Home Gatti Razze di gatti Toyger: razza, prezzo, cuccioli, aspetto, curiosità, salute

Toyger: razza, prezzo, cuccioli, aspetto, curiosità, salute

Scheda completa sul Toyger: ecco tutto quello che c’è da sapere su questa razza felina, frutto dell’incrocio tra soriani a pelo lungo.

toyger
(Foto Instagram)

Pur trattandosi di un felino domestico che non ha alcun legame con i gatti selvatici, questo quattro zampe è incredibilmente simile a una tigre. Stiamo parlando del Toyger, un pelosetto ad oggi molto raro ma estremamente affascinante grazie al suo aspetto, e non solo. Da storia e curiosità a alimentazione e cura, esploriamo insieme il suo universo felino.

Informazioni generali sulla razza

Maestoso, magnetico, irresistibile: ecco a voi il Toyger. Quali sono le informazioni da conoscere assolutamente su questo felino? Eccone una lista.

Toyger
(foto Pinterest)
  • Soprannome: gatto tigre
  • Origine: Stati Uniti
  • Vita media: 12-15 anni
  • Dimensioni: medie
  • Peso: 3-7 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: sì
  • Tendenza ad ingrassare: sì
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: si adatta bene a ogni tipo di clima
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un Toyger

Ti piacerebbe accogliere nel tuo cuore e nella tua casa un esemplare di questa razza?

Il costo del Toyger è davvero elevato: basti pensare, infatti, che l’acquisto di questo gatto parte da un minimo di 1500 euro, fino a oltre 4000 euro.

La variazione di prezzo dipende da una serie di parametri, come allevamento cui ci si rivolge, età, sesso e discendenza del micio.

Per quanto riguarda le spese di mantenimento del gatto, invece, esse si assestano intorno ai 30 euro al mese.

Habitat e stile di vita ideale

Gli esemplari di questa razza necessitano di uno spazio in cui sfogare tutta la loro vitalità.

L’ideale sarebbe mettere a loro disposizione una zona all’aria aperta, in cui correre, saltare e arrampicarsi.

In questo caso, la presenza di una recinzione che impedisca al micio di allontanarsi è fondamentale: spinto dalla sua curiosità, infatti, il Toyger potrebbe scappare e correre pericoli.

L’adozione di questo felino è consigliata alle famiglie con bambini e altri animali.

Sì con riserve anche a chi trascorre alcune ore fuori casa e alle persone anziane.

Nel primo caso, è fondamentale che al proprio ritorno si dedichino energie e tempo all’interazione con il quattro zampe, che potrebbe risentire di assenze eccessivamente prolungate.

Nel secondo caso, invece, occorre avere a disposizione energie ed entusiasmo per accompagnare la travolgente energia del Toyger.

Origini e storia della razza

A discapito del suo aspetto selvatico, gli esemplari di questa razza hanno avuto origine da un antenato domestico.

gatto Toyger
(Foto Pinterest)

La creazione della razza si deve all’allevatrice statunitense Judy Sugden, figlia dell’allevatore che selezionò il gatto del Bengala.

Il Toyger è nato dall’incrocio tra gatti domestici con il mantello a strisce e dall’aspetto esotico.

La razza è stata ufficialmente riconosciuta solo di recente, nel 2007.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Ecco tutte le peculiarità e le caratteristiche da conoscere sull’aspetto fisico del Toyger.

gatto tiger
(Foto unsplash)

Corpo

Il Toyger è un gatto di taglia media con un peso compreso tra i 3 e i 7 kg, per una lunghezza massima di 35 cm.

La sua corporatura è robusta e muscolosa, il petto profondo e la coda lunga e pelosa culmina arrotolandosi su se stessa.

Testa

La testa del Toyger è grande e dalla forma allungata. Le orecchie, di piccole dimensioni, possono presentare dei pennacchi sulla loro sommità.

Gli occhi sono piccoli e possono assumere tutte le colorazioni possibili, a patto che siano intense. Tra le cromie più comuni ci sono blu, giallo e verde.

Manto

Il pelo degli esemplari di questa razza è corto, fitto e morbido. La pelliccia è a strisce e il suo motivo ricorda incredibilmente quella del manto di una tigre.

Il colore del mantello è marrone, con strisce che vanno dal marrone scuro al nero.

Zampe

Le zampe del Toyger sono lunghe, massicce e ben proporzionate rispetto al resto del corpo.

Carattere del Toyger

Nonostante il suo aspetto lo renda incredibilmente simile a una tigre in miniatura, il gatto Toyger ha un carattere davvero mansueto e affettuoso.

gatto toyger
(foto iStock)

Amante della compagnia e delle coccole, questo felino ama ritagliarsi piacevoli momenti di relax in compagnia del suo umano del cuore.

La sua indole sintetizza perfettamente un lato attivo e vitale e uno più calmo e bilanciato.

Compatibilità con bambini e altri animali

Il suo carattere mansueto e giocherellone al tempo stesso lo rende un perfetto amico a quattro zampe per i più piccoli.

Inoltre, grazie alla sua indole socievole e amichevole è adatto alla convivenza con altri pelosetti, siano essi cani o gatti.

Salute e cura del Toyger

La speranza di vita media degli esemplari di questa razza è compresa tra i 12 e i 15 anni.

Errore del veterinario nell'intervento chirurgico al gatto
(Foto Adobe Stock)

Nonostante la costituzione robusta, ci sono delle malattie comuni nel Toyger.

Tra queste, naturalmente, rientrano tutti i disturbi che comunemente possono colpire i felini domestici, come allergie e infezioni.

Per quanto riguarda le patologie ereditarie di natura genetica, trattandosi di una razza di recente creazione non sono note tutte le malattie che possono insorgere nella razza.

Ad oggi, il solo disturbo riscontrato è il deficit di piruvato chinasi.

Come prendersi cura al meglio del Toyger? Trattandosi di un micio a pelo corto, il suo mantello non necessita di particolari attenzioni.

Infatti, è sufficiente spazzolarlo 2-3 volte a settimana.

Alimentazione ideale

Qual è l’alimentazione ideale da somministrare al Toyger? Vediamo quali cibi contribuiscono a mantenere questo pelosetto forte e in salute.

Cibo secco per il gatto
(Foto Pixabay)

Trattandosi di un carnivoro obbligato, è fondamentale che la sua dieta sia basata sull’apporto di proteine di origine animale.

Via libera alla carne e, meno regolarmente, al pesce. Tra i cibi più indicati, in particolare, ci sono pollo, manzo, alici e salmone.

Attenzione alle dosi giornaliere da somministrare al Toyger: si tratta di un micio robusto che necessita di un consistente apporto calorico per soddisfare il suo fabbisogno energetico quotidiano.

Allo stesso tempo, però, trattandosi di un micio predisposto all’accumulo di peso in eccesso è fondamentale non esagerare. Per questo, il miglior consiglio è quello di rivolgersi al veterinario.

Riproduzione e cuccioli

Ti piacerebbe far accoppiare il tuo Toyger, per goderti la compagnia di tanti piccoli cuccioli? Ecco cosa sapere sulla riproduzione della razza.

gatto toyger
(Foto iStock)

Lo standard consente l’accoppiamento esclusivamente tra esemplari della stessa razza.

La gestazione ha una durata compresa tra 63 e 68 giorni, al termine dei quali nascono tra i 2 e i 4 cuccioli.

I gattini raggiungono le dimensioni adulte intorno ai due anni di vita.

Nomi per il tuo Toyger

Se hai deciso di adottare un Toyger, tra i primi e più importanti passi da compiere all’arrivo del tuo nuovo amico a quattro zampe c’è la scelta del suo nome.

gatto toyger

Vuoi scoprire proposte e idee? Non perderti questo articolo con più di 6500 nomi di gatto femmina e maschio.

Quali suggerimenti tenere in considerazione nella scelta del miglior appellativo per il proprio pelosetto?

In generale, occorrerebbe prediligere parole brevi, composte dalla ripetizione di sillabe uguali o simili tra loro.

Il segreto per individuare il nome perfetto? L’appellativo dovrebbe riflettere l’unicità del tuo amico a quattro zampe: focalizzati su una sua peculiarità fisica o caratteriale.

Tra i nomi più gettonati per il toyger ci sono:

  • Maschi: Chicco e Thor;
  • Femmine: Dea e Missy.

Curiosità sul Toyger

Infine, non ci resta che concludere la nostra scheda completa con una carrellata di imperdibili chicche e curiosità sul Toyger.

gatto Toyger
(Foto Pinterest)
  • Vista la sua somiglianza con questo felino selvatico, non sorprende che il soprannome del Toyger sia “gatto tigre”;
  • Lo stesso nome della razza è un gioco di parole che si rifà a “tiger”, ovvero tigre in inglese, e “toy”, che significa giocattolo;
  • Il gatto Toyger si distingue per un’altra peculiarità fisica: la lunghezza delle sue dita. Esse, infatti, risultano molto più lunghe e grandi rispetto a quelle degli altri mici.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci