Home Gatti Razze di Gatti Gatto a pelo grigio: razze, carattere e curiosità

Gatto a pelo grigio: razze, carattere e curiosità

CONDIVIDI

Le razze di gatto a pelo grigio sono note per le particolari caratteristiche fisiche e per un’indole decisamente speciale: ecco quali sono e quale scegliere.

gatto a pelo grigio
Razze di gatto a pelo grigio (Pixabay)

I gatti a pelo grigio si distinguono per l’eleganza raffinata e per alcune caratteristiche tipiche nella fisicità: solitamente, questi felini hanno petto e spalle larghe, fronte e orecchie arrotondate, zampe salde e coda all’insù.

Raramente il mantello di un gatto è completamente grigio e uniforme: di solito c’è un susseguirsi di sfumature bianche, nere e grigie più chiare e più scure.
I gatti di questo colore hanno un’intelligenza molto spiccata, sono incredibilmente curiosi e hanno grandi abilità di cacciatori.

Ma quali sono le razze di gatto dal pelo grigio? Possiamo distinguerne varie, tutte meravigliose: scopriamo quali sono.

Razze feline a pelo grigio: un gatto davvero speciale

gatto angora grigio
Gatto d’Angora grigio (Pixabay)

1. Gatto d’Angora

Originario della Turchia, è sicuramente più diffuso nella sua variante a pelo bianco, ma è presente anche con pelo grigio. Alcuni esemplari hanno manto grigio e occhi azzurri, in una combinazione misteriosa e affascinante.

Di media grandezza, questo gatto può pesare tra i 3 e i 5 kg con gli esemplari maschi più grossi delle femmine. Gatto slanciato e dalla coda lunga e vaporosa, è molto affettuoso e si lega molto al padrone. E’ uno dei gatti più adatti alle famiglie con bambini e viene spesso usato anche per la pet therapy. Non va confuso con il Persiano, molto simile ma razza a se stante.

gatto persiano grigio
Gatto Persiano grigio (Pixabay)

2. Persiano grigio

Il gatto persiano è originario dell’Asia Minore ma fu importato in Europa nel 1626. Apprezzato anche dalla Regina Vittoria, questo felino da appartamento si distingue per le numerosi combinazioni di colore del manto.
In particolare, il persiano grigio può avere anche gli occhi azzurri un po’ come il gatto d’Angora.

Dal corpo sodo e massiccio, con zampe corte e muso schiacciato, il gatto persiano è molto amato per i suoi occhi espressivi e per il lungo, morbido pelo che necessita di spazzolature quotidiane. Allo stesso modo, bisogna sempre pulire gli occhi di questo gatto che soffre di lacrimazione abbondante.

Di indole pacifica e molto docile, sono gatti affettuosi che amano la compagnia umana. Tra maschi e femmine c’è una grande differenza: il maschio può pesare anche 6,5 kg mentre le femmine si assestano solitamente intorno ai 3,5 kg. Con grande probabilità, è tra le razze feline più amate del mondo.

gatto europeo
Gatto Europeo (Pixabay)

3. Gatto Europeo

Se si parla di razze di gatto con pelo grigio, il gatto europeo è uno tra gli esemplari che possono avere il manto tigrato in sfumature di questo colore. I toni di grigio del suo pelo corto vanno dall’argento al grigiastro.

Con molta probabilità, questo gatto discende direttamente dal gatto egizio che era venerato come una divinità all’epoca dei Faraoni.
Si riconosce per alcune peculiarità fisiche, come la faccia rotonda e il corpo robusto e muscoloso. Le orecchie sono dritte, gli occhi tondi e obliqui, la coda di lunghezza media.

