeso oppure ha problemi di carenza di magnesio, il cetriolo è ideale per la sua alimentazione. Inoltre è dissetante e la sua ‘croccantezza’ stimola anche la masticazione a iuta a mantenere i denti sani e puliti, nonché l’alito più fresco. Inoltre indicato ai cani obesi perché non contiene oli o grassi.

Fagiolini

I cani amano la consistenza croccante e facile da masticare dei fagiolini, e anche il padrone può stare sereno se deciderà di offrirgliene come snack. Essi contengono un alto contenuto di fibre e un apporto calorico piuttosto ridotto, quindi possiamo stare tranquilli che non è un alimento che indurrà problemi di obesità nel nostro cane.

Potrebbe interessarti anche: Tosare il pelo in estate: tutto ciò che devi sapere

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI