Home Gatti Il Persiano cioccolato e lilla

Il Persiano cioccolato e lilla

CONDIVIDI

ORIGINI:

Reperti archeologici datano il loro arrivo sulle coste britanniche nel XVI secolo. Erano già conosciuti come gatti d’Angora, di colore prevalentemente bianco. Ci vollero diversi anni prima di riuscire a ottenere un colore ben definito e a migliorare l’esemplare. Avevano un aspetto longilineo, il muso lungo e grandi orecchie. Gli allevatori non presero in considerazione l’idea di produrre un Persiano cioccolato finché gli accurati programmi di selezione per i Persiani colourpoint non ottennero dei piccoli di tinta uniforme dalla medesima cucciolata. Le calde tonalità marrone del Persiano cioccolato e le tenui sfumature grigio rosate del mantello del Persiano lilla potrebbero costituire un incantevole tocco di colore in una decorazione d’interni. I primi esemplari avevano però un mantello che tendeva a scolorirsi, un colore degli occhi poco marcato, naso troppo pronunciato e orecchie troppo lunghe.  Se mai, la particolare tonalità del Persiano lilla, ottenuta dall’introduzione di caratteri blu nelle linee di sangue, si rivelò la più difficile da produrre, perciò gli esemplari sono ancora oggi piuttosto rari. A un certo punto, negli USA, si classificarono questi gatti come Himalayan o Gatti del Kashmir di colore uniforme, ma tali definizioni sono ormai state abbandonate. Avendo ereditato sangue siamese tramite la parentela con i Colourpoint, i Persiani cioccolato e lilla tendono a essere più estroversi e curiosi dei normali Persiani.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE:

Creati nell’ambito dei programmi di selezione per i Persiani colourpoint, i gatti di questa varietà devono avere un mantello color marrone cioccolato più o meno scuro, pelle del naso e dei cuscinetti marrone e occhi arancio o rame. Testa: Ampia e rotonda, con il naso schiacciato. Guance piene. Pelle del naso rosa. Occhi: Larghi e rotondi, color arancio o rame. Orecchie: Piccole, a punta arrotondata e distanti l’una dall’altra. Corpo: robusto e tozzo. Mantello: Dev’essere sericeo, folto e fitto, di colore grigio rosato o lavanda con ricca frangia e privo di sfumature pallide nel sottopelo. Coda: corta e folta. Piedi: larghi e rotondi con cuscinetti rosa. Zampe: corte e grosse alla fine.