Caratterialmente, è un gatto molto intelligente che ama curiosare in giro e giocare. Ha un buon istinto di caccia e un’indole poco portata all’addestramento e agli slanci di affetto verso gli esseri umani. Il suo pelo corto non necessita di cure particolari, ma va spazzolato almeno una volta alla settimana.

gatto mau egiziano
Mau Egiziano (Pinterest)

4. Mau Egiziano

Tra le razze di felino domestico più antiche, è anche tra le prime ad essere stata allevata dall’uomo: il gatto sacro degli Antichi Egizi si caratterizza per l’eleganza del corpo, il pelo corto a macchie nere e gli occhi di un particolarissimo verde uva.

Dal carattere sensibile e riservato, è un gatto molto curioso e vivace per quanto timido e poco espansivo con gli estranei. Si affeziona tantissimo al padrone e ama essere coccolato, ama vivere in appartamento ma non gli piace restare solo per troppo tempo.

Tra le colorazioni possibili, la varietà Silver si caratterizza per il mantello argentato con chiazze e cuscinetti neri. Le coppie di Mau Egiziano condividono equamente l’accudimento dei gattini e spesso il maschio partecipa al parto della gatta, recidendo il cordone ombelicale dei cuccioli.

Gatto Blu di Russia
Gatto Blu di Russia (Pixabay)

5. Blu di Russia

Questo gatto si distingue per il pelo dal colore blu sfumato grigio, ma non solo: ha dei particolarissimi occhi a mandorla, labbra e tartufo grigi, testa a forma di cuneo con mantello corto e allo stesso tempo folto. Il blu di Russia, infatti, ha un sottopelo abbondante che fa apparire sempre sollevata la sua pelliccia.

Gatto gentile e discreto, ha una voce melodiosa e delicata che però fa sentire molto poco: miagola solo di rado e si adatta anche a restare da solo in casa per molte ore al giorno. Molto dolce e affettuoso con la famiglia che lo adotta, è compatibile con altri gatti e animali domestici.

Quando sceglie il suo padrone, quest’ultimo diventa un punto di riferimento: il gatto lo segue senza sosta, ovunque, per l’intera giornata. In ogni caso sa essere sempre discreto e riesce a leggere l’umore di chi gli sta intorno.

gatto nebelung
Il gatto Nebelung

6. Nebelung

Il nebelung è un gatto domestico piuttosto raro, a pelo grigio e con occhi a mandorla che vanno dal verde al giallo. Dal corpo lungo e affusolato, ha zampe e coda lunghe e una pelliccia morbida e setosa che necessita di frequenti spazzolature.

Questo gatto dal pelo grigio ha un carattere vivace, affettuoso e intelligente: grande giocherellone, si affeziona molto alla famiglia ma resta piuttosto timido e diffidente con gli estranei. Sa comunicare molto chiaramente i propri bisogni e ama interagire con il proprio padrone.

american shorthair
Gatto Americano a pelo corto

7. American Shorthair

Il gatto americano a pelo corto, o American Shorthair, è originario del Nord America e si distingue per una corporatura muscolosa, potente e atletica. Tra le possibili 80 colorazioni che può avere, questo gatto spesso ha il manto grigio detto anche smoke.

Gatto affettuoso e intelligente, compagno di giochi perfetto per i bambini, ha un istinto predatore praticamente incontrollabile che lo porta ad andare a caccia di topi e piccole prede. Può vivere senza problemi in appartamento, ma ha bisogno di uno spazio all’aperto in cui muoversi (come ad esempio un ampio terrazzo).

8. Certosino

Tra le più antiche razze feline, questo gatto dal caratteristico manto blu-grigio fu importato in Europa dall’Oriente. Felino domestico incredibilmente affettuoso, è molto leale verso la famiglia e ama relazionarsi anche con altri animali.

Grande amante dei giochi, è il certosino a scegliere da chi accettare le coccole anche se non ama particolarmente essere preso in braccio.
Ha una corporatura massiccia che fa quasi contrasto con le zampe sottili e caratteristici occhi giallo oro.

Potrebbe interessarti anche >>> Il gatto fa le fusa: perché lo fa e cosa vuole comunicare

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI