Home Gatti Razze di gatti Gatto Skookum: storia, curiosità, prezzo, cuccioli, cura, alimentazione

Gatto Skookum: storia, curiosità, prezzo, cuccioli, cura, alimentazione

Scheda completa sul gatto Skookum: ecco tutto quello che c’è da sapere su questa razza felina di bassa statura e poco conosciuta.

skookum-gatto
(Foto Instagram)

Se non avete mai sentito parlare del gatto Skookum, tranquilli: non siete certo gli unici. Questo felino, infatti, è decisamente raro e poco noto. Una buona ragione in più per conoscerlo meglio, scoprendo chi è, da dove viene e tante altre informazioni sul suo conto.

Informazioni generali sulla razza

Signore e signori, ecco a voi il gatto Skookum: conosciamolo meglio elencando alcune caratteristiche sul suo conto.

skookum-gatto
(Foto Instagram)
  • Soprannome: Shirley
  • Origine: Stati Uniti
  • Vita media: 10-15 anni
  • Dimensioni: medio-piccole
  • Peso: 3 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: no
  • Tendenza ad ingrassare: no
  • Tendenza a miagolare: sì
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: si adatta bene a ogni tipo di clima
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un gatto Skookum

Ti piacerebbe accogliere nella tua casa e nel tuo cuore un pelosetto di questa razza? Il costo di un esemplare di Skookum ammonta a circa 2000 euro, per via dell’estrema rarità di questo gatto.

Per quanto riguarda le spese di mantenimento del micio, si assestano intorno ai 30 euro al mese.

Habitat e stile di vita ideale

L’habitat ideale per il gatto Skookum è l’ambiente domestico, in cui vivere fianco a fianco con il suo umano del cuore.

Infatti, questo micio è molto affettuoso e bisognoso della compagnia della sua famiglia. Via libera, quindi, all’adozione del felino da parte di coppie con bambini e altri animali.

Inoltre, grazie al suo temperamento pacato e dolce, questo quattro zampe è perfetto anche per le persone anziane.

Il gatto Skookum è meno adatto, invece, a chi trascorre molto tempo fuori casa. Infatti, questo pelosetto soffre la solitudine.

Affinché il micio soddisfi tutti i suoi bisogni etologici, è fondamentale mettere a sua disposizione una zona in cui possa giocare, arrampicare e divertirsi.

Per progettare il perfetto arricchimento ambientale per il quattro zampe non potranno mancare accessori come tiragraffi, mensole, percorsi rialzati, tunnel, giocattoli e chi più ne ha più ne metta!

Origini e storia della razza

Ecco svelate origini e storia del misterioso gatto Skookum: scopriamole insieme.

skookum-gatto
(Foto Instagram)

Le origini del micio risalgono agli anni ’90, negli Stati Uniti. L’allevatore Roy Galusha decise di incrociare esemplari di Mucnhkin e LaPerm per dar vita a una nuova razza che ereditasse le caratteristiche peculiari dei suoi progenitori: zampe corte e pelo riccio.

Ad oggi, il gatto Skookum è riconosciuto come razza sperimentale dalla maggior parte delle associazioni feline.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Lo Skookum è un gatto dall’aspetto davvero particolare: ecco cosa sapere a riguardo.

skookum-gatto
(Foto Instagram)

Corpo

Gli esemplari di questa razza sono di taglia medio-piccola, con un’altezza massima di 17 centimetri, per un peso che non supera i 3 kg.

Questi pelosetti di bassa statura sono così minuti al punto di presentare una corporatura che è grande circa la metà rispetto agli altri felini domestici adulti.

Testa

La testa del gatto Skookum a forma di cuneo, dai contorni arrotondati. Le orecchie sono grandi e appuntite.

Sul muso sono incastonati gli occhi del micio, grandi, espressivi e a forma di mandorla.

Manto

Il mantello del gatto Skookum è riccio, folto e dalla consistenza morbida. La lunghezza della pelliccia varia a seconda dei diversi esemplari.

I colori che il pelo di questo micio può assumere sono numerosi, così come i motivi del manto.

Zampe

Le zampe del gatto Skookum sono massicce, tozze e di lunghezza ridotta. Solitamente, quelle posteriori risultano leggermente più lunghe rispetto agli arti anteriori.

Carattere del gatto Skookum

Il gatto Skookum si fa notare non solo per il suo aspetto peculiare, ma anche per il suo carattere. Scopriamo tutto sul temperamento di questo felino.

skookum-gatto
(Foto Instagram)

Questi mici sono noti per la loro personalità placida ed equilibrata, che tuttavia non manca di un lato giocherellone e vivace.

