Home Gatti Il gatto somalo: incredibilmente bello ed elegante

Il gatto somalo: incredibilmente bello ed elegante

CONDIVIDI

ORIGINI:

Il Somalo non è altro che un Abissino a pelo lungo. Suo luogo d’origine è l’Inghilterra dove, un secolo fa, nacque dall’incrocio fra un Abissino e un gatto a pelo lungo. Il carattere del pelo lungo fu probabilmente introdotto nelle linee di sangue dell’Abissino intorno al 1930, ma gli allevatori americani non si dedicarono all’allevamento sistematico del Somalo fino al 1960. Nel 1972 fu fondato un club degli appassionati della razza e nel 1978 il Somalo ottenne il riconoscimento ufficiale da tutte le autorità competenti americane. Oggi la razza è ampiamente diffusa in tutta Europa.

CARATTERE:

È molto intelligente, di buon carattere e giocherellone. È probabilmente un pò più timido dell’Abissino, ma altrettanto inadatto a una vita trascorsa totalmente al chiuso. Il Somalo ha un carattere del tutto singolare: si dimostra docile e affettuoso ma allo stesso tempo indipendente e schivo. Si trova perfettamente a suo agio con l’uomo, dal quale ricerca carezze e complimenti, ma è consapevole di poter sopravvivere anche senza le sue cure, forse perché è dotato di una sviluppatissima capacità di cacciare. A causa del temperamento indipendente tende a ignorare i rimproveri e le proibizioni del padrone, dal quale sa farsi “perdonare” con ricche e imprevedibili effusioni. Tende ad affezionarsi a un solo membro della famiglia, ma sa regalare affetto a tutti coloro che amano giocare insieme con lui.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: TESTA:

Leggermente cuneiforme, con un naso di lunghezza media, dalla pelle rosa. OCCHI: Ogni occhio è evidenziato dalla pelle scura della palpebra contornata da un’area più chiara. I loro colori sono ambra scuro, giallo o verde. Il torace è arrotondato e il dorso leggermente arcuato; le zampe sono snelle e lunghe, con piedi piccoli e ovali. ORECCHIE: Larghe, distanti e appuntite, con ciuffi di pelo. CORPO: Come nell’Abissino, di lunghezza media ed elegante; leggermente più largo di un Abissino, e dalla struttura ossea meno esile del Siamese. MANTELLO: Il mantello ha il pelo semilungo (sulle spalle può essere un po’ più corto), folto e soffice. Il pelo del mantello del Somalo ha lo stesso ticking del pelo dell’Abissino: due o tre bande di colore su ciascun pelo, con l’estremità di preferenza scura. CODA: Lunga, grossa alla base e leggermente affusolata, deve essere folta. PIEDI: Piccoli e ovali, con cuscinetti rosa. Ciuffi di pelo tra le dita. ZAMPE: Lunghe e magre. Il ticking cioccolato deve salire lungo le zampe posteriori.