Home Gatti Prima ti invita a farlo, poi non si lascia toccare: ecco perché...

Prima ti invita a farlo, poi non si lascia toccare: ecco perché il 🐱 gatto fa così

Perché il gatto si mette a pancia in su ma non si lascia toccare il ventre? Ecco tutti i motivi di questo insolito comportamento.

Gatto a pancia in su
Il micio è sdraiato a pancia in su (Canva – Amoreaquattrozampe.it)

Quando si mette a pancia all’aria con quell’espressione tenera, sembra che vi stia invitando a coccolarlo sul ventre. Eppure, non fate neppure in tempo a sfiorarlo che il micio si arrabbia e si ritrae. Perché il gatto non si fa toccare la pancia? Scopriamo le ragioni.

Perché il gatto non si fa toccare la pancia? Tutti i motivi

Perché il gatto si mette a pancia in su, se poi non si lascia accarezzare?

Gatto pancia
Gatto a pancia all’aria (Canva – Amoreaquattrozampe.it)

In realtà, il fatto che il micio assuma questa posizione non significa necessariamente che ci stia chiedendo di coccolarlo in quel punto del corpo.

Il ventre è una zona molto esposta per il gatto: si tratta della parte più delicata e vulnerabile.

Per questo, il solo fatto che l’animale ce lo mostri, dovrebbe renderci davvero onorati.

Significa che il felino si fida ciecamente di noi e sa che non gli faremmo mai del male.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto morde e dà calci: quando e perchè lo fa, e cosa fare per evitarlo

Insomma, è il suo modo per dirci che ci ama, e sa di essere ricambiato.

Tuttavia, il fatto che l’animale si ritragga o, addirittura, tenti di morderci e graffiarci quando proviamo ad accarezzarli il ventre è un comportamento innato dettato dall’istinto di sopravvivenza.

Senza contare, poi, che ci sono alcuni pelosetti che non hanno alcun problema a lasciarsi accarezzare sulla pancia.

Spesso, infatti, è solo questione di gusti: come vale anche nel caso della nostra specie, ciò che piace a uno non piace necessariamente agli altri, e viceversa.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto sa che gli vuoi bene? Come far capire a micio il tuo amore per lui

Dove accarezzare il micio

Se il gatto non vuole essere toccato sulla pancia, dovremmo semplicemente lasciarlo stare.

È essenziale, infatti, rispettare i limiti del nostro amico a quattro zampe.

Non si tratta di un peluche, ma di un essere vivente dotato di volontà e bisogni propri.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Anziché cercare di toccare la pancia del felino, quindi, potremmo accarezzarlo in punti più congeniali per lui.

Alcuni esempi? La maggior parte dei mici ama essere coccolata sul muso e sul mento, oltre che intorno alle orecchie.

In ogni caso, prima di sottoporre il gatto a una sessione completa di coccole, assicuriamoci che ne abbia voglia.

Se il micio è infastidito o spaventato, infatti, le nostre carezze potrebbero rivelarsi tutt’altro che piacevoli.