Home Gatti Trasportino fai da te per gatti: zaini e borse da riciclare per...

Trasportino fai da te per gatti: zaini e borse da riciclare per il nostro amico a quattro zampe

Il fai da te è un hobby che unisce l’utile al dilettevole: in questa breve guida spiegheremo come costruire un trasportino per gatti.

Trasportino fai da te per gatti
(Foto Adobe Stock)

Anche i nostri amici animali hanno i propri accessori; alcuni di essi assolutamente indispensabili, altri ai quali invece si può rinunciare. Per i primi, tuttavia, esistono anche delle soluzioni low cost, come ad esempio ricorrere al fai da te: anche il trasportino per gatti può essere realizzato a mano, ed in questa guida vedremo come.

Perché optare per un trasportino per gatti fai da te

Tra i vari accessori di cui non può fare a meno il proprietario di un gatto, rientra senza ombra di dubbio il trasportino.

Regali per la mamma di un gatto
(Foto Unsplash)

Come facilmente intuibile dalla denominazione, è uno strumento pensato appositamente per trasportare il gatto da un luogo all’altro.

Insomma, si tratta di un accessorio indispensabile: d’altronde, almeno una volta all’anno è opportuno sottoporre il nostro amato amico a quattro zampe ad una visita di controllo presso il nostro veterinario di fiducia; senza contare ovviamente le ipotesi in cui è necessario recarsi dal professionista per un disturbo che lo affligge.

Ugualmente, se amiamo trascorrere le vacanze insieme al gatto non potremo fare a meno di possederne uno, per poter trasportare il gatto in estrema sicurezza. Appurata l’utilità dell’accessorio, resta da capire perché ricorrere al fai da per te per costruire un trasportino per gatti.

I motivi, in realtà, possono essere molteplici. Fermo restando la qualità degli accessori comprati in negozi per animali, potremmo ottenere dei risultati soddisfacenti anche ricorrendo al fai da te. E per questi motivi:

  • Hobby: a molti potrà anche suonare strano, ma il fai da te è (anche) un hobby. Basterebbe già questo come motivo idoneo a giustificare la scelta di costruire un trasportino per gatti con le proprie mani. D’altronde come impiegare meglio il tempo libero se non facendo ciò che si ama?
  • Risparmio: ebbene sì, il fai da te è un hobby che unisce l’utile al dilettevole. E se ci divertiamo a metterci in gioco provando a costruire un trasportino per gatti, a beneficiarne sarà anche il tuo portafoglio. Il risparmio sul singolo oggetto potrà essere anche una modesto, ma se si considerano i soldi che avremmo speso per i vari attrezzi che ci dilettiamo a costruire nel corso di un intero anno, allora il discorso cambia;
  • Ambiente: il fai da te ha anche il vantaggio di non farci sprecare vecchi oggetti o accessori che abbiamo deciso di sostituire con nuovi esemplari. L’ambiente ce ne sarà grato;
  • Serenità del gatto: non tutti i gatti gradiscono entrare nel trasportino; anzi, molto probabilmente sono la minoranza, specie quando associano l’oggetto alle visite veterinarie. Se costruiamo un trasportino per gatti con oggetti che abbiamo usato per molto tempo, il felino assocerà l’accessorio al nostro odore, e sarà più predisposto ad entrarci.

Potrebbe interessarti anche: Cuccia fai da te per gatti: come tenere al caldo il micio

Il procedimento

Veniamo al procedimento per costruire un trasportino per gatti dai da te.

alimentazione australian mist
(Foto Adobe Stock)

Partiamo, prima di tutto, dal materiale necessario. Tutti in casa abbiamo vecchi zaini o borse, che oramai non usiamo più e che teniamo riposti in un vecchio angolo, pronti per essere buttati. Ebbene, è proprio quello che fa al nostro caso.

Si badi tuttavia alle dimensioni: è sufficiente, ma allo stesso tempo consigliabile, utilizzare un accessorio di dimensioni non eccessive rispetto a quelle del felino, che ama gli spazi ristretti. È preferibile utilizzare una borsa con apertura laterale.

Allo stesso tempo ci occorreranno:

  • un paio di forbici,
  • tessuto a rete (anche una zanzariera)
  • colla vinilica
  • panno morbido 
  • cartoncino.

Innanzitutto occorrerà tagliare una delle due aperture laterali; bisognerà rivestirla con il tessuto a rete che si ci siamo procurati, che dovrà avere una misura leggermente superiore rispetto a quella della superficie ritagliata, in modo tale da poter aggiungere del margine all’orlo.

La rete andrà cucita all’apertura del borsone, e passata con la macchina da cucire. Questa è la parte dove dovranno essere applicati i fori che consentono al gatto di respirare e di vedere all’esterno.

Potrebbe interessarti anche: Shampoo per gatti fai da te: come prepararlo in casa

Completata questa operazione, occorrerà ritagliare una superficie di cartone plastificato, che abbia uno spessore consistente, di ampiezza pari a quella del fondo del borsone (anche unendo, a mezzo colla vinilica, più strati): il cartone dovrà costituire la base del trasportino fai da te per gatti.

A questo punto avvolgete la base con un panno morbido: preferibilmente uno già utilizzato dal gatto, in modo tale che possa sentire il suo odore. Non dovrete far altro che adagiare il tutto sul fondo del borsone, ed il vostro trasportino sarà pronto per essere utilizzato.

A. S.