Home Gatti La dermatite nervosa nel felino domestico

La dermatite nervosa nel felino domestico

CONDIVIDI

gatto

Ci sono vari fattori che provocano nei nostri teneri felini domestici delle dermatiti come ad esempio l’allergia alle pulci. Tra le cause, tuttavia vi può anche essere lo stress per cui accade di vedere i nostri gatti pulirsi in modo ossessivo. Si tratta di un sistema con il quale il gatto tende a tranquillizzarsi e lo fa soffermandosi spesso in alcuni punti particolari del proprio mantello, leccandosi e mordendosi continuamente.

In queste aree si viene a creare la dermatite che può provocare una sorta di circolo vizioso in quanto l’animale successivamente inizierà a grattarsi perché sentirà prurito e vice versa ha prurito perché tenderà a grattarsi in quel punto più frequentemente a causa dello stress. Il gatto è un animale molto abitudinario che potrebbe accusare di alcune situazioni come un trasloco, un viaggio, un periodo di allontanamento da casa.

Ovviamente si tratta in questo caso di una patologia puramente psicologica. Per rimediare inizialmente ed evitare che il gatto si ferisca viene suggerito il collare detto “Elisabetta” che impedisce al gatto di leccarsi e permette alla pelle di rigenerarsi.

Oltre a ciò i proprietari dovrebbero risalire alla causa dello stress anche attraverso vari segnali inviati dal gatto (clicca qui) Dopo aver individuato con il veterinario il tipo di dermatite, una volta accertata quella che deriva da fattori nervosi, dovrà essere affrontata la condizione psicologica del gatto. Una volta individuato il fattore che provoca disagio al gatto, per cui il proprietario tenderà ad evitare di sottoporre il gatto a quella situazione, l’animale dovrà essere sostenuto e aiutato a superarlo. Sarà dunque utile portare il fatto ad affrontare e a superare quella situazione.

In alcuni casi, la terapia potrebbe richiedere anche un trattamento farmacologico con tranquillanti, il cui dosaggio sarà da controllare regolarmente con il veterinario e andrà mano a mano ridotto nel dosaggio.

Per quanto riguarda le lesioni se sono superficiali vanno curate localmente. Se le ferite sono più profonde potrebbe essere necessaria una cura con antibiotici.