Home Gatti Il gatto insegue altri gatti: cosa è importante sapere sul felino

Il gatto insegue altri gatti: cosa è importante sapere sul felino

Il gatto insegue altri gatti e sembra essere un po’ aggressivo? Vediamo, insieme, cosa si deve conoscere su questo tipico comportamento felino e come agire in caso di pericolo.

Il gatto insegue altri gatti
(Foto Pixabay)

Il gatto domestico sa essere sia amico che cacciatore quando ne sente il desiderio. Anche se ci mettiamo tanta energia per educarlo e fargli capire alcune regole della vita di casa, micio saprà sempre svignarsela quando ha voglia di vivere le sue avventure in solitaria. Uno dei comportamenti che più ci danno ansia è quando il felino ha a che fare con altri gatti, che può incontrare ovunque. Oggi, vediamo di capire perché il gatto insegue altri gatti e come intervenire in una situazione rischiosa.

Il gatto insegue altri gatti: il significato del suo comportamento

Spesso, si può notare il gatto inseguire altri gatti, magari quelli del vicino, e ci si chiede il perché di questo suo comportamento. Vediamo, insieme, cosa spinge micio a fare questo.

Micio insegue i pelosi
(Foto Pixabay)

Avere un gatto in casa con noi sicuramente non annoia mai. Osservare il proprio felino immerso nelle sue abitudini e alle prese con i suoi simili sono occasioni per comprendere sempre qualcosa in più sulla sua natura.

Ogni padrone può notare quanto il suo micio sia tranquillo e pacifico dentro e fuori casa ma, a volte, possono verificarsi delle situazioni in cui l’animale si lascia andare a comportamenti rischiosi per lui e per gli altri pelosi con cui ha a che fare.

Uno di questi rischi si presenta quando il gatto insegue altri gatti ed è molto difficile riuscire a richiamarlo per fermarlo. Ma perché micio lo fa? Vediamo meglio.

Il nostro peloso va osservato bene nei suoi atteggiamenti, sia quando è solo sia quando coinvolge i suoi simili. Non sempre è facile capire se il gatto è aggressivo e violento con gli altri, si deve conoscere il linguaggio del corpo del gatto.

Se avviene l’inseguimento mentre il gatto gioca con altri mici, ciò sta a significare che si sono decisi dei ruoli da scambiarsi continuamente. Per un felino, inseguire vuol dire liberare l’istinto alla caccia e alla lotta e giocare a ricoprire il ruolo dell’inseguitore, quindi quello del gatto dominante.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto gioca in modo aggressivo: i motivi e le diverse soluzioni

Il felino rincorre i pelosi: consigli su cosa fare

Se ogni tanto il gatto insegue altri gatti occorre essere attenti che non si verifichino incidenti spiacevoli e che nessuno corra dei rischi durante questo gioco così importante per loro. Vediamo come comportarsi in questa comune situazione tra felini.

Il felino e il suo atteggiamento
(Foto Pexels)

É bello vedere il proprio mici giocare e crescere insieme ad altri pelosi. Ma se un bel gioco si trasforma in un vero litigio e vediamo che il gatto morde quando gioca, sentiamo versi da predatori o, comunque, siamo testimoni di tentativi di attacco, è opportuno intervenire bloccando il litigio in atto.

Quando uno o più felini iniziano ad andare oltre un piacevole gioco tra simili, si può correre il rischio che qualcuno si faccia male seriamente. Attenzione a non agire con la presenza tra loro, potremmo rischiare di essere aggrediti anche noi.

Si consiglia, invece, di emettere un rumore molto forte per cercare di fermarli, come sbattere le mani. Provare a distrarre il proprio gatto con qualche nostra iniziativa è una buona idea per allontanarlo da quella situazione. Così come chiamarlo con un piccolo bocconcino o un giochino per lui.

Per placare l’istinto del micio inquieto e desideroso di lotte e inseguimenti, è bene cercare di rendere l’ambiente domestico il meno stressante possibile, organizzando la casa come un posto armonioso e sereno, senza tensioni e facendolo sempre sentire curato e amato, all’interno di un rapporto sano ed equilibrato.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G