Home Gatti Razze di gatti Korean Bobtail: cuccioli, prezzo, carattere, curiosità, alimentazione, salute

Korean Bobtail: cuccioli, prezzo, carattere, curiosità, alimentazione, salute

Scheda completa sul Korean Bobtail: ecco tutto quello che c’è da sapere su questa splendida razza felina di origini coreane.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

Dall’aspetto magnetico e dal carattere irresistibile, il Korean Bobtail è un gatto di origine asiatica poco diffuso in Europa. Curiosi di scoprire tutto sul suo conto? Scopriamo il suo universo felino, da provenienza ad accoppiamento della razza, passando per il suo stile di vita ideale.

Informazioni generali sulla razza

Signore e signori, ecco a voi il Korean Bobtail: scopriamo le caratteristiche salienti di questo micio elencando una serie di informazioni generali.

bobtail giapponese
(Foto Adobe Stock)
  • Soprannome: gatto-coniglio
  • Origine: Korea
  • Vita media: 12-15 anni
  • Dimensioni: medio-grandi
  • Peso: 7 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: sì
  • Tendenza ad ingrassare: no
  • Tendenza a miagolare: sì
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: si adatta bene a ogni tipo di clima
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un Korean Bobtail

Ti piacerebbe accogliere nella tua casa e nel tuo cuore un esemplare di questa razza? Il prezzo del Korean Bobtail è compreso tra i 600 e i 1600 euro.

La cifra precisa dipende da una serie di fattori, come allevamento cui ci si rivolge, sesso ed età del gatto.

Le spese di mantenimento di questo micio ammontano a circa 30 euro al mese.

Habitat e stile di vita ideale

I pelosetti di questa razza sono incredibilmente vispi e attivi. Per questo, hanno bisogno di vivere all’interno di un ambiente stimolante, che consenta loro di soddisfare i propri bisogni etologici.

Quindi, è necessario progettare un perfetto arricchimento ambientale completo di tiragraffi, giocattoli e mensole e percorsi rialzati.

Se disponi di una zona all’aria aperta, come giardino, balcone o terrazzo, fai in modo che il quattro zampe vi abbia accesso esclusivamente qualora l’area sia stata posta in sicurezza.

Il rischio, infatti, è che il micio si allontani spinto dalla sua inesauribile curiosità, cacciandosi nei guai.

L’adozione di questo gatto è consigliata a famiglie con bambini e altri animali.

Poiché il pelosetto tende a soffrire la solitudine, non si tratta dell’amico a quattro zampe ideale per coloro che tendono a trascorrere molto tempo fuori casa.

Origini e storia della razza

Da dove viene il Korean Bobtail? Qui troverai tutte le informazioni sulle origini di questo pelosetto.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

Come si evince dal nome, questi pelosetti sono originari della Korea.

Si tratta di una razza che si è sviluppata in maniera naturale. Basti pensare, infatti, che nella loro terra di origine alcuni di questi mici vivono ancora allo stato selvatico.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Il Koran Bobtail è un micio dall’aspetto davvero peculiare: scopriamo tutto a riguardo.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

Corpo

Gli esemplari di questa razza sono di taglia medio-grande, con un peso di circa 7 kg. La loro corporatura è robusta e muscolosa.

La peculiarità di questi pelosetti è la coda: di dimensioni ridotte, somiglia più a quella di un coniglio, che di un gatto!

Testa

La testa del Korean Bobtail è tonda e paffuta. Gli occhi sono abbastanza grandi e rotondi.

Le tonalità che le iridi del gatto possono presentare sono varie e si abbinano con il colore del suo mantello.

Manto

La pelliccia di questo quattro zampe è lunga e soffice. Le cromie del pelo variano da blu, nero e marrone a lilla e cioccolato.

Il motivo del mantello è prevalentemente bicolore, per lo più a strisce.

Zampe

Le zampe del Korean Bobtail sono muscolose e ben proporzionate rispetto al resto del corpo.

Carattere del Korean Bobtail

L’indole del Korean Bobtail è davvero irresistibile: ecco cosa sapere sul carattere di questo quattro zampe.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

Curioso, vispo, perspicace: questo pelosetto è davvero inarrestabile!

