Home Gatti Razze di gatti Gatto Siberiano: cuccioli, prezzo, carattere, aspetto, curiosità

Gatto Siberiano: cuccioli, prezzo, carattere, aspetto, curiosità

Scheda completa sul gatto Siberiano: tutto quello che c’è da sapere sulla razza frutto dell’incrocio tra gatto selvatico e micio domestico.

gatto siberiano
(Foto Pixabay)

Affettuoso, splendido e imponente: il gatto Siberiano è uno dei mici più amati e affascinanti dell’intero universo felino. A lui è interamente dedicata questa scheda completa. Andiamo alla scoperta di tutto ciò che lo riguarda, da salute e cura a storia della razza e curiosità.

Informazioni generali sulla razza

Signori e signore, ecco a voi lo splendido Siberiano: conosciamolo meglio svelando le informazioni essenziali su questo magnifico gatto.

siberiano gatto
(foto Pixabay)
  • Soprannome: Sibi
  • Origine: Siberia
  • Vita media: 15-20 anni
  • Dimensioni: grandi
  • Peso: 4-8 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: sì
  • Tendenza ad ingrassare: sì
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: no
  • Clima: tende a soffrire il caldo
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un gatto Siberiano

Ti piacerebbe spalancare le porte del tuo cuore e della tua casa a un gatto Siberiano? Il costo di un esemplare di questa razza si aggira tra i 900 e i 1000 euro.

La cifra dipende da una serie di fattori, tra cui sesso ed età del micio, ma anche allevamento cui ci si rivolge.

Per quanto riguarda le spese di mantenimento del pelosetto, invece, si assestano intorno ai 40 euro al mese.

Habitat e stile di vita ideale

Il gatto Siberiano è un micio imponente, che ha bisogno di sfogare tutta la sua vitalità.

Considerata la sua predisposizione all’accumulo di chili in eccesso e la sua ottima resistenza al freddo, sarebbe ideale mettere a disposizione di questo micio un’area all’aperto in cui correre, arrampicarsi e saltare.

Attenzione alla sicurezza di questo ambiente: gli esemplari di questa razza tendono ad allontanarsi, spinti dalla loro curiosità.

L’adozione di questo pelosetto è consigliata a famiglie con bambini e altri animali, oltre che persone che tendono a trascorrere alcune ore fuori casa.

Il gatto Siberiano, infatti, ha un’indole autonoma e indipendente. Per questo, tende a non soffrire la solitudine.

Origini e storia della razza

Da dove viene il gatto Siberiano e quali tappe hanno caratterizzato la storia di questo micio? Scopriamolo insieme.

Come si può facilmente evincere dal nome, gli esemplari di questa razza sono originari del sud della Siberia.

Probabilmente, essi sono frutto di accoppiamento tra felini selvatici e gatti domestici della zona.

L’allevamento moderno del Siberiano ebbe inizio a partire dal 1990, quando una coppia importò alcuni mici da San Pietroburgo in Germania. Solo dopo otto anni, la razza fu ufficialmente riconosciuta dalla TICA.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Affascinante e inconfondibile, il gatto Siberiano ha un aspetto davvero maestoso. Ecco cosa sapere sulle caratteristiche fisiche della razza.

Corpo

Gli esemplari di questa razza sono di taglia grande. Il loro peso è compreso tra i 4 e gli 8 kg, per una lunghezza massima di 35 cm.

La muscolatura del gatto Siberiano è incredibilmente potente e prodigiosa. La sua ossatura è pesante e incredibilmente sviluppata.

Testa

La testa di questo micio è grande, tonda e incorniciata da una maestosa criniera.

Gli occhi, grandi e penetranti, possono assumere svariate colorazioni. Tra queste ci sono blu, oro, verde e giallo.

Manto

Il gatto Siberiano è avvolto da una pelliccia di media lunghezza, dalla consistenza morbida e vaporosa.

Il colore del suo mantello può essere crema, rosso, bianco e nero, oltre che presentare sfumature del grigio e del blu.

Le cromie non ammesse dallo standard sono daino, lilla, cannella e cioccolato. I disegni del pelo del micio variano tra monocolore, bicolore, tricolore e colourpoint.

Zampe

Le zampe del gatto Siberiano sono lunghe, potenti e muscolose. Gli arti risultano ben proporzionati rispetto al resto del corpo.

Carattere del gatto Siberiano

Oltre ad un aspetto magnetico e inconfondibile, le armi a disposizione del gatto Siberiano per conquistare i cuori degli umani sono molte altre. Tra queste, ad esempio, c’è il suo carattere adorabile.

Gli esemplari di questa razza sono incredibilmente dolci e affettuosi. Tra i loro passatempi preferiti c’è quello di ricevere coccole e moine da parte della propria famiglia umana.