Curiosi, affettuosi e amanti delle coccole, adorano trascorrere il loro tempo insieme alla propria famiglia umana, all’insegna di giochi e relax.

Compatibilità con bambini e altri animali

Grazie alla loro indole mansueta e paziente, questi mici sono i perfetti compagni a quattro zampe per i più piccoli.

Allo stesso modo, avendo un temperamento socievole e amichevole, sono adatti alla convivenza con altri animali, siano essi cani o gatti

Salute e cura del gatto Skookum

Gli esemplari di questa razza sono longevi e tendono a godere di buona salute.

veterinario vet
(Foto AdobeStock)

La durata media della vita di questo pelosetto è compresa tra i 10 e i 15 anni.

Trattandosi di una razza sperimentale e poco nota, ad oggi non si conoscono particolari malattie comuni nel gatto Skookum.

Ciò non toglie, tuttavia, che questo micio possa contrarre patologie che comunemente colpiscono tutti i felini domestici.

Come prendersi cura del gatto Skookum? Nonostante il peculiare pelo riccioluto del quattro zampe, è sufficiente spazzolarlo 2-3 volte a settimana per evitare la formazione di nodi e boli di pelo.

La frequenza di questa operazione, tuttavia, dovrà essere aumentata nel periodo di muta.

Alimentazione ideale

Qual è alimentazione perfetta per il gatto Skookum, che faccia sì che questo micio sia sempre sano e in buona salute?

Cibo secco
(Foto Pixabay)

La dieta dell’animale deve essere principalmente basata sulla somministrazione di carne e pesce. Via libera a pollo, manzo, coniglio, orata, alici e tonno.

Dalle proteine di origine animale, infatti, i felini domestici traggono nutrienti essenziali per il loro benessere – come niacina e tiamina – che il proprio organismo non è in grado di produrre da solo.

Riproduzione e cuccioli

Ti piacerebbe far accoppiare il tuo gatto Skookum? Ecco cosa sapere su riproduzione e cuccioli della razza.

skookum-gatto
(Foto Instagram)

Trattandosi di una razza ancora sperimentale, non esistono rigorosi standard ufficiali che stabiliscano con quali razze il micio possa essere fatto accoppiare.

La gestazione ha una durata media di 65 giorni, al termine dei quali nascono 2-4 cuccioli.

I gattini raggiungono le dimensioni adulte intorno al primo anno di vita.

Nomi per il tuo gatto Skookum

Hai deciso di accogliere in casa un esemplare di questa razza? Ottima scelta! Ora non ti resta che individuare il nome perfetto per il tuo nuovo amico quattro zampe.

skookum-gatto
(Foto Instagram)

Guardati intorno e valuta qualche proposta: in questo articolo troverai più di 6500 nomi di gatto femmina e maschio.

Per operare una selezione, tieni a mente alcuni criteri che semplificheranno la scelta dell’appellativo perfetto per il tuo gatto Skookum.

In primis, fai attenzione alla sonorità del nome. Prediligi parole corte, composte dalla ripetizione di suoni simili. Alcuni esempi? Lilla, Pippo, Chicco e Kiki.

In questo modo, il tuo pelosetto riuscirà a comprendere e memorizzare più facilmente il suo nome.

Inoltre, punta tutto su una caratteristica che rende il tuo micio davvero unico. In questo modo, l’appellativo prescelto rifletterà quanto il quattro zampe è speciale. Tra i nomi più gettonati per il gatto Skookum ci sono:

  • Femmine: Riccia e Shirley;
  • Maschi: Curly e Lillo.

Curiosità sul gatto Skookum

Infine, non ci resta che chiudere la nostra scheda completa dedicata a questa razza felina tanto particolare con una carrellata di curiosità davvero imperdibili sul gatto Skookum.

skookum-gatto
(Foto Instagram)
  • Il soprannome degli esemplari di questa razza è davvero esilarante. Per via della loro pelliccia riccia, infatti, sono stati ribattezzati la Shirley Temple dell’universo felino;
  • Il termine Skookum ha origini nativo-americane. Questa parola, usata dalla tribù Chinook, significa “potente”, “coraggioso”;
  • Attenzione a non confondere gli esemplari di questa razza con gatti Munchkin o LaPerm: sebbene ci siano numerose somiglianze tra loro, si tratta di pelosetti ben distinti.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci