Home Gatti Il gatto nasconde la coda sotto il corpo: il significato del gesto...

Il gatto nasconde la coda sotto il corpo: il significato del gesto felino

Il gatto nasconde la coda sotto il corpo? Un atteggiamento che ha un significato importante da conoscere. Vediamo, insieme, di cosa si tratta e come agire a riguardo.

Il gatto nasconde la coda sotto il corpo
Micio nasconde la sua coda (Foto Pixabay)

Il felino è un animale che si esprime e comunica usando il suo corpo. Alcune parti del corpo di Micio sono essenziali all’interno di un dialogo tra lui e il suo padrone umano. A seconda di come il peloso si muove, c’è un messaggio importante da ricevere. Vediamo, qui, cosa significa quando il gatto nasconde la coda sotto il corpo e cosa fare.

Il gatto nasconde la coda sotto il corpo: il significato da scoprire

É importante decifrare in modo corretto i segnali che il gatto domestico ci invia, cominciando dall’osservare con attenzione i movimenti della coda. Ecco il significato di questa posizione.

Micio tiene sotto la coda
Felino sulla difensiva (Foto Unsplash)

Come tutti gli animali domestici, anche il gatto ha un modo tutto suo per comunicare con l’umano e lo fa soprattutto usando gli strumenti che ha a disposizione.

Il corpo del felino, in effetti, è un potente mezzo comunicativo e, oltre a permettergli di sopravvivere nel mondo, gli consente di esternare ciò che prova e manifestare i suoi bisogni.

Nell’immensa espressività di un gatto, un ruolo fondamentale assume la coda. Essa è davvero essenziale nell’inviare segnali agli altri animali e al suo padrone, in quanto il messaggio cambia in base alla sua posizione e ai movimenti.

É bene sapere quanto sia importante la coda nella vita quotidiana e reale del felino. La coda permette al peloso di mantenersi in equilibrio sempre, anche durante i salti e ci sono dei segnali chiave da riconoscere all’occorrenza.

I tanti significati della coda nel felino

Considerando la postura, lo sguardo e i movimenti della coda, bisogna capire perché i gatti muovono la coda, senza commettere pericolosi errori di interpretazione.

Ad esempio, se il felino mantiene la coda alta significa che è felice di vederci e che è anche tanto amichevole.

Oppure, se il gatto tiene la coda arcuata con la punta in basso, allora occorre stare più attenti, perché potrebbe stare pianificando un attacco spinto dalla paura.

C’è anche un’altra posizione felina a cui fare particolare attenzione, perché se il gatto nasconde la coda sotto il corpo significa che è a disagio e che sta provando una forte paura.

Probabilmente Micio sta vivendo una situazione che non comprende o che lo allarma, e lo si può intuire notando altri segnali, come il fatto che è accovacciato, che ha le pupille dilatate e che mantiene le orecchie rivolte all’indietro.

Come comportarsi, allora, di fronte al gatto che sta vivendo una condizione simile? Continuiamo a leggere più avanti.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto ha la coda sempre bassa: cosa è importante sapere

Micio e il suo comportamento: cosa fare

Per il peloso a disagio o spaventato per qualcosa, occorre muoversi con cautela ed avere l’approccio giusto per avvicinarlo e tranquillizzarlo. Leggiamo come agire senza sbagliare con Micio.

Il comportamento del felino
Gatto mantiene sotto la coda (Foto Pexels)

Un padrone responsabile deve essere pronto ad ogni tipo di comportamento da parte del suo Micio. Non sempre è facile interagire con lui e bisogna comprendere i suoi momenti no.

Il felino può attraversare dei momenti infelici o più stressanti, anche nell’ambiente domestico, all’interno del quale può ritrovarsi solo e carico di ansie di cui non si sa nulla.

Ma è possibile intervenire in suo aiuto per cambiare le cose e farlo tornare sereno e a suo agio con il padrone.

Per questo è basilare saper riconoscere i segnali che il gatto invia, in modo tale da tradurre correttamente ciò che sta esternando e capire ciò di cui ha bisogno.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Un gatto spaventato deve essere rassicurato da noi, con modi gentili e lenti nei suoi confronti. Micio deve capire di potersi fidare di noi e di poter trovare sicurezza, affetto e conforto.

Se il gatto si sente minacciato o in pericolo per qualcosa, farà di tutto per dimostrarlo e farlo capire a chi ha di fronte, in questo caso il suo amico umano.

Il gatto nasconde la coda sotto il corpo: l’approccio del suo padrone

Il suo padrone deve mostrarsi calmo e pacifico, e deve lasciare che sia il felino ad avvicinarsi a lui, senza rincorrerlo o forzarlo ad andargli incontro nel modo più assoluto.

Micio ha i suoi tempi per abituarsi e tranquillizzarsi, per cui appena si sentirà più sicuro procederà lui stesso nel muoversi in modo tranquillo, verso chi se ne prende cura.

Va detto che se il peloso vuole nascondersi e restare lontano, bisogna lasciarglielo fare, e ciò vale anche per quanto riguarda la socializzazione con gli altri.

Diamogli tutto il tempo di cui necessita e, con un tono di voce soave proviamo a chiamarlo, aspettando con tanta pazienza.