Intelligenti e perspicaci, amano dedicarsi a giochi ed esplorazioni. Del resto, l’attività fisica rientra tra i bisogni del quattro zampe essenziali da soddisfare, non solo per far sì che sfoghi tutte le sue energie, ma anche per ridurre il rischio di accumulo di peso in eccesso.

Compatibilità con bambini e altri animali

Mansueto, tranquillo e simpatico, il gatto Siberiano è un perfetto compagno di giochi per i più piccoli. Naturalmente, è essenziale che venga insegnato ai bimbi a rispettare il micio e i suoi desideri.

Inoltre, vista la mole del pelosetto, è consigliabile mantenere sotto controllo le interazioni del gatto con i bambini.

Per quanto riguarda la convivenza con altri animali, il Siberiano è amichevole e socievole sia nei confronti dei cani che dei gatti.

Salute e cura del gatto Siberiano

Gli esemplari di questa razza sono davvero longevi. Basti pensare, infatti, che la durata media della loro vita è compresa tra i 15 e i 20 anni.

veterinario
(Foto Pixabay)

Nonostante la loro robusta costituzione e la loro ottima resistenza al freddo. questi pelosetti non sono esenti da alcune patologie.

Le malattie comuni nel gatto Siberiano sono prevalentemente di natura genetica, e si trasmettono per via ereditaria da una generazione all’altra. Tra queste rientrano:

  • Deficit di piruvato-chinasi;
  • Cardiomiopatia ipertrofica.

Come prendersi cura al meglio del gatto Siberiano? Fatta eccezione per il periodo della muta, è sufficiente spazzolare il micio 2-3 volte a settimana.

A primavera, invece, gli esemplari di questa razza tendono a perdere molto pelo. Per questo, è essenziale spazzolarli a lungo e con cura tutti i giorni.

Alimentazione ideale

Cosa dare da mangiare al gatto Siberiano, per far sì che questo micio sia sempre forte e in salute?

Cibo secco per il gatto
(Foto Pixabay)

Esattamente come ogni altro membro della sua specie, questo pelosetto è un carnivoro obbligato.

Ciò significa che la sua alimentazione deve essere principalmente basata sull’apporto quotidiano di carne e – meno regolarmente – di pesce.

Tra i cibi più indicati ci sono pollo, tacchino e manzo, ma anche alici, sogliola e salmone. Attenzione ai chili in eccesso: il gatto Siberiano, infatti, è a rischio obesità.

Per questo, è consigliabile individuare le razioni opportune da somministrare al micio con l’aiuto di un veterinario.

Riproduzione e cuccioli

Ti piacerebbe far accoppiare il tuo gatto Siberiano, per goderti la compagnia di splendidi cuccioli? Ecco cosa sapere sulla riproduzione di questi mici.

Siberiano

Lo standard consente l’accoppiamento esclusivamente tra esemplari della stessa razza.

In media, la gestazione ha una durata compresa tra i 63 e i 68 giorni, al termine dei quali solitamente vengono alla luce quattro gattini.

I mici raggiungono le dimensioni adulte intorno ai 3 anni di vita.

Nomi per il tuo gatto Siberiano

Hai deciso di adottare un gatto Siberiano? Non ti resta che rendere la tua casa a misura di micio, e scegliere il nome perfetto per il tuo nuovo amico a quattro zampe.

Razze di gatti con la coda spessa: Siberiano
(Foto Pixabay)

Per quanto possa sembrare un’operazione facile, in realtà questa fase nasconde alcune insidie. Del resto, il nome accompagnerà il tuo pelosetto per il resto della sua vita.

Per questo, è fondamentale adottare una serie di accorgimenti. In primis, prediligi parole brevi, composte da sillabe uguali o simili tra loro.

In questo modo, agevolerai il gatto nel processo di memorizzazione e comprensione del suo appellativo. Sei alla ricerca di suggerimenti e proposte? Non perderti questo articolo, in cui troverai oltre 6500 nomi di gatto femmina e maschio.

Tra gli appellativi più in voga per il gatto Siberiano ci sono:

  • Femmine: Eva e Sissy;
  • Maschi: Thor e Snow.

Curiosità sul gatto Siberiano

Infine, chiudiamo la nostra scheda completa dedicata a questo splendido micio con una carrellata di curiosità sul gatto Siberiano: pronti a scoprirle tutte?!

(Foto Adobe Stock)
  • Nonostante non sia un micio totalmente anallergico, questo pelosetto rientra sicuramente tra i felini domestici poco allergici. La ragione? Il suo organismo non produce una grande quantità di proteina FELD1, responsabile delle più comuni allergie;
  • Grazie al suo folto mantello e al suo Paese di provenienza, il gatto Siberiano ha una incredibile resistenza ai climi rigidi;
  • A differenza di quanto comunemente accade con gli altri mici, gli esemplari di questa razza amano l’acqua.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci