Home Gatti Salute dei Gatti Salute dell’Exotic Shorthair: malattie comuni della razza

Salute dell’Exotic Shorthair: malattie comuni della razza

L’elenco delle malattie comuni dell’Exotic Shorthair: vediamo come individuare e curare tempestivamente le patologie più frequenti.

gatto
(Foto Instagram)

Prendersi cura della salute del nostro pelosetto è il modo più importante per far sì che la vita del quattro zampe sia lunga e in salute. Scopriamo insieme quali sono le malattie più comuni nell’Exotic Shorthair, capendo di più su prevenzione, sintomi e trattamento.

Malattie comuni dell’Exotic Shorthair: l’elenco completo

Gli esemplari di questa razza tendono a godere di una buona salute. La durata media della loro vita è compresa tra i 12 e i 15 anni.

Exotic Shorthair
(Foto Pinterest)

Tuttavia, ci sono una serie di patologie frequenti, in particolar modo di natura ereditaria, che si trasmettono da una generazione all’altra. Tra le malattie comuni nell’Exotic Shorthair ci sono:

  • Cardiomiopatia ipertrofica;
  • Problemi respiratori;
  • Calcoli renali;
  • Ernia peritoneo-pericardica.

Cardiomiopatia ipertrofica

La cardiomiopatia ipertrofica apre l’elenco delle malattie comuni nell’Exotic Shorthair.

Exotic Shorthair
(Foto Pinterest)

Si tratta di una patologia cardiaca che colpisce il ventricolo sinistro, causandone un ispessimento delle pareti. Di conseguenza, il lume ventricolare si riduce e ostacola il normale processo di circolazione sanguigna.

Tra i principali sintomi che consentono di individuare la cardiomiopatia ipertrofica ci sono:

  • Soffio al cuore;
  • Cianosi;
  • Difficoltà respiratorie;
  • Affanno;
  • Apatia.

Sfortunatamente, ad oggi non esiste una cura risolutiva per tale patologia. Grande importanza, quindi, spetta alla prevenzione.

Infatti, è fondamentale individuare gli esemplari affetti dalla malattia attraverso test genetici e screening periodici, per non farli riprodurre.

Problemi respiratori

A causa della particolare conformazione del suo muso, tra le malattie comuni nell’Exotic Shorthair ci sono i problemi respiratori.

Exotic Shorthair
(Foto Pinterest)

Gli esemplari di questa razza, infatti, sono brachicefali. Ciò significa che il loro cranio presenta una serie di anomalie anatomiche, tra cui il muso schiacciato.

In particolare, i disturbi respiratori cui questi mici sono predisposti si verificano con maggior frequenza durante il sonno o dopo l’esercizio fisico.

I sintomi della difficoltà di respirazione sono evidenti, e si manifestano principalmente attraverso dispnea e affanno.

In questo caso, il miglior consiglio è monitorare periodicamente le condizioni di salute del proprio amico a quattro zampe, sottoponendolo a regolari controlli veterinari.

Potrebbe interessarti anche: La cardiomiopatia ipertrofica nel gatto: cause e sintomi della malattia

Calcoli renali

I calcoli renali sono tra le malattie comuni dell’Exotic Shorthair.

Exotic Shorthair
(Foto Pixabay)

Con questo termine si indica l’accumulo di minerali all’interno del tratto urinario del micio. Tali formazioni possono essere diverse tra loro, poiché dipendono dalla specifica formazione chimica. Ad esempio, è possibile distinguere tra:

  • Calcoli di struvite;
  • Calcoli di cistina;
  • Calcoli di acido urico;
  • Calcoli di ossalato di calcio.

Tra le cause principali che determinano l’insorgenza di questa patologia, c’è un’alimentazione errata. Per questo, è fondamentale somministrare al proprio amico a quattro zampe cibo fresco e di prima qualità.

Per scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione ideale dell’Exotic Shorthair, consulta questo articolo.

Come individuare la presenza dei calcoli renali? I sintomi manifestati dal gatto sono:

  • Minzione frequente;
  • Dolore;
  • Il gatto fa pipì fuori dalla lettiera;
  • Presenza di sangue nelle urine.

Per curare questa malattia, a seconda della tipologia dei calcoli e della gravità della situazione si potrà optare per la somministrazione di farmaci o l’intervento chirurgico.

Potrebbe interessarti anche: Calcoli renali nel gatto: sintomi, cura e prevenzione

Ernia peritoneo-pericardica

Infine, chiude l’elenco delle malattie comuni nell’Exotic Shorthair l’ernia peritoneo-pericardica.

Exotic Shorthair
(Foto Pinterest)

Si tratta di una patologia congenita che colpisce il diaframma del micio, che spesso compare prima ancora della nascita.

Essa causa la fuoriuscita anomala di alcuni organi dalla membrana che avvolge la cavità addominale, chiamata peritoneo, a quella che circonda il cuore, ovvero il sacco pericardico. I sintomi con cui si manifesta sono:

  • Vomito;
  • Tosse;
  • Scite;
  • Perdita di peso.

I mici con ernia peritoneo-pericardica devono essere necessariamente sottoposti a un intervento chirurgico volto a ripristinare in sede gli organi fuoriusciti.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci