Home Gatti Salute dei Gatti Come capire se il gatto non ci vede bene: i consigli degli...

Come capire se il gatto non ci vede bene: i consigli degli esperti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:26
CONDIVIDI

Sospetti che il tuo micio abbia dei problemi alla vista ma non ne sei sicuro? Ecco come capire se il gatto non ci vede bene.

Come capire se il gatto non ci vede bene (Foto Adobe Stock)
Come capire se il gatto non ci vede bene (Foto Adobe Stock)

Spesso sottovalutiamo l’importanza del senso della vista per i nostri animali domestici, pensando che sia più importante quello dell’olfatto e tendendo a non considerare il problema. Il rischio è che un’eventuale patologia agli occhi possa peggiorare, fino a far perdere del tutto la vista al nostro amico a 4 zampe. Ecco perché è molto importante capire in anticipo quando il gatto non ci vede bene!

Potrebbe interessarti anche: Occhi del gatto: le principali malattie oculari del micio

L’importanza della vista nel gatto

gatto
La vista è un senso fondamentale per il gatto (Foto Pixabay)

La vista è un senso molto importante nella vita del nostro gatto. Per questo felino, cacciatore di natura, è un’arma preziosa, tanto quanto la sua agilità e i suoi artigli. I gatti hanno un’ottima vista, in particolare al buio: non a caso il gatto selvatico predilige le prime ore dell’alba per poter cacciare efficacemente.

Certo, la nostra piccola tigre da salotto non ha bisogno di procacciarsi il cibo da solo per poter sopravvivere. Ma questo non vuol dire che l’istinto predatorio non abbia un ruolo importante nella sua vita: lo aiuta a mantenersi attivo, a conservare il peso ideale, e allontana lo stress felino.

Per questo i problemi alla vista non vanno sottovalutati; dunque, se il gatto non ci vede bene, occorre intervenire in maniera tempestiva.

Come capire se il gatto non ci vede bene

occhi di gatto
Come capire se il gatto non ci vede bene (Foto iStock)

Il problema con i nostri animali domestici, quando parliamo di salute, è sempre lo stesso: ovviamente non sono in grado di comunicarci il nostro malessere, ed è per questo che è fondamentale tenere sempre sott’occhio il linguaggio del corpo del nostro gatto e se le sue abitudini cambiano nel corso del tempo.

Certo, si può pensare che sia scontato capire se il micio non ci vede bene, ma non è proprio così: una cosa è se il gatto, che ha sempre avuto un’ottima vista, all’improvviso comincia ad accusare problemi di vista; altro se invece sia nato con dei problemi genetici agli occhi.

Il primo, abituato ad usare questo senso fondamentale, sarà spaesato e non riuscirà a fare le cose che faceva prima; il secondo invece riuscirà ad abituarsi alla condizione e condurrà una vita sostanzialmente normale.

I sintomi che il gatto non ci vede bene

Come non far salire il gatto sul letto
Anche la sedentarietà del gatto, unita ad altri sintomi, potrebbe indicare la presenza di problemi alla vista (Foto Pixabay)

Ecco una serie di segnali che devono far scattare l’allarme sulla vista del micio

  • Sbatte contro i mobili: è il più banale dei sintomi, che d’altronde colpisce anche noi. A quale persona miope non è mai capitato di cercare gli occhiali poggiati da qualche parte, sbattendo dappertutto? E’ un po’ lo stesso discorso per il micio, abituato ad usare la vista per orientarsi tra i vari mobili;
  • Gatto in guardia: la vista rende il micio più sicuro; se all’improvviso tutto si fa buio, un animale già di per sé così guardingo, avrà più timore ad ogni rumore sospetto di cui non comprende la provenienza;
  • Il gatto non gioca più: è una naturale conseguenza dei primi due sintomi. Un gatto che non ci vede più ha più paura, e soprattutto non può essere in grado di giocare se non è in grado di evitare gli ostacoli e farsi male. Gioco a parte, tenderà in generale a muoversi di meno, con ripercussioni importanti sull’umore e sulla salute;
  • Cammina lentamente: Certo il gatto tenderà a muoversi di meno, anche se in alcune occasioni non potrà farne a meno, come per la pappa o per fare i bisogni. Molto probabilmente vedrete che avanzerà a passo lento, quasi a scrutare l’aria e gli ostacoli che si frappongono davanti a lui.

Potrebbe interessarti anche: Cataratta nel gatto: cause, sintomi e rimedi

Come comportarsi

gattino dal veterinario (Foto Pixabay)
Far visitare il gatto dal veterinario è fondamentale per comprendere se effettivamente abbia problemi di vista e quali sono le cause (Foto Pixabay)

Laddove sospetti che il tuo gatto non ci vede bene, bisogna rivolgersi immediatamente al proprio veterinario di fiducia. Certo, ci sono alcuni piccoli test che potresti fare in casa, come agitare un gioco (anche un semplice bastoncino) davanti al gatto e vedere la sua reazione.

Se non è attratto dal gioco, sopratutto se ha lo sguardo assente, molto probabilmente ha dei problemi di vista. Fermo restando che il responso finale deve essere solo del veterinario; anche perché accertare che il tuo gatto non ci vede bene non è sufficiente, occorre comprendere quale sia la patologia alla causa del problema.

Tra le principali cause infatti possiamo annoverare:

Antonio Scaramozza