Home Gatti Perché i gatti ringhiano? I motivi principali di questo comportamento

Perché i gatti ringhiano? I motivi principali di questo comportamento

I felini comunicano con molti suoni, uno tra questi è il ringhio, proprio come i cani. Vediamo insieme perché il gatto ringhia.

perché gatto ringhia
(Foto Adobe Stock)

I felini sono animali misteriosi, presentano a volte dei comportamenti che noi esseri umani non ci aspettiamo e che spesso non comprendiamo nemmeno.

Tuttavia come ben sappiamo ogni gesto o suono che per noi è incomprensibile, ha un significato per i nostri animali in quanto comunicano con l’essere umano attraverso il linguaggio del corpo.

Oggi vedremo insieme perché il gatto ringhia e soprattutto in quali situazioni può presentare questo atteggiamento.

I gatti ringhiano: ecco perché

I nostri amati felini presentano un’ampia varietà di suoni che utilizzano per comunicare sia con l’uomo che con altri animali.

gatto che soffia
(Foto Pixabay)

Sebbene osservare un cane che ringhia sia una cosa normale, è  insolito vedere questo atteggiamento da parte di un felino. Tuttavia anche i gatti ringhiano e lo fanno in determinate situazioni.

Il ringhio del gatto è un suono che viene emesso mentre il micio espira in quanto l’aria che fuoriesce e fa vibrare le corde vocali.

Solitamente i felini ringhiano quando hanno paura, quando sono stressati, irritati. Attraverso questo suono esprimono le loro emozioni.

Ma vediamo nello specifico quando possiamo notare un gatto che ringhia.

Ringhia in presenza di altri animali

I gatti comunicano con i suoni e anche quando ringhiano ad altri animali, vogliono comunicare loro qualcosa.

Nello specifico comunicano che non vogliono interagire con loro o nel caso in cui il cane o il gatto siano delle new entry nella sua famiglia, vuole comunicare che è lui il gatto dominante della casa.

Ringhia al cibo o al giocattolo

Potreste notare il vostro micio ringhiare anche al cibo o al suo giocattolo. A volte il micio potrebbe ringhiare verso di voi anche quando ha il suo giocattolo in bocca.

Con questo comportamento il gatto vuole comunicare che il cibo o il giocattolo stesso sono oggetti che appartengono a lui e non devono essere toccati da nessuno.

Ringhia quando viene accarezzato

Se il gatto ringhia quando lo accarezzate, vi sta avvertendo che dovete assolutamente smettere. Magari il micio non ama le coccole o non desidera essere accarezzato in un punto preciso.

In questo caso vi consigliamo di smettere di toccare il gatto già dal primo ringhio in quanto successivamente il felino potrebbe graffiare e addirittura mordere.

Potrebbe interessarti anche: Come e dove non accarezzare il gatto: i segnali per capirlo

Cosa fare quando il gatto ringhia?

Se il gatto ringhia contro di voi è necessario che lasciate spazio al micio allontanandovi, per evitare che possa graffiarvi o mordervi.

Il gatto soffia al cane
(Foto Adobe Stock)

Dopodiché provare a capire quale sia la causa del suo comportamento, magari un vostro gesto ha provocato disagio o stress nel micio.

Se invece il felino ringhia ad un nuovo gatto entrato da poco a far parte della famiglia, molto probabilmente quest’ultimo non sarà stato introdotto correttamente.

Potrebbe interessarti: Introdurre un nuovo gatto con altri mici in casa

Nel caso in cui il gatto presenti questo atteggiamento nei confronti di un altro gatto della famiglia, con cui non è mai andato d’accordo, potrebbe essere opportuno chiedere consiglio ad uno specialista.

Marianna Durante