Home Gatti L’erba gatto: scopriamo i benefici di questa pianta

L’erba gatto: scopriamo i benefici di questa pianta

CONDIVIDI

CHE COS’è L’ERBA GATTA?

Esiste una pianta, l’erba gatto, che manda letteralmente in visibilio i nostri gatti ma ha anche molteplici capacità benefiche. Le foglie della Nepeta cataria (nome scientifico) hanno infatti un odore irresistibile per i nostri gatti, è per questo ne vanno ghiotti. L’erba gatta contiene vitamine, minerali, olii essenziali e soprattutto nepetalattone. Quest’ultimo ha un effetto euforizzante, afrodisiaco e ringiovanente, anche su gatti molto pigri o anziani fungendo da vero e proprio feromone. E’ dimostrato che essa può migliorare l’umore dei gatti solo annusandola un po.

QUALI SONO I BENEFICI?

L’odore e l’effetto sul gatto partono dall’organo vomeronasale con il quale il gatto percepisce odori e ormoni. Potrete assistere ad una vera effusione amorosa nei confronti di questa pianta; il gatto vi si struscerà, la leccherà e infine ne mangerà tutti gli steli facendo anche le fusa. Inoltre è stato dimostrato che non ha effetti nocivi su nessun felino, nemmeno se consumata in dosi massicce.

Questa fantastica erba migliora la peristalsi del nostro micio e induce in lui il vomito nel periodo della muta cosi da liberarsi dai peli in eccesso. Contiene inoltre molto acido folico e la vitamina b29. 

USI E CONSUMI DELL’ERBA GATTA:

  • Somministrare al gatto parte delle foglie cosi da non permettergli di consumarle tutte e continuare la coltivazione della pianta, non provoca assuefazione ed è consigliato l’uso di 2-3 volte la settimana.
  • Erba fresca pestata: si procede come al punto precedente, solo che le foglie vengono pestate un po’ prima di darle al gatto. 
  • Possiamo strofinare le foglie di erba gatto sia sul tira-graffi che nella cuccia del gatto cosi da renderne irresistibile il gioco e il relax.
  • Allo stesso modo possiamo strofinare un po’ di erba gatta su oggetti nuovi che abbiamo introdotto in casa e che il gatto sembra non accettare.
  • Potremmo usarla nel trasportino durante i viaggi e prima di farlo viaggiare strofinandone un po al suo interno cosi da evitare liti furiose e all’ultimo sangue.
  • Un po’ di erba gatta può essere spezzettata fresca anche sui cibi per invogliare gli animali inappetenti o con palati sopraffini, anche dopo una convalescenza.
  • Quando si introduce un gatto in una nuova casa si può strofinare l’erba gatta negli spazi a lui destinati per farlo ambientare più in fretta e con meno stress.