Oltre ad un lato energico e attivo, comunque, il Korean Bobtail si rivela un micio davvero affettuoso e devoto nei confronti della sua famiglia umana.

Amante delle attenzioni e delle coccole, può servirsi di vocalizzi e miagolii davvero espressivi per comunicare le sue esigenze.

Compatibilità con bambini e altri animali

Grazie alla sua indole socievole, questo gatto è un perfetto compagno di giochi e avventure per i più piccoli.

Allo stesso modo, si rivela un micio amichevole nei confronti di altri animali, siano essi cani o membri della sua stessa specie.

Naturalmente, è indispensabile che i pelosetti siano adeguatamente socializzati e abituati a rapportarsi con altri quattro zampe.

Salute e cura del Korean Bobtail

Gli esemplari di questa razza sono tendenzialmente longevi e in buona salute.

veterinario
(Foto Pixabay)

La durata media della loro vita è di 12-15 anni. Non esistono particolari malattie comuni nel Korean Bobtail, che si trasmettono per via ereditaria da una generazione all’altra.

Ciò non toglie, in ogni caso, che questo micio possa contrarre patologie che colpiscono tutti i felini domestici.

Come prendersi cura al meglio del Korean Bobtail? Questo micio è avvolto da un folto mantello e necessita di essere spazzolato quotidianamente per rimuovere lo strato di pelo morto ed evitare la comparsa di nodi e boli di pelo.

Alimentazione ideale

Quali alimenti non possono mancare nella dieta del Korean Bobtail, per far sì che questo micio sia sempre in forze e in salute?

Cibo secco per il gatto
(Foto Pixabay)

Gli esemplari di questa razza, esattamente come ogni altro felino domestico, necessitano di assumere prevalentemente proteine di origine animale.

Via libera a pollo, manzo, tacchino, ma anche pesce azzurro, salmone e tonno.

In generale, la dieta di questi quattro zampe deve fornire un apporto equilibrato di proteine, carboidrati, sali minerali e nutrienti indispensabili per il benessere dell’animale, senza causare il rischio di accumulo di peso in eccesso.

Riproduzione e cuccioli

Ecco cosa sapere sulla riproduzione del Korean Bobtail: tutte le informazioni su accoppiamento e cuccioli della razza.

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)

La durata della gestazione è di circa 65 giorni, al termine dei quali vengono alla luce una media di 6 gattini.

I cuccioli raggiungono le dimensioni adulte intorno al primo anno di vita.

Nomi per il tuo Korean Bobtail

Hai deciso di spalancare le porte del tuo cuore e della tua casa a un esemplare di Korean Bobtail?

nomi per il tuo
(Foto Pixabay)

Splendida idea! Ora non ti resta che individuare il nome perfetto per il tuo nuovo amico a quattro zampe.

Se sei alla ricerca di qualche idea, ecco l’articolo che fa per te: qui troverai ben più di 6500 nomi di gatto femmina e maschio.

Le proposte sono davvero tantissime; hai bisogno di qualche consiglio per operare una scrematura?

In primis, pensa a un appellativo che possa riflettere l’unicità del tuo pelosetto, riflettendo quanto è speciale per te.

Inoltre, non dimenticare di prediligere parole brevi, composte dalla ripetizione di sillabe simili.

Questo tipo di nomi, infatti, risultano più facilmente memorizzabili e riconoscibili per il micio. Tra gli appellativi più gettonati per il Korean Bobtail ci sono:

  • Maschi: Kiro e Ken;
  • Femmine: Mila e Polly.

Curiosità sul Korean Bobtail

Infine, chiudiamo la nostra scheda completa elencando una carrellata di imperdibili curiosità sul Korean Bobtail: pronti a scoprirle tutte?!

korean bobtail
(Foto Adobe Stock)
  • La peculiare coda corta del Korean Bobtail è frutto di una mutazione genetica naturale;
  • Pur avendo l’appendice di lunghezza ridotta, questa particolare condizione del micio non causa di problemi di salute, a differenza di altre razze come il Manx;
  • Oltre al Korean Bobtail, ci sono numerose altre razze che presentano questa caratteristica: American Bobtail, Pixie-Bob, Kurilian Bobtail, Cymric e tanti altri!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci