Home Gatti Salute dei Gatti Salute dell’Australian Mist: le malattie comuni della razza

Salute dell’Australian Mist: le malattie comuni della razza

Per fare in modo che la vita del nostro micio sia lunga e serena, occorre prenderci cura della sua salute: ecco le malattie comuni dell’Australian Mist.

malattie comuni australian mist
(Foto Adobe Stock)

Controlli veterinari periodici e attenzione alla salute del nostro amico a quattro zampe sono fondamentali per il suo benessere. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulle malattie comuni dell’Australian Mist: quali sono, come individuarle e come intervenire per fare in modo che il nostro pelosetto recuperi velocemente forze ed energia.

Malattie comuni dell’Australian Mist: l’elenco completo

L’Australian Mist è un micio robusto e longevo, che tende a godere di buona salute.

australian mist
(Foto Adobe Stock)

La durata della sua vita media, infatti, si aggira intorno ai 15 anni. Tuttavia, ci sono una serie di patologie, in special modo di natura ereditaria, cui questa razza risulta maggiormente predisposta.

Tra le malattie comuni dell’Australian Mist rientrano:

  • Diabete;
  • Insufficienza renale;
  • Ipertiroidismo;
  • Disturbi cutanei.

Diabete

Nell’elenco delle malattie comuni dell’Australian Mist c’è il diabete.

australian mist
(Foto Adobe Stock)

Si tratta di una patologia metabolica, a causa della quale l’organismo non è in grado di regolare la quantità di zuccheri nel sangue.

La bassa o del tutto assente produzione di insulina, ovvero l’ormone che regola la glicemia, impedisce alle cellule di servirsi dell’energia derivata dalla zucchero.

In tal modo, il livello di glicemia rimane sempre alto, anche nel caso in cui l’animale sia a digiuno. Come individuare tempestivamente il diabete nel gatto? Tra i principali sintomi rientrano:

  • Aumento della fame e della sete;
  • Perdita di peso;
  • Aumento della minzione;
  • Cistite;
  • Pelo spento e opaco.

Tra i principali fattori di rischio per il diabete ci sono l’obesità, l’età anziana del micio e la presenza di malattie ormonali.

A quali trattamenti sottoporre l’Australian Mist affetto da questa patologia? In primo luogo, se il micio è obeso dovrà obbligatoriamente perdere il peso in eccesso. In secondo luogo, potrebbe essere necessaria una terapia a base di insulina.

Insufficienza renale

L’insufficienza renale rientra tra le malattie comuni dell’Australian Mist

gatto australian mist
(Foto Adobe Stock)

Questa patologia compromette la normale funzionalità renale, manifestandosi con:

  • Alitosi;
  • Stanchezza e apatia;
  • Mancanza di appetito;
  • Vomito;
  • Aumento della sete;
  • Aumento della minzione.

L’insufficienza renale può essere acuta, nel caso in cui il micio contragga un’infezione o assuma sostanze tossiche, oppure cronica, la quale causa una perdita lenta ma progressiva della funzionalità renale del gatto.

A seconda dello stadio di avanzamento della patologia, si potrà intervenire con farmaci specifici e un’alimentazione appositamente pianificata per l’animale malato.

Potrebbe interessarti anche: Insufficienza renale nel gatto: cause, sintomi, cura e prevenzione

Ipertiroidismo

Tra le malattie comuni dell’Australian Mist rientra l’ipertiroidismo.

malattie comuni australian mist

Si tratta di una patologia piuttosto comune nei gatti, causata dall’iperattività della tiroide. Questa ghiandola secerne una quantità eccessiva di ormoni.

I sintomi dell’ipertiroidismo nel gatto sono:

  • Perdita di peso;
  • Aumento dell’appetito;
  • Aumento della sete e della produzione di urina;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Iperattività.

Una volta diagnosticata la patologia, il veterinario potrà ricorrere alla somministrazioni di farmaci volti a regolare l’attività della tiroide, o all’asportazione della stessa mediante un intervento chirurgico.

Potrebbe interessarti anche: Segnali di diabete nel gatto: come capire se micio è diabetico

Disturbi cutanei

Infine, le malattie della pelle chiudono il nostro elenco delle patologie comuni dell’Australian Mist.

australian mist
(Foto Adobe Stock)

Tra queste, ad esempio, ci sono l’acne felina, la dermatite e le allergie. Prevalentemente, questi disturbi di manifestano con arrossamento e irritazione della cute, presenza di croste e prurito nel gatto.

Fondamentale è non solo prendersi cura del pelo del micio, spazzolandolo regolarmente e applicando soluzioni antiparassitarie, ma anche pianificare per lui un’alimentazione completa, sana e bilanciata.

Vuoi scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla cura dell’Australian Mist? In questo articolo troverai preziosi consigli di igiene, pulizia e bellezza.

Laura Bellucci