Home Gatti Shampoo per gatti fai da te: come prepararlo in casa

Shampoo per gatti fai da te: come prepararlo in casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:26
CONDIVIDI

Nonostante i felini siano animali molto puliti, potrebbero aver bisogno di un bel bagno. Vi proponiamo 2 ricette di shampoo per gatti fai da te, facili e veloci da preparare.

shampoo per gatti fai da te
Shampoo per gatti fai da tei: come prepararlo in casa (Foto Adobe Stock)

È risaputo che i felini sono animali che tengono molto alla pulizia, infatti provvedono da soli alla loro pulizia quotidiana. Ma può capitare che durante una passeggiata fuori, micio si possa sporcare così tanto da aver bisogno di un bel bagno.

Solitamente vengono usati gli shampoo tradizionali che molto spesso contengono sostanze chimiche che possono irritare la pelle del micio. Per questo motivo vi proponiamo qui di seguito la ricetta di uno shampoo liquido e uno secco fai da te da utilizzare per il lavaggio del gatto.

Come preparare lo shampoo per gatti fai da te: shampoo liquido e secco

Lavare o no il gatto
Lavare o no il gatto: come farlo senza traumi (Foto AdobeStock)

Nonostante siano presenti molti prodotti per la pulizia del pelo del gatto, preparare uno shampoo fai da te con prodotti assolutamente naturali è più sicuro, vantaggioso e conveniente. Gli shampoo che vi proponiamo sono di due tipi: shampoo liquido e shampoo a secco.

Shampoo liquido

Lo shampoo liquido è indicato per i gatti a pelo lungo, anche perché è risaputo che i felini non amano molto l’acqua. Per la preparazione di questo shampoo avete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 1 tazza di sapone liquido neutro senza profumo
  • 1 tazza di aceto bianco o di mele
  • 4 tazze di acqua

Preparate il composto mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti. Se desiderate conservare il prodotto vi consigliamo di utilizzare un recipiente con coperchio sigillato. Prima di fare lo shampoo al vostro gatto, è consigliabile mettere nel lavandino un tappetino di gomma in modo tale che il micio ha meno paura del bagno e soprattutto ha un appoggio sicuro.

Dopodiché riempite il lavandino con acqua tiepida e dopo aver spazzolato accuratamente il gatto per rimuovere i grovigli, mettetelo nel lavandino e bagnatelo accuratamente. Massaggiate lo shampoo liquido sul suo pelo, lavandolo dalla testa alla coda, facendo attenzione agli occhi, al naso e alle orecchie. Infine sciacquate accuratamente il gatto con l’acqua pulita e asciugatelo bene con un grande asciugamano.

Shampoo a secco

shampoo a secco
Shampoo a secco per gatti (Foto Adobe Stock)

Lo shampoo secco è raccomandato per coloro che hanno un gatto con il pelo corto. Per preparare questo shampoo avete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 50 gr di farina di mais
  • 50 gr di farina d’avena
  • 1 Cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 1 Cucchiaio di aceto di mele

Mescolate in una ciotola la farina di mais e la farina d’avena, che assorbono lo sporco della pelle e del manto del gatto, aggiungete il cucchiaio di bicarbonato di sodio, che invece serve per eliminare gli odori. Se volete che il vostro felino abbia un pelo lucido potete utilizzare una spugnetta umida imbevuta con acqua e aceto di mele e passarla leggermente sul corpo del micio.

Una volta preparato il composto è consigliabile applicarlo sul felino in un luogo all’aperto in quanto il prodotto cadrà sulla superficie su cui si trova. Una volta applicato lo shampoo a secco sul gatto, è necessario lasciarlo agire per 10-15 minuti. Dopodiché bisogna spazzolare molto bene il pelo del felino per eliminare eventuali residui.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.