Home Gatti Il gatto morde per affetto: perché dimostra così il suo amore per...

Il gatto morde per affetto: perché dimostra così il suo amore per noi

Lo farà anche perché ci vuole bene ma fa male: tutti i motivi per cui un gatto morde per affetto e quando dimostra così il suo amore per noi.

Il gatto morde per affetto
(Foto AdobeStock)

Certo che a volte è davvero difficile capire che ci vogliono bene perché quello che sentiamo prima di tutto è …il dolore del suo morso. Ma perché il gatto morde per affetto e perché dimostra il suo amore nei nostri confronti in questo modo apparentemente molto aggressivo? Tutte le cause e cosa fare quando il micio si comporta in questo modo.

Le parole che non dice: il linguaggio non verbale dei gatti

I gatti non si esprimono a parole ma sanno perfettamente come farsi capire! I padroni più esperti sono perfettamente in grado di interpretare il linguaggio del corpo dei felini domestici e di certo sono contrari all’idea che si tratti di un animale solitario e indifferente agli umani.

Gatti che si mordono tra loro
(Foto Pixabay)

In realtà il gatto esprime i suoi sentimenti e il suo stato d’animo anche attraverso gli occhi e lo sguardo, ma anche col corpo e cioè: facendo le fusa, dando piccole testate , muovendo le zampe sul nostro corpo ‘impastando’ e naturalmente ‘scrivendo’ con la coda.

Insomma sta a noi capire il linguaggio del gatto, ma se non ci riusciamo, non vuol dire che lui non si esprima bene. Analizziamo dunque tra i suoi gesti quello che potrebbe darci fastidio, quando e se è il caso di correggerlo.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto morde e dà calci: quando e perché lo fa, e cosa fare per evitarlo

Il gatto morde per affetto: cause possibili

Stava tranquillo ma all’improvviso si è attaccato alla vostra mano con un morso? Può capitare, anche se la sua intenzione non è quella di fare del male al suo umano preferito.

Vuole dimostrare affetto

Non ci crederete ma lo fa davvero per dimostrare amore nei confronti del suo padrone. D’altra parte, non riuscendo ad esprimersi a parole, può essere un suo ‘canale’ di comunicazione con noi, sebbene non particolarmente apprezzato dalla nostra mano.

Vi fa capire (gentilmente) che è stufo

Qualsiasi cosa voi gli stiate facendo, sappiate che Micio ne ha abbastanza. Non vuole essere scortese ma solo farvelo capire con affetto e senza essere palesemente aggressivo.

Non sa ‘gestirsi’

Può capitare sia al gatto appena nato sia a quello ormai maturo, che non riescano a frenare i loro impulsi, tra cui appunto quello di mordere. Infatti un piccolo felino che ha sempre tanta voglia di giocare e di avere un contatto con noi, potrebbe non saper ‘dosare’ la sua forza e giocare affettuosamente in modo un po’ violento.

Allo stesso modo un gatto anziano, memore magari di qualche avvenimento del suo passato, può mordere perché non riesce a capire le nostre intenzioni ed è istigato a reagire in questo modo.

Potrebbe interessarti ancheIl gatto morde i piedi: tutte le cause e quando preoccuparsi

Il gatto morde per affetto: quando può accadere

Non è detto che morda perché lo abbiamo fatto arrabbiare o perché il gatto è stressato da una situazione esterna pesante! A volte può anche reagire così nella totale armonia: infatti non tende a stringere la nostra pelle tra i denti, ma lo fa solo per ‘rispondere’ alle nostre attenzioni.

Il gatto morde per affetto
(Foto AdobeStock)

In altri casi magari vuole affettuosamente richiamare l’attenzione del padrone quando è troppo distratto. Chi ha un micio in casa sa bene quanto amino stare al centro dell’attenzione (con modi e tempi loro, naturalmente).

Il gatto morde per affetto: cosa fare (e non)

Seppur con le migliori intenzioni, non è detto che a noi stia bene questo suo modo di dimostrarci affetto, anzi è bene insegnare ad un gatto a non mordere e graffiare. Prima di tutto perdere la pazienza o pretendere che capisca subito che non è il caso di farlo, non è mai la strada giusta da seguire.

gatto morde mano tira calci
(Foto Pixabay)

Infatti se vogliamo che Micio si comporti in modo diverso dobbiamo innanzitutto non usare le mani per giocare: in fondo è colpa nostra se lui si è abituato a questi ‘giocattoli’.

Le carezze e le attenzioni vanno bene, ma attenzione a non esagerare perché potrebbe stressarsi oppure eccitarsi al punto da reagire mordendo, proprio perché incapace di ‘contenere’ tanta euforia.

Se dunque continua a mordere è bene sgridare il gatto nel modo corretto, con fermezza e allontanarsi dal posto in cui giocavate insieme: in questo modo capirà che, se vuole ancora godere della nostra compagnia, dovrà comportarsi bene.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino