Home Gatti Salute dei Gatti Il gatto ha le orecchie calde: perché succede e cosa fare

Il gatto ha le orecchie calde: perché succede e cosa fare

CONDIVIDI

A volte capita di accarezzare il gatto e sentire che ha le orecchie calde: ma perché succede? Ci sono rischi o pericoli? Cosa fare quando capita?

orecchio gatto
Orecchie calde nel gatto (Foto Pixabay)

Gli animali domestici non possono parlarci se non con il linguaggio del corpo, per cui è fondamentale che chiunque scelga di adottarne uno impari a leggere i segnali che un amico a quattro zampe invia: molto spesso, si tratta infatti del sintomo di qualche problema di salute.

Parlando di segnali che gli animali inviano attraverso il corpo, oggi proviamo a rispondere a una domanda che probabilmente chiunque abbia un micio a casa si sarà posto almeno una volta nella vita: Perché il gatto ha le orecchie calde? E se capita, dobbiamo preoccuparci?

Prima di proseguire, se sei interessato ad approfondire il tema, puoi leggere il nostro approfondimento sul Linguaggio del corpo dei gatti.

Orecchie calde nel gatto: quando bisogna preoccuparsi?

terza palpebra gatto
(Fonte foto Pixabay)

Solitamente si associano le orecchie calde del gatto a un problema di salute: diciamo subito che non sempre è così. Molto spesso, il gatto ha le orecchie calde ma non vuol dire che sia malato!

La temperatura corporea normale per il gatto, infatti, è più alta di quella dell’uomo e si assesta intorno ai 38°/39°C: per cui, se accarezzando il nostro amico felino ci sembra di notare un certo calore nelle orecchie, potrebbe essere del tutto normale.

Inoltre, le orecchie dei gatti potrebbero sembrarci più calde del dovuto per la loro naturale conformazione: non sono ricoperte da grandi quantità di pelo, nè tantomeno da uno strato di grasso, anzi. Le orecchie feline sono sottili e sono parecchio esposte, per cui può capitare che soprattutto in estate siano particolarmente calde al tatto.

Perché il gatto ha le orecchie calde? Cause più comuni

Gatto geloso

In generale, la causa più comune per cui il gatto può avere le orecchie calde è la temperatura esterna: se il tuo amico a quattro zampe ama stare steso al sole, soprattutto nelle giornate più calde, oppure al calduccio accanto al termosifone acceso in inverno, un surriscaldamento dei padiglioni auricolari è assolutamente normale.

Esistono però anche alcuni casi in cui le orecchie calde rappresentano un sintomo di qualche problema di salute nel micio, e tra queste ricordiamo:

– Febbre > la prima cosa a cui si pensa in questi casi, complice la credenza molto diffusa secondo cui le orecchie calde indicano febbre nel gatto. Questo può essere vero, ma non è certezza assoluta: l’unico modo per accertarsene è usare un termometro e misurare la temperatura.

– Allergia > soprattutto se oltre a essere calde le orecchie del micio sono anche arrossate, potrebbe esserci una reazione allergica in corso. In questo caso bisogna sottoporre il micio a test appositi fatti dal veterinario.

– Malattie > le malattie dell’orecchio nei gatti, come ad esempio l’otite, possono portare al sintomo delle orecchie calde.

– Infezioni > in alcuni casi, se una sola parte del corpo specifica è più calda, potrebbe esserci un’infezione in corso. Se noti altri sintomi nel tuo gatto, come il prurito alle orecchie, rivolgiti al veterinario.

In generale, le orecchie calde da sole non sono un segnale preoccupante: sicuramente il problema si pone se ci sono altri sintomi sia fisici che comportamentali, come prurito, dolore, aggressività, apatia o se il gatto dorme troppo. In questo caso, potrebbe esserci qualcosa che non va e la cosa migliore è consultare prima possibile il veterinario.

Potrebbe interessarti anche >>> Il gatto beve molto: ecco perché il tuo micio ha sempre sete

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI